Ultime notizie:

Accordo

    Spunta una terza via possibile per le politiche della crescita

    Nell'attuale dibattito tra le forze parlamentari, la dimensione politica del "cosa fare" viene esaltata: tra chi spinge verso le elezioni subito, chi tra poco e chi predilige lasciare che la legislatura abbia il suo naturale, seppur travagliato, corso. Il convitato di pietra di questo dibattito,

    – di Gustavo Piga

    Immunità, tempi più lunghi Mittal avvia i tagli all'indotto

    ArcelorMittal avvia la ristrutturazione dell'indotto nel siderurgico di Taranto e taglia pesantemente i costi. Attesa per ieri, invece slitta a nuova data la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del decreto legge Imprese con la nuova norma sull'immunità penale sul piano ambientale al posto di

    – di Domenico Palmiotti

    Le tappe del governo giallo-verde / Il "balcone" di Di Maio

    A settembre fece scalpore l'esultanza di Di Maio, al termine del Consiglio dei ministri in cui M5s e Lega avevano trovato l'accordo sul Def (fissando l'obiettivo di deficit/Pil al 2,4%). Affacciato al balcone di Palazzo Chigi, con gli altri ministri del Movimento 5 Stelle, il vicepremier festeggiò

    Iva, 80 euro e pace fiscale: tutti gli scogli della manovra

    La riduzione del prelievo sui redditi e sugli immobili è al centro del dibattito, ma occorrono coperture strutturali - Il primo scoglio è trovare 23,1 miliardi per evitare l'aumento Iva

    – di Cristiano Dell'Oste e Giovanni Parente

    La crisi dei piccoli aeroporti e il case study di Trapani

    Questo post è stato scritto in collaborazione con Luca Sciacchitano, fondatore del Comitato per la salvaguardia dell'Aeroporto di Trapani, imprenditore, autore di due volumi di narrativa e opinionista presso alcune testate giornalistiche -  Bolzano, Parma, Siena, Salerno, Lamezia Terme, Crotone, Trapani: non solo denominazioni territoriali o luoghi d'uno storico percorso socio-economico, ma anche e soprattutto sedi di piccoli scali aeroportuali, specificazione, quest'ultima, che comporta, oggi,...

    – Francesco Mercadante

    Prove di accordo M5S-Pd, cosa c'è sul tavolo del negoziato

    Più che frenata si può dunque parlare di una comprensibile reticenza della vigilia da parte dei due gruppi dirigenti interessati: da parte di Di Maio perché, essendo lui l'uomo dell'accordo con Salvini, teme di vedere la sua leadership ridimensionata se parte il treno del governo con il Pd; da parte di Zingaretti perché la strada del dialogo "istituzionale" con i pentastellati è stata aperta dal suo nemico interno Renzi, verso il quale non c'è fiducia.

    – di Emilia Patta

    Zalando-Adidas: al via l'alleanza per le consegne in giornata

    E' d'accordo Alexandra Morton, senior vice president supply chain management Europe di Adidas, che sottolinea come la rapidità della consegna oggi rappresenta un valore aggiunto per chi compra: «Come azienda di articoli sportivi, sappiamo che la velocità vince.

    – di Marta Casadei

    Taglio dei parlamentari, cosa succede con le dimissioni di Conte

    In presenza di un accordo politico tra le forze capaci di comporre un nuovo governo (sia esso di scopo, istituzionale o di portata più ampia, ossia di legislatura) si ripartirebbe dal punto in cui si è interrotto il lavoro. ... L'accordo per proseguire sembra esserci in caso di un (attualmente molto improbabile) nuovo governo M5s -Lega.

    – di Andrea Gagliardi

1-10 di 63316 risultati