Ultime notizie:

Alan Kurdi

    La ricerca di senso tra reazione e adattamento all'ingiustizia

    Solo a causa di questo tragico cortocircuito, se vogliamo escludere l'impazzimento collettivo, si può pensare, come molti hanno fatto e scritto, che Alan Kurdi, morto annegato a tre anni fuggendo dalla Siria in guerra, il corpicino adagiato sulla spiaggia di Bodrum, i pantaloncini blu e la maglietta rossa parzialmente sollevata dalla risacca, se la sia cercata e, in qualche misura, meritata.

    – di Vittorio Pelligra

    Coronavirus, l'Italia chiude i porti agli sbarchi

    Il caso Alan Kurdi sotto osservazione L'episodio scatenante è stato il soccorso svolto dalla Ong tedesca Alan Kurdi davanti alle coste libiche: ha raccolto circa 150 migranti - di solito ne imbarca molti di più - e si è diretta in direzione delle coste italiane, ora è vicina all'isola di Linosa. ... Quest'ultimo infatti con una nota verbale ha scritto a Berlino - Alan Kurdi batte bandiera tedesca - rendendo nota la posizione italiana.

    – di Marco Ludovico

    Che fine hanno fatto i migranti? Nel 2019 ne sono sbarcati la metà del 2018

    Anche quando Matteo Salvini era ministro dell'Interno gli sbarchi erano contenuti. Oggi, a toni meno accesi, è aumentato il ricollocamento nei Paesi europei, mentre è rimasto costante il numero dei rimpatri. Il vero problema? Gli arrivi in Spagna (30mila) e Grecia (70mila)

    – di Valentina Furlanetto

    La Alan Kurdi in porto a Taranto: sbarcati 88 migranti

    Secondo quanto reso noto dal Viminale, la procedura attivata sulla base del pre-accordo raggiunto nel corso del vertice di Malta prevede la ricollocazione immediata di 60 migranti in Germania e Francia, altri cinque andranno in Portogallo e due in Irlanda. In Italia ne resteranno 21

    Migranti, la nave Ocean Viking sbarca a Pozzallo

    Appena conclusa la procedura di ricollocazione dei migranti soccorsi «in base al preaccordo raggiunto nel corso del vertice di Malta. Francia e Germania, in particolare, ne accoglieranno 70

    – di Nicola Barone

    Decreti sicurezza, verso modifiche soft sulle Ong

    Pronta la modifica dei decreti Sicurezza, non solo sulla base delle «osservazioni» del Colle, ma anche recuperando «la formulazione originaria», ossia «prima che intervenissero le integrazioni che, in sede di conversione» in legge «ne hanno compromesso l'equilibrio complessivo». L'annuncio è del

    – di Ivan Cimmarusti

    «Motivi sanitari»: evacuati cinque migranti della Alan Kurdi

    Giovedì il nuovo ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, aveva negato lo sbarco dei profughi confermando la validità del decreto sicurezza. Nuovo appello del deputato dem Matteo Orfini,perchè il Viminale revochi il divieto di ingresso in porto perchè «discontinuità significa via le politiche di Salvini»

1-10 di 29 risultati