Le nostre Firme

Aldo Bonomi

    I comuni laboratorio e le contraddizioni dell'Italia di mezzo

    Può sembrar strano trovare in un piccolo comune un concentrato delle contraddizioni tra il vuoto del territorio ecologico da conservare e il pieno degli assetti produttivi in ripartenza dalla pandemia. Ci si trova sia il tema delle aree interne che quello dei distretti in metamorfosi. Appare il

    – di Aldo Bonomi

    Quando il territorio ci interroga su come «mangiare il futuro»

    Ricordiamoci che nella pandemia la corporeità ha riscoperto l'essenzialità del mangiare, abitare, comunicare. Nel triangolo delle fiere Milano-Rimini-Verona passando per Bologna baricentro di aggregazioni e alleanze, si è appena tenuto Cibus a Parma, si proseguirà con MacFrut a Rimini, poi con la

    – di Aldo Bonomi

    Quel venticello di speranza delle microimprese

    Ci siamo già dimenticati dei lavoratori dell'ultimo miglio che durante il lockdown ci hanno permesso di mantenere la distanza fisica rintanati in casa. Lavori che ritenevamo marginali: la gig economy dei camioncini e delle biciclette delle consegne a domicilio, i negozi di prossimità e il

    – di Aldo Bonomi

    Nessuna città è smart a prescindere dal suo territorio

    Cerignale, comune polvere di 123 abitanti in cima alla Valtrebbia dove ogni agosto per la tenacia del sindaco Castelli si ragiona del destino delle terre alte, guardando in basso ai capannoni del polo logistico piacentino dei conflitti tristi tra camionisti e facchini nell'epoca dei padroni

    – di Aldo Bonomi

    La frammentazione del capitalismo molecolare artigiano

    Crisi e transizioni non sono mai un fatto solo economico. Ce lo mostra il caso dell'artigianato: blocco sociale, non mero settore produttivo. L'artigianato è normato da una legge che risale al lontano 1985, mai come oggi sfidata nei suoi confini dall'evoluzione antropologica e socio-economica delle

    – di Aldo Bonomi

    I due volti del futuro che si specchiano nella Via Emilia

    Serve ricominciare a camminare osservando la metamorfosi delle città per capire le lunghe derive accelerate che ci aspettano. Modena, piazza Grande quella del Duomo dove dalla pianura fertile del grande fiume, si faceva mercato per la città florida. Sarà bene ricordare che la parola chiave

    – di Aldo Bonomi

    L'ambivalenza della piattaforma e voglia di comunità

    Piattaforma è ormai parola chiave della iper-modernità. La usiamo ambivalente sia per il digitale che per il territorio. E' un Giano bifronte. Ci fa vedere sia il digitale delle parole che volano che la terra della crisi ambientale dove si scheggia il diamante del lavoro in "conflitti tristi" tra

    – di Aldo Bonomi

    Beni di consumo tra civiltà materiale e crisi ambientale

    Mi interrogo sul destino del nostro capitalismo di territorio. E' l'ossatura diffusa del made in Italy che si ritrova nel salto d'epoca verso sostenibilità-green economy-digitale per cogliere le opportunità di inserirsi e utilizzare il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr). Pare tenere, se

    – di Aldo Bonomi

    I territori produttivi tra sgocciolamento e trascinamento

    I grandi flussi che sorvolano il sistema mondo per atterrare nei luoghi, dalla finanza alle internet company alle imprese transnazionali, s'interrogano sulle strategie. Se continuare con verticalità da "sgocciolamento" con la retorica del trickle-down e comando dall'alto verso il basso o adottare

    – di Aldo Bonomi

1-10 di 215 risultati