Ultime notizie:

Alan Bennett

    Il fardello di un'unione solo a metà

    Il fallimento di Lehman Brothers è stato lo shock più drammatico della storia finanziaria americana, forse anche di più del crollo di Wall Street dell'ottobre 1929.

    – di Marco Onado

    L'esilarante vita di una Miss parcheggiata in giardino

    Ha trascurato Alan Bennett, per grazia dei lettori, l'avvertimento che Plauto nel Miles Gloriosus fa a proposito dell'hospes e che la proverbiale saggezza traduce «nell'ospite è come il pesce, dopo tre giorni puzza». Perché far accomodare una vecchia barbona con pretese da gran dama nel proprio

    – di Stefano Biolchini

    Le recensioni

    Alan Bennett, «L'esilarante vita di una Miss parcheggiata in giardino» - 17 luglio 2018

    – di Stefano Biolchini

    Scivolare sulla risata

    Non c'è niente di più comico dell'infelicità, altrui naturalmente; lo diceva persino il serissimo Samuel Beckett. Sarà per questo, forse, che il logo dell'unico festival italiano dedicato all'umorismo, alla comicità e alla satira è una buccia di banana, su cui uno cade e su cui un altro ride.

    – di Camilla Tagliabue

    Lehman Trilogy trionfa e si aggiudica il Premio Ubu 2015

    Il miglior spettacolo dell'anno è Lehman Trilogy, l'ultima grande opera di Luca Ronconi, con la drammaturgia di Stefano Massini. Il Premio Ubu per il teatro 2015 è stato assegnato alla creazione del grande maestro scomparso lo scorso febbraio, mentre lo spettacolo era ancora in scena al Piccolo

    – Tiziana Montrasio

    Aguzzi teatranti tra le quinte

    Con la messinscena del Vizio dell'arte di Alan Bennett il Teatro dell'Elfo conferma la felice vena creativa che sta esprimendo da qualche anno, e centra ancora

    – Renato Palazzi

    Alan Bennett e l'umorismo british di "Nudi &Crudi"

    Alan Bennett trionfa in un piccolo teatro della periferia milanese. E' un successo solo apparentemente inspiegabile, perché lo scrittore e drammaturgo inglese,

    – di Tiziana Montrasio

    Il lato B / In Italia chi pensa ai giovani? Nessuno, tranne forse i teatranti

    Sono andata sul sito del Teatro della Cooperativa a Milano, volevo prenotare due biglietti per andare a vedere "Nudi e crudi" di Allan Bennet. Mentre consultavo la pagina "Prezzi &convenzioni" mi sono imbattuta nella riga:  Ridotto under 27*. L'asterisco rimanda  al distico che segue:*Le statistiche dicono che l'età media di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro si é alzata a 26,9 anni. Per questo motivo il nostro ridotto è under 27. Non é vero che nessuno pensa ai giovani, ho constatato....

    – Rosanna Santonocito

1-10 di 21 risultati