Ultime notizie:

Aldo Masullo

    Cultura per lo sviluppo: Napoli adotta i filosofi

    Cultura e sviluppo binomio indissolubile, come ha ricordato in questi giorni, a Matera, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Di seguito una interessante nota su una iniziativa degna di rilievo promossa a Napoli. Del resto la filosofia nasce in Campania, Parmenide e Zenone - gli scopritori dell'essere, ossia del pensiero e dei suoi paradossi - vivevano a pochi chilometri dalla ben nota Paestum (nella foto), su una lussureggiante collina che domina l'abitato della attuale Ascea, in Pr...

    – Vincenzo Chierchia

    Il «senso del Mattino» per la città di Napoli

    Tra i compiti più complessi ma al tempo stesso gratificanti che si possano affidare a un giornale c'è quello di raccontare Napoli. Ce ne si rende conto ascoltando i giornalisti del Mattino, seguiti giorno per giorno nel loro lavoro durante la realizzazione del docufilm "Il senso del Mattino"

    – di Carmine Fotina

    I tanti volti di Napoli e la speranza di riscatto in 15 lettere al Papa

    «Santità, sono un medico innamorato della ricerca scientifica. Dirigo il Tigem, centro all'avanguardia riconosciuto a livello internazionale. Santità, la invito a visitare il nostro istituto in cui duecento ricercatori provenienti da tutto il mondo dedicano la propria vita alla lotta contro le

    – Vera Viola

    Napoli, così muore la capitale del Mezzogiorno

    Napoli siccome immobile s'intitola il libro scritto dal filosofo Aldo Masullo nel 2009, ai tempi in cui l'inquilino di Palazzo San Giacomo si chiamava Rosetta

    – di Francesco Benucci e Mariano Maugeri. Commento di F. Forquet. Foto di Gianni Fiorito

    Naples: How the Capital City of the South Is Dying

    "Unmovable Naples" is the title of a book written by philosopher Aldo Masullo in 2009, at a time when the tenant of Palazzo San Giacomo (the mayor's office)

    – Francesco Benucci e Mariano Maugeri

    La società civile: ora tutti a casa

    Arrabbiati? Magari. Se la società civile napoletana finalmente si arrabbiasse davanti alla bufera giudiziaria sulla città, sarebbe una buona cosa. E' questa la t

    – di Laura La Posta