Ultime notizie:

Aifi

    «Con i vecchi Pir finora pochi capitali all'economia reale»

    State collaborando con Assogestioni e con Aifi? Mi sono incontrato con i rappresentanti di Assogestioni già in sede di prima lettura della Legge di Bilancio e conosco da anni alcuni membri Aifi.

    – di Isabella Della Valle

    Un fondo per far crescere le imprese

    Aifi, l'associazione che raduna i fondi di private equity, private debt e venture capital, da sempre sottolinea l'importanza di far confluire capitali nell'economia reale, a coprire le diverse esigenze che questa esprime, quindi sia a titolo di capitale di rischio che di debito, sia in progetti industriali che infrastrutturali.

    – di Anna Gervasoni

    Fondi alternativi, l'industria arriverà a 14mila miliardi di dollari nel 2023

    Dall'altro lato abbiamo imprese nel mondo - e questo trend lo vedremo prestissimo anche in Italia - che sempre meno ricorrono al debito bancario e sempre più agli strumenti di private capital» ossera Anna Gervasoni, direttore denegale di Aifi, che per quel che sta accadendo in Italia specifica: «Inutile dire che le prospettive per il settore che rappresenta Aifi sono interessanti.

    – di Monica D'Ascenzo

    Non solo Pir, allargare la platea di investitori sulle Pmi

    La proposta di Assofintech – contenuta in una lettera inviata al Governo – e condivisa da Aifi e da Italia Startup, è quella di favorire la canalizzazione del risparmio privato, con particolare riferimento al private banking, verso il Venture Capital attraverso un regime di esenzione fiscale per i redditi diversi e per i redditi di capitale percepiti da persone fisiche residenti in Italia prodotti dagli Eltif, fondi che possono investire anche in strumenti finanziari non quotati...

    – di Christian Martino

    Pir, scommessa vinta ma gli investitori ora sono più freddi e le Pmi a bocca asciutta

    E se da un lato questo ha contribuito a migliorare la liquidità sui titoli e a riportare su di loro l'attenzione degli operatori, dall'altro occorre riconoscere che «ben poco di questo denaro è andato a finanziare direttamente le aziende», come sottolinea Anna Gervasoni, direttore generale di Aifi, aggiungendo che «neanche un euro è finito nelle casse di imprese non quotate attraverso strumenti di private equity, private debt e venture capital».

    – di Maximilian Cellino, Isabella Della Valle

    Di Maio dà buca al convegno del private equity e venture capital: il deputato M5S Carabetta per capire cosa succederà al settore

    Così si intensificano i contatti fra l'Aifi, che rappresenta il settore in Italia, con a capo Anna Gervasoni e Innocenzo Cipolletta. ... Così, dopo una serie di incontri nelle passate settimane, una delegazione dell'Aifi e degli investitori è pronta per recarsi a Roma il prossimo mercoledì 26 settembre per un convegno alla Camera dei Deputati titolato "La valutazione indipendente dell'OCSE sullo Startup Act italiano. ... Finora l'Aifi e gli esponenti del settore non avevano mai incontrato il...

    – Carlo Festa

    Private equity, raccolta +55% con la spinta dei fondi esteri

    Una indicazione in questo senso arriva dai dati del primo semestre di Aifi (Associazione Italiana di private equity) che mostrano una crescita della raccolta del 535%, una ... Una indicazione in questo senso arriva dai dati del primo semestre di Aifi (Associazione Italiana di private equity) che mostrano una crescita della raccolta del 535%, una tendenza che si annuncia confermarsi anche nel secondo semestre. ...PwC che insieme ad Aifi ha redatto il rapporto semestrale.

    – di Mara Monti

    Anno in crescita per il private equity: da Comdata a Old Wild West i processi in corso

    Il 2018 potrebbe essere dunque migliore dell'anno passato: secondo quanto indicato dall'Aifi già nel 2017 l'ammontare investito nel mercato italiano del private equity e venture capital nel 2017 ha rappresentato il terzo valore più alto degli ultimi 10 anni, nonostante l'assenza dei mega deal, che avevano caratterizzato il 2016.

    – Carlo Festa

    La carica di 250 startup a caccia di fondi per crescere

    I finanziamenti ci sono, ma non troppo. Le normative e la fiscalità sono adeguate, ma potrebbero essere meglio. Le idee per nuove startup ci sono, ma sono spesso non scalabili. L'ecosistema si sta evolvendo, ma non è maturo. Il bilancio emerso ieri nel corso dell'Italian venture capital & startup,

    – di Monica D'Ascenzo e Elena Delfino

1-10 di 186 risultati