Ultime notizie:

Al Sisi

    A cento secondi dalla mezzanotte nucleare

    Non occorre essere diplomatici, esperti di questioni internazionali, frequentare think-tank, parlare l'inglese e leggere il mensile "Foreign Affairs" per sapere che le cose nel mondo non vanno un granché bene. Trump, Putin, Erdogan, la Libia, l'Iran, la UE e le democrazie impacciate; il coronavirus che in un attimo potrebbe passare dalla dimensione medica a quella politico-globale. E poi i mutamenti climatici che sono politica dal loro insorgere; la questione migranti, l'ingiusta distribuzione...

    – Ugo Tramballi

    Libia, dopo la gaffe l'Italia recupera con Tripoli: Sarraj da Conte

    Dopo la gaffe di mercoledì quando il premier libico Fayez al-Sarraj aveva deciso di disertare una visita a Roma e dopo che Haftar era stato ricevuto a Palazzo Chigi, l'ambasciatore libico a Bruxelles, Hamed Gaddur, ha detto che Serraj sarà a Roma oggi

    – di Gerardo Pelosi

    Di Maio vola in Libia per incontrare Serraj e Haftar. A gennaio conferenza a Berlino

    La Russia di Putin e la Turchia di Erdogan, pur rimanendo i principali attori di una guerra per procura, si trovano ora a fare i conti con un fronte europeo molto più compatto dopo l'incontro tra Conte, Merkel e Macron (con il Regno Unito associato all'esercizio) di venerdì 13 dicembre a Bruxelles

    – di Gerardo Pelosi

    La decadenza dell'impero americano all'ombra dell'impeachment

    Al Kennan Institute di Washington, osservatorio diplomatico sui fatti di Russia, si celebra il centenario di Dobrynin, il più stimato tra i vecchi nemici. E' il funerale di un'epoca. Con una domanda a fare da sfondo: con Trump Washington è ancora credibile?

    – di Ugo Tramballi

1-10 di 486 risultati