Aziende

Accor

Presente in circa 90 paesi nel mondo, Accor è un una società di servizi francese che opera nel campo alberghiero, in quello delle agenzie di viaggio, nella ristorazione e nella gestione di casinò. Quotato sul listino Euronext, Accor ha il controllo di 15 brand situati nel mondo dell’accoglienza (Sofitel, Pullman, MGallery, Novotel, Suite Novotel, Mercure, Ibis, All Seasons, Etap Hotel, HotelF1, Motel6, Thalassa Sea & Spa and Lenôtre) per un totale di circa 4.100 hotel, 145.000 collaboratori e oltre 500.000 camere. La storia di Accor ha preso il via nel 1967, quando Paul Dubrule e Gerard Pelisson hanno fondato la Sieh (Société d'Investissement et d'Exploitation Hôteliers), società che ha commercializzato gli alberghi a marchio Novotel fino dallo stesso anno. Nel 1974 è stata invece lanciata la catena di hotel Ibis, mentre successivamente sono state acquisite la Mercure nel 1975 e la Sofitel nel 1980. Nel 1982 la Sieh ha rilevato il gruppo Jacques Borel International, specializzato nel campo della ristorazione in concessione e della ristorazione collettiva tramite l’utilizzo di buoni pasto (con il marchio Ticket Restaurant, presente anche in Italia). Proprio dopo questa acquisizione, il gruppo viene rinominato Accor.Tre anni dopo, viene lanciata la nuova catena di hotel Formule 1, mentre è del 1990 l’acquisizione del marchio americano Motel 6. È quindi nel 1999 che Accor ha lanciato il brand Suitehotel ed acquisito la catena alberghiera Red Roof Inns. Particolarmente attiva nel campo delle sponsorizzazioni sportive, Accor ha legato il suo nome tramite il brand Sofitel, agli Evian Masters, il secondo più importante torneo femminile di golf al mondo, e tramite la catena Novotel all’Asia Champions League, il più importante torneo di calcio del continente asiatico, al quale partecipano squadre provenienti da 43 nazioni.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Marchi e brevetti | Accor | Brand | Gerard Pelisson | Paul Dubrule | Jacques Borel International | Sieh | Thalassa Sea & Spa |

Ultime notizie su Accor

    Citroën il van del futuro a misura di smart city

    Le mobilità urbana del futuro richiede secondo Citroen il contributo di tutti. Ecco perché sono aumentati degli accordi intersettoriali tra le case automobilistiche e le compagnie provenienti da altri settori. E' il caso del progetto congiunto siglato proprio da Citroen con Accor che è proprietaria

    – di Corrado Canali

    Bill Gates e Four Seasons, quale lezione per gli hotel in Italia

    Pubblichiamo un post di Raffaello Zanini, fondatore del portale Planethotel.net. Laureato in urbanistica, assiste gli investitori del settore turistico alberghiero con studi di fattibilità, consulenza ai progettisti, ricerca di soluzioni finanziarie - Se non fosse che il protagonista è Bill Gates la notizia sarebbe stata relegata in un trafiletto nei giornali finanziari. "Bill Gates's private investment company has signed a deal to increase its stake in Four Seasons Hotels and Resorts so that i...

    – Econopoly

    Mama Shelter sbarca a Roma

    Il Gruppo Mama Shelter della famiglia Trigano dopo l'apertura nella capitale si sta guardando intorno per trovare nuove occasioni a Milano e Torino

    – di Lucilla Incorvati

    Manchester United, TeamViewer nuovo sponsor: accordo da 55 milioni annui

    Il Manchester United cambia sponsor di maglia. Il club inglese ha annunciato un accordo quinquennale con TeamViewer, compagnia di software di controllo remoto con cui i Red Devils collaboreranno allo studio di soluzioni che possano permettere, per l'appunto, l'accesso da remoto a Old Trafford. Non sono stati resi noti i termini dell'accordo, ma il nuovo contratto, che avrà validità a partire dalla prossima stagione, dovrebbe pareggiare la cifra prevista dalla precedente intesa con Chevrolet: cir...

    – Marco Bellinazzo

    I nuovi uffici degli smart-worker sono le stanze degli hotel

    La catena NH ha lanciato già da alcuni mesi il progetto NH Room Office, che consente di prenotare una camera da usare come ufficio dotata di tutti gli optional. Ma lo fanno anche Accor, il gruppo Una e Best Western. I clienti? Manager ma anche madri lavoratrici e team in cerca di spazi sicuri

    – di Maria Chiara Voci

1-10 di 164 risultati