Persone

Alessandra Mussolini

Alessandra Mussolini è nata il 30 dicembre del 1962 a Roma ed è una politica italiana, attualmente deputata del Parlamento europeo in rappresentanza del partito politico Alternativa Sociale, Forza Italia.

E' stata fondatrice e segretaria del partito di estrema destra, ed è la nipote di Benito Mussolini.

In passato ha rivestito la carica di Consigliere della Regione Campania, deputata alla Camera e senatrice della repubblica.

E' stata deputata alla Camera con il gruppo del Pdl, col quale ha assunto la presidenza della Commissione Infanzia.

Ha rivestito diversi ruoli con i vari governi Berlusconi.

È stata al centro del presunto scandalo intercettazioni, che ha portato alle dimissioni di Storace.

Alessandra Mussolini ha esordito negli anni ’80 come showgirl al fianco di Pippo Baudo.

Nel 1983, la pubblicazione di alcune sue foto sulla rivista Playboy, ha determinato un calo di consensi del pubblico nei suoi confronti, costringendola a ritirarsi dal mondo dello spettacolo.

Nel 1992 ancor prima di aver finito gli studi di Medicina e chirurgia è stata eletta deputata alla Camera nel collegio elettorale di Napoli1, nelle liste del Movimento Sociale Italiano.

Laureatasi in Medicina e Chirurgia, ha deciso di dedicarsi alla carriera politica.

Nel 1993 è stata battuta da Antonio Bassolino nella corsa per diventare sindaco di Napoli.

L’Msi ha poi aderito ad Alleanza Nazionale e nel 2003 la Mussolini ha abbandonato il partito per le dichiarazioni di Gianfranco Fini che aveva condannato il fascismo.

Successivamente Alessandra Mussolini ha fondato ed è diventata Segretario di Libertà di Azione, partito di estrema destra che è poi diventato Azione Sociale.

Nel 2004 è stata eletta al Parlamento europeo.

Nel 2008, eletta col Popolo delle Libertà alla Camera dei deputati, ha lasciato a Roberto Fiore la carica di deputato europeo.

Nel 2010 è stata eletta al consiglio regionale della Campania ma ha preferito optare per la carica di deputato della Repubblica.

Nel 2013 è stata eletta senatrice col Popolo delle Libertà ed il 21 marzo è diventata segretaria dell'ufficio di presidenza del Senato.

Nel novembre del 2013, in seguito alla sospensione delle attività de il Popolo delle Libertà, ha deciso di aderire a Forza Italia.

Nel 2014 viene eletta con Fi al Parlamento europeo e lascia la carica di senatrice.

Il 30 aprile del 2015 partecipa come capolista alle Elezioni regionali campane in sostegno del governatore uscente Stefano Caldoro che viene però vinto dal candidato del PD Vincenzo De Luca.

Alessandra Mussolini è sposata con Mauro Fiorani, i due hanno tre figli, Caterina, Clarissa e Romano.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Alessandra Mussolini | Deputato | PDL | FI | Alternativa Sociale | Benito Mussolini | AN | Gianfranco Fini | Movimento Sociale Italiano | Commissione Infanzia | Antonio Bassolino | Pippo Baudo | Vincenzo De Luca | Mauro Fiorani | Stefano Caldoro | Roma | Pd | Camera dei deputati | Roberto Fiore | Napoli | Senato |

Ultime notizie su Alessandra Mussolini

    Salvini accusa l'Europa ma boicotta le riforme per evitare altri casi "Sea Watch"

    Matteo Salvini mantiene la linea dura sui migranti, accusando la "comandante Carola" della Sea Watch 3, Ong e «i burocrati di Bruxelles». Ma gli eurodeputati leghisti a Strasburgo hanno sempre remato contro la riforma di Dublino che potrebbe agevolare l'Italia nella gestione della (ex) emergenza sbarchi

    – di Alberto Magnani

    Salvini accusa l'Europa ma boicotta le riforme per evitare altri casi "Sea Watch"

    Matteo Salvini mantiene la linea dura sui migranti, accusando la "comandante Carola" della Sea Watch 3, Ong e «i burocrati di Bruxelles». Ma gli eurodeputati leghisti a Strasburgo hanno sempre remato contro la riforma di Dublino che potrebbe agevolare l'Italia nella gestione della (ex) emergenza sbarchi

    – di Alberto Magnani

    Record di Salvini in Lombardia, Calenda e Pisapia i più votati nel Pd

    Con oltre 693 mila voti (507 mila in Lombardia), per il segretario della Lega Matteo Salvini è record di preferenze. Lo ha totalizzato nella circoscrizione Nord Ovest, seguito con oltre 266mila voti dall'ex sindaco di Milano GiulianoPisapia capolista il Pd. Solo terzo Silvio Berlusconi, che

    – di Andrea Gagliardi

    STAN LEE E QUALCOS'ALTRO (un inizio di post)

    Oggi che il grande Stan Lee se n'è andato (a 96 anni), le sue parole di saggezza, nella colonna sopra, sono ancora più importanti. Ricordiamolo anche per questo insegnamento di umanità, di antirazzismo, di tolleranza. https://www.youtube.com/watch?v=ZmhBTJO7atg . Fumo di China ha rispolverato (grazie!) l'antica intervista dell'indimento quanto poco citato critico e ricercatore di fumetti Sergio Trinchero al Salone Internazionale dei Comics di Lucca nel 1974, accompagnato dalla moglie Joan ...

    – Luca Boschi

    La Mussolini twitta: denunce per chi offende il duce. E i social si scatenano

    Attenzione, chi posta sui social immagini o frasi per offendere Benito Mussolini potrebbe essere denunciato alla Polizia Postale. E' l' "avviso ai naviganti" lanciato su Twitter da Alessandra Mussolini, oggi parlamentare europeo nelle file di Forza Italia, e nipote del Benito che fu duce. «Legali al

    – di Alessia Tripodi

    Migranti, trattato di Dublino: come potrebbe cambiare sotto la spinta austriaca

    Tra Berlino e Bruxelles è in corso un tentativo (forse l'ultimo) per recuperare al summit europeo del 28 e 29 giugno la proposta di modifica del regolamento di Dublino sui migranti nella versione messa a punto dalla presidenza bulgara della Ue, respinto dai ministri degli Interni europei il 5

    – di Gerardo Pelosi

    M5S, parla Corrao: in Europa dialoghiamo anche con Macron

    Un futuro polo sovranista a Strasburgo con M5S, Lega, polacchi, ungheresi, estrema destra austriaca e altri movimenti populisti dell'Est? L'europarlamentare pentastellato Ignazio Corrao nega trattative in questa direzione, conferma il dialogo con tutti (anche Macron, liberali e Verdi) e attacca:

    – di Manuela Perrone

    Strasburgo addio, ecco gli eurodeputati italiani in uscita per candidarsi

    Tra chi vuole rientrare prima della fine del mandato e chi, invece, viene richiamato dal partito in patria per dare una mano a raccogliere voti, l'effetto è sempre lo stesso: quando si avvicinano le elezioni italiane i nostri rappresentanti al Parlamento europeo cominciano preparare le valigie. Il

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 153 risultati