Ultime notizie:

ABInbev

    Tutti i marchi del food italiano diventati «stranieri» / Peroni

    «Chiamami Peroni, sarò la tua birra», recitavano i claim pubblicitari. Peroni è stata a lungo la birra italiana per eccellenza, fondata da Francesco Peroni nel 1846 a Vigevano (Pavia). Resta italiana fino al 1988, quando la rileva la francese Danone. Quindi due altri passaggi di mano: prima al

    Birra, non c'è crisi nei consumi: agli italiani piace artigianale e di qualità

    Se la spesa alimentare delle famiglie italiane è calata in media di 322 euro l'anno scorso, non è certo perchè dal carrello sono uscite le bottiglie della birra. Il suo consumo, infatti, è tra i pochi che crescono nel Paese: +3,2% nel 2018, e per la prima volta sono stati superati i i 20 milioni di

    – di Micaela Cappellini

    Il gruppo ABInBev punta sulla birra Stella Artois

    Molti milanesi se ne sono accorti immediatamente. E, quasi sicuramente, anche la maggior parte dei viaggiatori in arrivo o in partenza dal capoluogo lombardo. Quest'anno la poderosa facciata della Stazione Centrale di Milano brillava di una illuminazione rossa con stelle bianche in movimento e la

    – di Maurizio Maestrelli

    La birra italiana piace all'estero, ma l'export è un terzo dell'import (soprattutto dalla Germania)

    La birra italiana al record di produzione ed export. Nel 2016 i consumi sono rimasti su livelli record (anche nel 2017) insieme alla produzione e alle esportazioni. Risultati importanti per un Paese che non vanta la tradizione birraria della Germania o del Regno Unito. Nel nostro Paese la domanda si è spostata ulteriormente verso i consumi domestici, a scapito degli esercizi pubblici, preferendo birre main stream ma anche speciali e premium. Quanto al mercato, quote in crescita, a volume, per il...

    – Emanuele Scarci

    Volano i consumi di birra. Ad Heineken la birreria artigianale Hibu

    Volano i consumi di birra in Italia e Heineken cavalca l'onda crescendo in estate dell'11% nella grande distribuzione, investendo quest'anno oltre 20 milioni dei 65 del triennio 2015/17 e rilevando la birra artigianale Hibu. «E' in atto una piccola rivoluzione - osserva l'ad di Heineken Italia Soren Hagh - gli italiani apprezzano molto le birre più evolute e, in generale, consumano di più. Una situazione analoga l'abbiamo vissuta in Spagna 30 anni fa. Ma probabilmente la birra si avvantaggia anch...

    – Emanuele Scarci

    Birra, caldo estivo e birre speciali spingono le vendite a due cifre

    La primavera calda fa bene alla birra. Il 2017 è iniziato con un deciso colpo di acceleratore delle vendite. Tanto che nei primi sei mesi, nella grande distribuzione secondo Iri, segnavano un progresso, a valore, di circa il 10% a 612 milioni e, a volume, dell'11,5% a 3,22 milioni di ettolitri. Nel 2016 c'era stato un assaggio con una crescita dei ricavi dell'1,8%. A livello generale, nel 2016, la domanda di birra è aumentata dell'1,6%, raggiungendo i 19 milioni di ettolitri, pari a 31,5 litri/...

    – Emanuele Scarci

    Heineken, nel 2016 meno fatturato ma un utile più ricco

    Nel 2016 il mercato della birra cresce ma Heineken Italia riduce i ricavi e aumenta gli utili. Heineken Italia chiude il 2016 senza il record di vendite dell'anno prima ma l'ultima riga del bilancio è più rotonda. In dettaglio, nell'esercizio 2016 la società guidata da Soren Hagh ha realizzato ricavi netti per 816 milioni, il 4,3% in meno rispetto all'anno prima mentre l'Ebitda si è fermato a 106,8 milioni, -2,16%. Il risultato netto è di 61,2 milioni, un milione in più dell'esercizio precedente...

    – Emanuele Scarci

    Sì al matrimonio tra InBev e SabMiller: Peroni diventa di Asahi

    La Brexit e la svalutazione della sterlina non sbarrano la strada alla megafusione tra Anheuser-Busch InBev e SabMiller. E la Peroni diventa, adesso è certo, proprietà della giapponese Asahi. Gli azionisti del colosso Anheuser-Busch InBev, il primo produttore di birra al mondo, hanno approvato la scalata della rivale SabMiller, aprendo la strada alla mega-fusione da 104 miliardi di dollari (la terza della storia). Il cda di SabMiller già a luglio aveva accettato l'offerta d'acquisto presentata d...

    – Emanuele Scarci

    Birra Peroni, in bilico tra SabMiller e Asahi, chiude un bilancio record

    Un bilancio spumeggiante per Birra Peroni. La società romana chiude il bilancio con il fatturato più elevato della sua storia nel momento in cui i giapponesi di Asahi Group sono sull'uscio di casa, pronti a subentrare nella proprietà ai sudafricani di SabMiller. L'ultima parola sull'accettazione definitiva del mega merger tra AbInbev e SabMiller si dovrebbe avere il prossimo 28 settembre. Nella grande partita tra i due colossi, Birra Peroni e l'olandese Grolsch sono state cedute per 2,55 miliard...

    – Emanuele Scarci

    Da Fca ad Amazon, gli altri gruppi nel mirino

    Non solo Apple. La lotta dell'Unione Europea contro i cosiddetti meccanismi di tax ruling è iniziata diverso tempo fa e ha già fatto alcune "vittime" eccellenti. Certo fino ad oggi i valori in campo sono stati ben distanti dal conto "monstre" presentato dalla Ue al gruppo di Cupertino. Tuttavia,

    – di Laura Galvagni

1-10 di 20 risultati