Ultime notizie:

Abdellatif Kechiche

    Léa ha superato il nonno

    Lui era Jérôme, quello della Fondation Jérôme Seydoux- Pathé, a lei qualcuno avrebbe potuto darle della raccomandata e invece...Film dopo film di strada ne ha fatta

    – di Mattia Carzaniga

    Ritratto di un amore libero: a colloquio con Céline Sciamma. "Ritratto di una giovane donna in fiamme" nella sale da oggi

    Ispirandosi a «Titanic», la regista racconta una passione al femminile nel Settecento. «Non credo alle quote rosa, la creatività non ha genere» Siamo in Francia alla fine del XVIII secolo ed Héloïse (Adèle Haenel), rampolla di una famiglia aristocratica, è appena uscita dal convento per finire all'altare senza conoscere il marito. Nonostante viva nel secolo dei Lumi, da donna, ha un solo modo per sottrarsi al suo destino: rifiutarsi di posare per un dipinto da mandare a Milano al futuro sposo. ...

    – Cristina Battocletti

    «Mektoub, My Love: Intermezzo», malinconica e scandalosa fine d'estate

    Un film privo di compromessi sta facendo discutere il pubblico e la critica al Festival di Cannes: si tratta di «Mektoub, My Love: Intermezzo» di Abdellatif Kechiche, seguito di quel «Mektoub, My Love: Canto uno» che il regista franco-tunisino aveva presentato alla Mostra di Venezia 2017.Si riparte

    – di Andrea Chimento

    «Il filo nascosto» e gli altri: i 10 migliori film del 2018

    Mentre l'anno solare volge al termine, per gli appassionati è tempo di classifiche: tra le tante, dagli album musicali ai libri, non può mancare una graduatoria dei migliori film usciti nel corso del 2018.Ecco la nostra top 10 delle pellicole proposte nelle sale italiane da gennaio a dicembre:Il

    – di Andrea Chimento

    Venezia '74: deludente Kechiche, intenso il film sulla pedofilia di Vivian Qu

    Abdellatif Kechiche è stato accolto da applausi e ovazioni alla conferenza stampa che ha seguito la proiezione di "Mektoub, My love: Canto uno", in concorso alla 74esima Mostra del cinema. Il regista si è goduto il calore di uno zoccolo duro degli ammiratori da solo, facendo entrare, fatto non usuale, nella sala gli attori qualche minuto dopo il suo arrivo. Non ha ricevuto lo stesso calore, invece, la sua pellicola che aveva suscitato anche qualche fischio. "Mektoub, My love2" racconta la stor...

    – Cristina Battocletti

    Kechiche, inno alla gioventù seza freni

    Abdellatif Kechiche è stato accolto da applausi e ovazioni alla conferenza stampa che ha seguito la proiezione di "Mektoub, My love: Canto uno", in concorso alla 74esima Mostra del cinema. Il regista si è goduto il calore di uno zoccolo duro degli ammiratori da solo, facendo entrare, fatto non

    – di Cristina Battocletti

    «Mektoub, My Love»: Canto uno di Abdellatif Kechiche

    Non poteva che essere l'ultima creazione del grande regista tunisino il titolo più atteso della Mostra. Reduce dalla Palma d'oro vinta a Cannes nel 2013 per «La vita di Adele», Kechiche torna a seguire il flusso della vita, con un film incentrato su un giovane sceneggiatore pronto a farsi

1-10 di 64 risultati