Aziende

Airbus

Airbus è un costruttore europeo di aeromobili, specializzato negli aerei di linea ed elicotteri che ha sede a Tolosa (Francia) e attivo anche nel settore aerospaziale e difesa. Si contende con l’americana Boeing il primato di maggior costruttore di aerei al mondo.

Conta all’attivo 133mila dipendenti, distribuiti nei 12 impianti produttivi europei ubicati in Francia, Germania, Spagna, Cina e Stati Uniti e centri di ricerca ein Giappone e India.

Il titolo della società è quotato alla Borsa di Parigi.

Nel 2016 ha registrato ricavi per 66 miliardi di euro.

Il gruppo è nato nel 1970 con la denominazione di Airbus Industrie, come consorzio d’imprese francesi e tedesche, al quale poi si sono aggiunti partecipanti spagnoli e britannici. Fino al 2006 gli azionisti erano Eads (80%) e Bae Systems (20%). L’anno successivo Airbus è passata da consorzio a compagnia integrata. .

Ultimo aggiornamento 19 giugno 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese francesi | Eads | Airbus Sas | Bae Systems | Airbus Industrie |

Ultime notizie su Airbus

    Boeing non convice le authority, il 737 Max rischia di restare a terra

    Il colosso dell'aviazione non ha ancora persuaso le autorità americane e internazionali della validità dei cambiamenti di sicurezza apportati alle sue tecnologie di pilotaggio automatico. I ritardi potrebbero lasciare a terra i velivoli durante l'intera stagione di fine anno

    – di Marco Valsania

    Boeing è in panne: il caso 737 Max pesa sull'economia Usa

    Ci sono voluti 159 giorni per Boeing, quasi sei mesi dal primo disastro aereo in Indonesia del 737 Max 8, prima di ammettere il 5 aprile 2019 che il software della nuova generazione dei suoi aerei di maggior successo aveva un problema. Il problema nel frattempo è diventato uno tsunami

    – di Riccardo Barlaam

    Più carne americana (non agli ormoni) sulle tavole europee

    NEW YORK - Escalation con la Cina, prove di dialogo con l'Europa. Donald Trump, mentre alza il tiro contro Pechino, solleva il sipario su un accordo da mesi in preparazione nella disputa transatlantica sulle carni di manzo. La Ue aprirà le porte a un maggior import garantito di carni Usa senza

    – di Marco Valsania

    Emirates cerca personale di bordo (stipendio esentasse, alloggio a Dubai)

    Emirates, la compagnia aerea più grande del mondo, cerca candidati italiani da inserire nel proprio multiculturale team di bordo. Ad agosto, la compagnia aerea, con base a Dubai, terrà degli Open days in sei delle principali città italiane. Date e indirizzi sono i seguenti: ? Cagliari, giovedì 15 agosto, ore 9:00 in punto, presso l'hotel Regina Margherita - Viale Regina Margherita 44, 09124 Cagliari CA ? Palermo, sabato 17 agosto 2019, ore 9:00 in punto, presso l'hotel Palazzo Sitano - Via Vitto...

    – Barbara Ganz

    Boeing, crollano ricavi e perdite record per la crisi dei 737Max

    NEW YORK - Boeing sta attraversando la più grande crisi dei suoi 103 anni di storia. Lo stop forzato nei cieli di tutto il mondo della flotta dei 737 Max ha affossato i conti del secondo trimestre dell'anno della società di Seattle con costi e perdite record rispetto a tutte le previsioni. I ricavi

    – di Riccardo Barlaam

    Come Blade Runner: l'eterno sogno delle «auto volanti» continua

    Sono più di un centinaio i veicoli volanti in progettazione in tutto il mondo. Rappresentano la punta di diamante della mobilità urbana verticale, che in teoria ridisegnerà da capo a piedi non solo i trasporti, ma anche l'ecosistema delle nostre città. Airbus e Boeing sono i maggiori player di questo business, ma abbondano anche startup tipo la Tesla degli esordi. Ma si tratta davvero del nostro futuro o sono sogni?

    – di Enrico Marro

    Boeing, oneri in bilancio da 5 miliardi per la crisi del 737 Max

    Boeing mette in conto un onere straordinario da quasi cinque miliardi di dollari per la crisi del suo velivolo 737 Max. Una cifra che secondo gli analisti potrebbe cancellare i profitti del gruppo nel secondo trimestre dell'anno, atteso il 24 luglio

    – di Marco Valsania

    Geraci: con gli Usa parliamo per evitare che nuovi dazi colpiscano l'Italia

    NEW YORK - L'Italia sta cercando di ridurre al minimo i rischi di nuovi dazi americani contro prodotti del "made in Italy", che potrebbero venire colpiti da escalation nelle guerre dei dazi. Michele Geraci, Sottosegretario di Stato al Commercio internazionale e all'Attrazione degli Investimenti

    – di Marco Valsania

1-10 di 1236 risultati