Ultime notizie:

Alban Berg

    Il cantar sinfonico di Puccini

    L'amore per il grande italiano coltivato fin dalla giovinezza a Londra. E poi la scoperta delle sue geniali peculiarità artistiche

    – di Antonio Pappano

    Ecco i versi di Sonne che stregò Canetti

    «Ogni giorno offre al successivo un sole ardente,/ una notte dopo l'altra riversa stelle,/ sulle labbra di pochi solitari si ferma una poesia:/ per sette vie ci dividiamo e per una sola facciamo ritorno». Sublimi, rapinose, ieratiche, le undici poesie che Avraham Ben Yitzak pubblicò in vita, nella

    – di Lara Ricci

    Addio a Mario Bortolotto, musicologo affabulatore

    Aveva un accento, tutto suo, di sapore friulano, inconfondibile. Anche certe furie sferzanti, lo caratterizzavano: spregiudicate, fuori da ogni giro di scuola o di potere. Le liberava senza ritegno già negli intervalli di una esecuzione, e cadevano lapidarie, come oracoli. Ma soprattutto Mario

    – di Carla Moreni

    Tutto intorno a noi è «nuova musica»

    Pubblichiamo un estratto della lettera che Luciano Berio inviò a Massimo Mila il 12 dicembre 1977, a commento dell'intervista rilasciata allo stesso Mila, poi non pubblicata e ora inclusa nel volume einaudiano «Interviste e colloqui» insieme alla lettera. Berio vi approfondisce e precisa la sua

    – di Luciano Berio

    Tutto intorno a noi è «nuova musica»

    Pubblichiamo un estratto della lettera che Luciano Berio inviò a Massimo Mila il 12 dicembre 1977, a commento dell'intervista rilasciata allo stesso Mila, poi non pubblicata e ora inclusa nel volume einaudiano «Interviste e colloqui» insieme alla lettera. Berio vi approfondisce e precisa la sua

    – Luciano Berio

    Kentridge reinventa «Lulu»

    Lulu non fa più paura. E il merito è di William Kentridge, che ha creato - per portarla in scena - una chiave di racconto più narrativa che teatrale. Affidata ai disegni, come un graphic novel, che riempiono prepotenti la scena. L'artista sudafricano ne ha schizzati oltre 500 (già diventati un

    – di Carla Moreni

    In principio era Amadeus

    E' naturalmente la musica che permea Salisburgo, e le conferisce unicità. La senti e la respiri ovunque, nelle sue stradine e nelle sue piazze di impronta barocca. E' una sorta di motore che pare muovere tutti gli ingranaggi di questa città circondata da monti e laghi.

    – Flavia Foradini

    Cinismo e sulfuree perdizioni

    Alla soglia del XX secolo un'aura di satanica perversione circondava uno scrittore dal sulfureo talento, irradiante energia magnetica e aborrito dalle buone madri di famiglia. I genitori, un po' svizzeri un po' americani di vocazione illuministica, lo avevano chiamato con due nomi propri, Benjamin

1-10 di 19 risultati