Ultime notizie:

Abbas Kiarostami

    Sotheby's: dal lockdown 23 aste online con 44,5 milioni di $

    Con il mercato internazionale dell'arte in lockdown, le vendite online rappresentano un'ancora di salvezza per le case d'asta. Sotheby's ha in calendario tra aprile e maggio 43 vendite, tra cui due nuove versioni online dedicate all'arte contemporanea e a quella impressionista e moderna, inserite

    – di di Maria Adelaide Marchesoni

    Jaeger-LeCoultre premia Stephen Frears al Festival di Venezia

    Si rafforza il legame tra Jaeger-Le Coultre e il mondo del cinema. L'azienda di alta orologeria, infatti, ha annunciato che, in occasione della 74esima edizione del festival di Venezia, premierà Stephen Frears. Il regista inglese, che ha diretto, tra gli altri "The Queen", "Philomena" e "Le

    – di Marta Casadei

    Finarte propone artisti sottovalutati e aumenta il fatturato

    La casa d'aste Finarte, marchio rilevato e rilanciato nel 2014 da un gruppo di soci investitori, ha chiuso il 2016 con un fatturato di 3,8 milioni di euro, in aumento del 52% rispetto al 2015 con quattro aste di quest'anno rispetto alle tre del 2015. Le percentuali di venduto sono state del 60% per

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    La montagna disincantata

    L'Agostino (Andrea Sartoretti) di Monte potrebbe essere il Daniel Blake di Ken Loach in chiave medievale, se non avesse una vena ieratica e soprannaturale riflessa per altro anche nello sguardo del regista Amir Naderi. «Io sono Agostino», puntualizza Naderi, la voce leggermente corrosa, lo sguardo

    – di Cristina Battocletti

    La montagna disincantata di Amir Naderi: le ossessioni del regista iraniano nel suo "Monte" girato in Italia. "Mi sono ispirato al Francesco di Rossellini

    L'Agostino (Andrea Sartoretti) di Monte potrebbe essere il Daniel Blake di Ken Loach in chiave medievale, se non avesse una vena ieratica e soprannaturale riflessa per altro anche nello sguardo del regista Amir Naderi. «Io sono Agostino», puntualizza Naderi, la voce leggermente corrosa, lo sguardo di chi annusa l'aria intorno. Altre volte il regista iraniano, classe 1946, ha rivelato un pezzo di sé nelle sue pellicole; in Runner (1985), per esempio, ha raccontato la sua infanzia di espedienti, i...

    – Cristina Battocletti

    Verso Venezia73, tre film italiani in gara (più Sorrentino fuori concorso)

    ROMA - Riconferma delle formule organizzative, grande attenzione alla qualita' e alle giovani produzioni ma anche piu' posti disponibili. Il grande "buco" davanti al Casino' del Lido per molti anni fonte di polemiche e disservizi e' stato finalmente ricoperto per iniziativa del Comune di Venezia e

    – Gerardo Pelosi

    Si alza il sipario sul Festival di Locarno 2016

    Svelato il programma del Festival di Locarno 2016: in programma dal 3 al 13 agosto, la manifestazione svizzera presenta un cartellone ricco di pellicole d'autore e titoli particolarmente attesi.Già annunciata prima della conferenza stampa la presenza di due "grandi vecchi" che hanno fatto la storia

    – Andrea Chimento

    Ciliegia dal sapore ribelle

    E' capitato ad Abbas Kiarostami (Teheran 1940-Parigi, dove è morto qualche giorno fa e dove si faceva curare) di vincere ai festival grandi premi (non quanti ne avrebbe meritati, e a volte divisi in ex aequo poco equi) e di conseguenza di diventare oggetto di attenzioni internazionali, anche

    – Goffredo Fofi

    Il coraggio di Abbas Kiarostami nel 2009 contro gli Ayatollah

    Il coraggio di Abbas Kiarostami contro il regime: "La testa con chi protesta". Il regista iraniano è morto a Parigi ieri L'8 dicembre 2009 il regime iraniano, in crisi di legittimità, si stava avviando verso uno stato di polizia perché impotente, dopo sei mesi di contestazioni, a debellare la protesta dell'Onda verde e dei tre milioni di studenti del paese. Cristina Battocletti aveva intervistato Abbas Kiarostami a caldo mentre era a Marrakech «E' un vero braccio di ferro. Da una parte c'è ...

    – Cristina Battocletti

    Il coraggio di Abbas contro il regime: «La testa con chi protesta»

    «E' un vero braccio di ferro. Da una parte c'è la gente la cui collera monta di giorno in giorno, capeggiata dagli studenti che vanno avanti anche orfani di internet, ed all'altra un governo ben intenzionato a mostrare i muscoli e a reprimere chiunque dimostri dissenso». Abbas Kiarostami, regista

    – Cristina Battocletti

1-10 di 78 risultati