Ultime notizie:

Adrian Wooldridge

    La grande impresa in via di estinzione

    E adesso? Il capitalismo italiano sta sperimentando un passaggio strategico. La fine del paradigma della grande impresa, che dai primi degli anni Novanta ha mutato radicalmente il volto del capitalismo italiano, con la recessione iniziata nel 2008 ha subito una accelerazione morfologica. E ora vive

    – di Paolo Bricco

    Per uno Stato più piccolo ed efficiente

    Secondo l'ufficio statistico britannico, la produttività nel settore dei servizi privati è aumentata del 14 per cento tra il 1999 e il 2013, mentre quella del settore pubblico è diminuita dell'1 per cento nel periodo dal 1999 al 2010. Nonostante questo importante indice della crisi del settore

    Lo Stato si reinventa solo con più Europa

    L'effetto storico prorompente e globale del referendum scozzese, indipendentemente dal suo risultato, ha distrutto definitivamente le basi dello Stato moderno,

    – di Guido Rossi

    Come rifare lo stato

    Lo Stato moderno più che a un Leviatano - un mostro affamato di potere - assomiglia ad Augustus Gloop, il bambino avido de La fabbrica di cioccolato: viene

    – di John Micklethwait e Adrian Wooldridge

    A che ora è la quarta rivoluzione

    Aggiustare lo Stato è l'obiettivo della "quarta rivoluzione" che dà il titolo all'ultimo saggio di John Micklethwait e Adrian Wooldridge, premiata coppia di

    – di Paola Peduzzi

    A che cosa serve lo Stato?

    A che cosa serve lo Stato? Tre rivoluzioni in cinque secoli hanno contribuito a dare una risposta. Ma non basta. Ne serve ancora un'altra, al passo con i

    – di Christian Rocca

    Megachange 2050

    Prima di leggere Megachange - The world in 2050, il saggio curato da Daniel Franklin e John Andrews per l'Economist, ero molto preoccupato: nel 2050 mia figlia

    – di Christian Rocca

    Dio è tornato. E fa la colletta

    Che «God is back», che Dio sia tornato in auge anche nell'Europa atea e illuminista, come annunciano John Micklethwait e Adrian Wooldridge nel loro ultimo libro, ne avevamo sentore da un pezzo, ma oggi ce ne fornisce una prova in più la colletta che si fa in tutte le parrocchie italiane per aiutare le famiglie impoverite dalla crisi. Il Prestito della speranza promosso dalla Cei sull'esempio del «fondo» milanese del cardinale Tettamanzi sembra confermare quella ripresa di iniziativa sociale dell...

    – Riccardo Chiaberge