Ultime notizie:

Accordi commerciali internazionali

    Ue, non è ancora il momento di rispondere ai dazi di trump

    In questi tempi di furore protezionistico globale le imprese italiane non possono dormire sonni tranquilli. Come se non bastasse la "guerra dei dazi" tra Stati Uniti e Cina, negli ultimi giorni si è riaperto il fronte atlantico. L'annuncio di nuovi dazi americani, che questa volta colpiranno

    – di Gianmarco Ottaviano

    Spritz economy, aperitivo da 4,3 miliardi

    C'è un'Italia del vino, medaglia d'argento mondiale delle esportazioni dietro alla Francia. E poi c'è un'Italia dei liquori: più piccola per fatturato aggregato, ma più rampante. E a sorpresa, garantisce a chi li produce margini di ricavi superiori al vino. Lo dicono i dati del nuovo Osservatorio

    – di Micaela Cappellini

    Perché i dazi di Trump sono un errore e favoriscono le lobby

    C'è un consenso pressoché unanime, sia tra gli economisti che tra i capitani d'industria, sul fatto che i dazi sull'acciaio e l'alluminio di Donald Trump sono una cattiva idea, e che la guerra commerciale più generale che queste tariffe potrebbero scatenare rischia di essere distruttiva. Ma le

    – di Paul Krugman

    E' tempo che l'Europa impari a fare a meno degli Usa

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è in carica da poco più di un anno, ma ha già messo alla prova le relazioni tra Europa e Stati Uniti. Che si tratti di cooperazione per la difesa e la sicurezza all'interno della Nato, di relazioni commerciali, di cooperazione su sfide globali come il

    – di Elmar Brok

    Nuovo record per l'export italiano: +7% rispetto al 2016

    Il record è nel mirino. L'export italiano di beni e servizi può arrivare, già quest'anno, se anche nell'ultimo trimestre proseguirà questo trend positivo, a toccare (se non proprio, a sfiorare) i 450 miliardi di euro. Una crescita tra il 6 e il 7% rispetto ai 417 miliardi messi a segno nel 2016.

    – di Laura Cavestri

    Prodotti alimentari, nell'etichetta ci sarà la sede e lo stabilimento

    Dal 5 aprile 2018 sarà applicabile in Italia l'obbligo di indicare sull'etichetta dei prodotti alimentari la sede e l'indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento. E' quanto previsto dal decreto legislativo 15 settembre 2017, n. 145, pubblicato il 7 ottobre scorso in

    – di Carlotta Busani e Barbara Klaus

1-10 di 34 risultati