Aziende

Airbnb

L'azienda Airbnb è stata fondata nell'agosto del 2008, ha sede principale a San Francisco (California), conta 21 uffici nel mondo e 3000 dipendenti. Il portale di annunci che permette di pubblicare e prenotare alloggi in 34000 città e 191 paesi, sia dal pc e da cellulare, è stato creato da Joe Gebbia, Brian Chesky e Nathan Blecharczyk.

Nato da un'idea di Brian e Joe, che per primi offrirono a pagamento ai turisti delle stanze del loro loft a San Francisco per contribuire alle spese del proprio affitto, il business si è sviluppato in pochi anni, dopo l'intervento dell'incubatore Y Combinator e degli investimenti milionari di Greylock Partners e Sequoia Capital. Socio investitore di Airbnb è anche l'attore e partner della A-Grade Investments, Ashton Kutcher.

Il valore della piattaforma di home-sharing più utilizzata al mondo, Airbnb, è di circa 30 miliardi di dollari (dati luglio 2016) secondo Equidate, un mercato dove vengono scambiate le azioni di società tecnologiche non quotate. In Italia nel 2015 ci sono stati 83000 host registrati che hanno guadagnato affittando stanze o appartamenti una media di 2300 euro all'anno.

Ultimo aggiornamento 13 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Joe Gebbia | Airbnb | California | Y Combinator | Brian Chesky | Nathan Blecharczyk | Greylock Partners | Nato | Ashton Kutcher |

Ultime notizie su Airbnb

    Cavalcare il cambiamento (purché sia smart)

    Il cambiamento è già in atto. Ma non è solo quello che ci fa fare in modo diverso le stesse cose di sempre. Non spediamo più una lettera o un telegramma, ma facciamo una mail o un Whatsapp. Non sfogliamo più libri o enciclopedie, ma puntiamo direttamente su Google. Non cerchiamo una cabina telefonica, ma usiamo il nostro piccolo, ma efficacissimo smartphone. C'è un cambiamento più profondo che sta interessando i grandi sistemi economici con conseguenze dirette sulla nostra vita quotidiana. Non è...

    – Gianfranco Fabi

    Airbnb punta ad ampliare l'offerta di case accessibili

    Previsto un team dedicato alla verifica manuale delle caratteristiche di accessibilità. Obiettivo per l'Italia: aumentare l'offerta premiando i primi mille nuovi host di case accessibili con crediti di viaggio

    – di Davide Madeddu

    Turismo, le previsioni per il 2021 non sono buone

    Secondo le ultime previsioni dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite ( UNWTO )  nonostante qualche segnale di miglioramento del terzo trimestre anche quest'anno il settore registrerà perdite probabilmente vicine ai 2000 miliardi di dollari dell'anno scorso. Secondo il report la domanda di viaggi potrebbe essere ulteriormente influenzata da "tassi di vaccinazione irregolari in tutto il mondo e da nuove varianti di Covid-19 che hanno portato a nuove restrizioni di viaggio i...

    – Infodata

    Turismo ancora Cenerentola, dove andranno gli investimenti nel 2022?

    Pubblichiamo un post di Raffaello Zanini, fondatore del portale Planethotel.net. Laureato in urbanistica, assiste gli investitori del settore turistico alberghiero con studi di fattibilità, consulenza ai progettisti, ricerca di soluzioni finanziarie - Il turismo mondiale è ancora molto frenato dalla pandemia, nonostante i vaccini e la riapertura delle frontiere tra la primavera e l'estate 2021. Secondo il UNWTO World Tourism Barometer nei primi sette mesi del 2021 gli "arrivals" erano a livello...

    – Econopoly

    Turismo, le previsioni dell'Organizzazione Mondiale del Turismo per il 2021

    Secondo le ultime previsioni dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite ( UNWTO )  nonostante qualche segnale di miglioramento del terzo trimestre anche quest'anno il settore registrerà perdite probabilmente vicine ai 2000 miliardi di dollari dell'anno scorso. Secondo il report la domanda di viaggi potrebbe essere ulteriormente influenzata da "tassi di vaccinazione irregolari in tutto il mondo e da nuove varianti di Covid-19 che hanno portato a nuove restrizioni di viaggio i...

    – Infodata

1-10 di 964 risultati