Ultime notizie:

Agostino Gallo

    Franciacorta, Castello Bonomi e l'Erbamat

    La storia dell'antico vitigno a bacca bianca, autoctono, segnalato per la prima volta nel 1564 da Agostino Gallo, agronomo italiano del Cinquecento

    – di Mauro Giacomo Bertolli

    Con Erbamat gli spumanti Franciacorta scommettono su un vitigno dimenticato

    Le etichette che hanno avviato questo progetto di ricerca sono cinque: Castello Bonomi, Berlucchi, Ferghettina, Rocco Calino e Barone Pizzini. Una delle chiavi alla base del progetto Erbamat - spiega il docente di Viticoltura ed Enologia dell'Università Statale di Milano, Leonardo Valenti - è il marketing e il legame con il territorio

    – di Giorgio dell'Orefice

    Brindisi dalla Franciacorta

    La Franciacorta è sicuramente l'area spumantistica italiana più nota, sviluppata nel territorio di 19 comuni in provincia di Brescia, delimitata ad ovest dal fiume Oglio, a nord dal lago d'Iseo,  ad est dal fiume Mella e a sud dal monte Orfano. E' un territorio costituito prevalentemente da dolci

    – di Mauro Giacomo Bertolli

    Wine tourism: Franciacorta e Berlucchi rilanciano l'uva storica Erbamat

    Da Berlucchi - come informa una nota - è in corso la prima vendemmia dell'uva bianca autoctona Erbamat. I raccoglitori sono al lavoro nel vigneto Castello, un ettaro di vigna biologica sulle balze del maniero medievale di Borgonato (Brescia). Da alcuni anni Berlucchi, attraverso prove in campo e microvinificazioni, collabora con il Consorzio Franciacorta studiando e sperimentando le potenzialità dell'Erbamat. Nel 2016, vista l'introduzione della varietà nelle modifiche al Disciplinare di quest'a...

    – Vincenzo Chierchia