Ultime notizie:

Africa Orientale

    Fintech Brief 2 ?Su neo-banche, grandi piattaforme, micro startup e su quando sparirà il contante - ne parla Bill Gajda, SVP, responsabile dell'innovazione e delle partnership strategiche di VISA

    Contributi di grandi esperti sul Fintech in occasione del Fintech Stage Festival 2019 con StartupItalia. Nuovi attori che usano la tecnologia in modo creativo continuano a spuntare nel settore dei servizi finanziari: grandi piattaforme, neo-banche, sistemi di pagamento locali? Il risultato è una miriade di soluzioni e modelli di business. Come cresce un'azienda legacy come Visa in questo panorama? Nei suoi primi sessanta anni, Visa ha creato una enorme rete per gestire la crescita dell'ecosist...

    – Guiomar Parada

    Export veneto su India e Messico, Trump preoccupa il Friuli, Vicenza incontra l'Etiopia, nuovi voli da Venezia #AziendeConLaValigia

    C'è un mercato che cresce a doppia cifra, e che per continuare a farlo ha bisogno di aprirsi alla manifattura vicentina e del Nordest. Lo ha confermato la tappa berica di Export 360°, il progetto promosso dall'agenzia governativa ICE per l'alfabetizzazione all'export delle piccole e medie imprese, che ha inserito Vicenza nel tour tra i maggiori distretti produttivi nazionali. Obiettivo, spiegare alle tante eccellenze del territorio che ancora non hanno osato aggredire mercati d'oltreconfine come...

    – Barbara Ganz

    Nuove rotte digitali: il caso Marsiglia e le opportunità da cogliere in Italia

    C'erano una volta le grandi navi commerciali che portavano in patria le ricchezze dalle colonie. Le loro rotte erano sinonimo di benessere per tutti: dagli armatori agli scaricatori di porto. Le grandi rotte transoceaniche hanno, di fatto, definito lo scenario geopolitico mondiale. Dal macro al micro le rotte navali hanno definito il futuro di molte città. Gli esempi dal passato non mancano. Dal porto di Città del Capo, dove i bastimenti facevano una fermata tecnica per approvvigionarsi, alle ro...

    – Enrico Verga

    Zanzibar, alla scoperta delle isole delle spezie

    Mare d'inverno, ma anche un viaggio esperienziale che coinvolge in pieno i cinque sensi, fatto di colori a tinte forti, food street dai sapori unici, profumi orientali, tatuaggi all'hennè a regola d'arte, al suono del Taarab. Questa è Zanzibar, l'arcipelago della Tanzania, spesso denominato l'isola

    – di Evelina Marchesini

    Invasione "aliena" a Ferrara: in un parco 2 chiocciole giganti africane

    Due chiocciole giganti di origine africana, ritenute tra le specie più infestanti di coltivazioni in varie aree del mondo, sono state individuate a Ferrara. La segnalazione, che risale al 29 settembre, è arrivata alcuni giorni fa al Museo di Storia Naturale della città. Le due chiocciole giganti (Lissachatina fulica) sono state avvistate e fotografate in un parco cittadino da alcuni volontari impegnati nelle attività di pulizia del progetto "Ferrara Mia". La chiocciola gigante, spiega il Museo f...

    – Guido Minciotti

    Treno intermodale Cervignano Rostock, autostrada in Austria per ICM, Came attrezza 4 stadi russi #AziendeConLaValigia

    Nasce un asse intermodale da Cervignano verso il Baltico. E' stato inaugurato il nuovo servizio ferroviario che collega l'interporto di Cervignano a Rostock, in Germania. L'interporto di Cervignano, oltre alla funzione di retroporto degli scali di Trieste, Monfalcone e porto Nogaro, diventa quindi snodo del traffico merci continentale sulle direttrici del corridoio Adriatico-Baltico. Il progetto è stato realizzato dalla LKW Walter, azienda austriaca attiva nel settore dei trasporti dal 1924, ch...

    – Barbara Ganz

    Il ritorno impossibile

    L'effetto che un viaggio in Africa produce su un europeo lo si capisce solo quando si cerca di ritornare. E così Giorgio Manganelli, per raccontare i due mesi in cui si spostò dalla Tanzania all'Egitto, sulla rotta Dar El Salaam-Il Cairo di un'ipotetica strada «Transafricana1», ha la bella idea di

    – di Lara Ricci

    Africa, quali carte si gioca l'Europa

    Negli ultimi anni la gestione dei flussi migratori dall'Africa all'Europa ha causato forti divisioni tra gli Stati membri potenzialmente in grado di innescare un effetto domino che può portare alla messa in discussione dell'area Schengen e alla tenuta della stessa Unione, nonché all'assuefazione dell'opinione pubblica dei Paesi europei maggiormente esposti al fenomeno a considerare l'Africa unicamente come fonte di problemi, mettendo in secondo piano le potenzialità del continente. Detto che ne...

    – Andrea Festa

    La lunga marcia della Cina sui porti europei

    Lo scorso anno il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ha avanzato la proposta di istituire un nuovo meccanismo europeo per vagliare gli investimenti diretti esteri (Ide), sostenendo che «se una società straniera di proprietà statale vuole acquistare un porto europeo, parte

    – di Simone Tagliapietra

    Le «navi bianche», quando i profughi dall'Africa erano italiani

    «Donne smunte, lacerate accaldate, affrante dalle fatiche, scosse dalle emozioni? Bimbi sparuti che le lunghe privazioni e l'ardore del clima hanno immiserito e stremato fino al limite». Si presentavano così i coloni dell'ormai "ex Impero" agli occhi di Zeno Garroni, regio commissario della

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 159 risultati