Ultime notizie:

Alberto Dalmasso

    Satispay lascia Londra ma sceglie Lussemburgo: «Brexit occasione mancata per Milano»

    L’italiana Satispay sta per chiudere l’ufficio nella capitale britannica a causa di Brexit, ha spiegato a Il Sole 24 Ore Alberto Dalmasso, fondatore e CEO della start-up leader in Italia nei pagamenti mobili. ... «Ci siamo guardati intorno e abbiamo scelto il Lussemburgo per il nuovo ufficio perché è la location ideale per un intermediatore finanziario operativo», ha aggiunto Dalmasso. ... Londra resterà «la capitale degli investimenti per il fintech» secondo Dalmasso, ma Brexit...

    – di Nicol Degli Innocenti

    Pagamenti più semplici con app e carte contactless

    Nell’ottica di facilitare l’ingresso nel circuito anche per i piccoli esercizi commerciali, la società, fondata da Alberto Dalmasso, ha scelto di fissare a soli 20 centesimi la commissione per gli importi superiori ai dieci euro,... Tra pochi mesi, promette il fondatore e ad Dalmasso, sarà la volta dell’integrazione verso strumenti di risparmio come fondi pensione, Etf e piani individuali di risparmio.

    – di Enrico Netti

    Satispay si apre al risparmio: ecco l'app-salvadanaio

    «Anche se il nostro obiettivo era e rimane quello di chiudere, non prima del 2019, un round C nell'ordine dei 50 milioni di euro - ha spiegato in proposito Alberto Dalmasso, co-founder e ceo di Satispay - abbiamo comunque deciso di aprire da subito l'ingresso nell'azionariato di investitori capaci di supportarci in termini di network e sinergie industriali».

    – di Gianni Rusconi

    Nuovo aumento di capitale (e nuovi servizi per il risparmio) per Satispay

    "Anche se il nostro obiettivo era e rimane quello di chiudere, non prima del 2019, un round C nell'ordine dei 50 milioni di euro - ha spiegato in proposito Alberto Dalmasso, co-founder e Ceo di Satispay - abbiamo comunque deciso di aprire da subito l'ingresso nell'azionariato di investitori capaci di supportarci in termini di network e sinergie industriali".

    – di Gianni Rusconi

    L'inarrestabile sfida del fintech al mondo bancario tradizionale

    Dai sistemi di pagamento all'erogazione del credito. La sfida del fintech al mondo bancario tradizionale è ormai inarrestabile e si spinge sempre più in là. Il mondo dei prestiti a imprese e famiglie avrà presto dei nuovi operatori, altamente tecnologici e concorrenziali dal punto di vista dei

    – di Christian Martino

    Parte Life Care Capital, spac da 150 milioni dedicata al pharma

    Nasce Life Care Capital, Spac dedicata al farmaceutico. Con un obiettivo di raccolta a 150 milioni di euro, il nuovo veicolo aprirà il book lunedì e lo chiuderà il 27 febbraio con il primo giorno di quotazione previsto per il 2 marzo. Sarà una Spac tematica dedicata all'healtcare e al farmaceutico con target sia minoranze sia maggioranze: aziende con un equity value tra 150 milioni e 500 milioni. Tra i settori in esame ci saranno apparecchiature biomedicali, pharma biotech, i principi attivi,...

    – Carlo Festa

    Round record da 18,3 milioni per l'italiana Satispay

    Un portafoglio nello smartphone. La rivoluzione dei pagamenti elettronici in mobilità ha una firma tutta italiana grazie a Satispay, protagonista in queste ore della chiusura del terzo round di investimento con numeri record per il mercato italiano delle startup: addirittura 18,3 milioni di euro,

    – di G.Col.

    Satispay, 5 milioni di transazioni al mese su mobile

    Circa 300mila download, 160mila utenti e una rete di 18mila negozi, a un ritmo di 70 nuovi esercenti al giorno. Sono i numeri dichiarati da Satispay, un sistema di pagamenti mobile che consente di effettuare transazioni dal proprio dispositivo. Oggi il sistema gestisce un transato di 5 milioni di

    – di Alb.Ma.

1-10 di 17 risultati