Ultime notizie:

Adam Neumann

    Trema WeWork, conti in perdita mettono in dubbio Ipo da 47 miliardi

    New York - L'ondata di scetticismo e preoccupazione per i nuovi grandi Ipo adesso lambisce WeWork. Il gigante del co-working ha oggi una distinzione sicura: quella d'essere la startup con la maggior valutazione, 47 miliardi di dollari, dopo che Uber si e' quotata. Ma minaccia presto di averne

    – di Marco Valsania

    Fare soldi con lo smart working si pu˛?

    Un tempo c'erano gli uffici. Belli o brutti, che tu fossi un banchiere o uno del marketing ci entravi alle 9 del mattino e ne uscivi alle 18. A naso quel mondo Ŕ finito: siamo di fronte ad un fenomeno di dematerializzazione degli uffici, meglio dire della loro necessitÓ come sito operativo di lavoro, che sta venendo meno in Occidente. Persino in Italia, che nella classifica contenuta in unáreportáEurofound-ILO pubblicato l'anno scorso risulta ultima (si veda il grafico in basso), si comincia a ...

    – Enrico Verga

    WeWork, la societÓ di spazi di lavoro condivisi da oggi vale sedici unicorni

    Se questo e' il lavoro del futuro, ben venga. WeWork - letteralmente NoiLavoriamo, nome che riflette cio' che offre, spazi di lavoro condivisi in stile d'avanguardia e raffinato - e' diventata nottetempo una delle startup americane piu' care al mondo: l'ultimo round di finanziamenti, guidato dagli

    – Marco Valsania