Le nostre Firme

Alberto Orioli

vicedirettore |  @orioli_alberto |  alberto.orioli@ilsole24ore.com |

Alberto Orioli nato a Ferrara il 18-7-1962 giornalista professionista dal 1983 ha frequentato l'Istituto per la formazione al giornalismo (Ifg) è vicedirettore del Sole 24 Ore dal 2008. Responsabile del servizio Problemi del lavoro alla fine degli anni 80, poi caporedattore e responsabile della Redazione romana come vicedirettore. Dal 2010 è vicedirettore a Milano. Si occupa di temi legati alla politica e alla politica economica nonché di lavoro e temi sociali. Ha scritto per Il Mulino <Gli oracoli della moneta> 2016; per Il Saggiatore <Non è il Paese che sognavo> con il Presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi sui 150 anni dell'Unità d'Italia (2011); per Il Sole 24 Ore <Figli di papà a chi?> libro sulla storia del Movimento dei Giovani imprenditori di Confindustria (2014); per Laterza <L'ultimo tabù> con Aris Accornero sull'abolizione dell'articolo 18 (1999); per Ediesse <Fondata sul lavoro?> libro intervista a Gino Giugni (1994); per Ediesse <L'accordo di San Tommaso> con Roberto Mania (1993).

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: italiano, inglese

Ultimo aggiornamento 08 ottobre 2018

Ultimi articoli di Alberto Orioli

    Questione salariale: una sfida aperta

    Ormai è chiaro: in Italia esiste una nuova questione salariale. I contratti hanno svolto egregiamente il loro compito, ma è evidente che se il 40% dei lavoratori al Sud guadagna meno del reddito di cittadinanza fissato a 780 euro c'è un problema. Del resto, il suo stesso inventore, Pasquale

    – di Alberto Orioli

    Emergenza lavoro, tra «navigator» e quota 100 il gran ritorno del posto statale

    Sono due le certezze del decretone su reddito di cittadinanza e quota 100: ci sarà una corsa contro il tempo per assumere i 10mila navigator che dovranno aiutare chi cerca un lavoro a trovarlo; ci sarà una sostituzione automatica del personale pubblico che deciderà di ricorrere al prepensionamento

    – di Alberto Orioli

    Imparare da un'auto-analisi

    Ho imparato è un titolo felice. Cauterizza, in una narrativa di auto-analisi più che di sola enunciazione politica, la ferita del brusco cambio della guardia a Palazzo Chigi nel 2014. Enrico Letta, con questo volume che rivendica un modo diverso di declinare la radicalità del pensiero rispetto alla

    – di Alberto Orioli

    Nessun boom in vista, il castello della manovra rischia di crollare

    E' vero che le autostrade informatiche possono essere tante nuove Autostrade del sole, ma parlare di boom economico prossimo venturo nel giorno della gelata della produzione industriale non è proprio un'uscita felice. Forse al vicepremier Luigi Di Maio la notizia, quando annunciava quel nuovo

    – di Alberto Orioli

    Un pagherò e un cabriolet

    Un pagherò e un cabriolet. Il lessico del gioco d'azzardo si adatta bene alla bozza di decreto legge su reddito di cittadinanza e quota 100. Se non cambierà all'ultimo minuto resterà un testo che oscilla tra mistificazione del principio di realtà (in tema previdenziale) e velleitarismo (in tema di

    – di Alberto Orioli

    Correzione benvenuta

    Un chilo di pane costa in media 2,75 euro, ma oscilla tra i 5 di Venezia e l'1,5 di Napoli. In alcuni posti della Basilicata e della Sicilia arriva a un solo euro. A Milano in genere è più di tre volte tanto. Nessuna scientificità in questa rilevazione sporadica del "Michetta-index", ma rende

    – di Alberto Orioli

    Concertazione competitiva

    Dialogo sociale competitivo. Tra le tante declinazioni del rapporto tra parti sociali e governi, ondeggiante tra periodi di pura ritualità e fasi di massima sostanza, ancora mancava una gestione degli incontri affidata a una corsa a vertici tanto plenari quanto ad horas. Il presentismo (copyright

    – di Alberto Orioli

1-10 di 502 risultati