Aziende

Salini Impregilo

Salini Impregilo è un gruppo industriale specializzato nella realizzazione di grandi opere complesse, è attivo in oltre 50 Paesi con 35.000 dipendenti, vanta un giro d'affari annuale di circa € 4,7 miliardi ed un portafoglio ordini che supera i 33 miliardi di euro.

Il Gruppo è attivo nella costruzione di grandi opere quali dighe, impianti idroelettrici, opere idrauliche, ferrovie, metropolitane, aeroporti, autostrade ed edilizia civile e industriale.

Il Gruppo Salini Impregilo è ufficilamente nato il 1 gennaio 2014, risultato della fusione per incorporazione di Salini in Impregilo ma le due aziende fondatrici operano sul mercato delle grandi costruzioni ingegneristiche da oltre 100 anni.

Il percorso che ha portato alla fusione è iniziato nel 2011 con l'ingresso di Salini nel capitale Impregilo ed è proseguito nell'estate del 2012 con il coinvolgimento degli investitori nel Progetto Campione Nazionale®, attraverso una sollecitazione di deleghe di voto.
Salini S.p.A., il 6 febbraio del 2013 ha lanciato un'Offerta Pubblica di Acquisto sulla totalità delle azioni ordinarie di Impregilo, dando così i natali al nuovo Gruppo Salini Impregilo.

Tra i lavori più spettacolari eseguiti da Impregilo, vanno ricordati negli anni Settanta il trasferimento del complesso archeologico di Abu Simbel, in cui il tempio fu tagliato a pezzi e ricostruito a monte di una diga in costruzione. Altri grandi lavori all'estero a cui ha partecipato la società sono la diga di Karanjukar in Islanda ed il raddoppio del Canale di Panama.

.

Ultimo aggiornamento 27 giugno 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Beni culturali | Impresa | Benetton | Fiat | Borsa Valori | Gruppo Salini Impregilo | Ligresti | Lodigiani | Milano | Salini S.p.A. |

Ultime notizie su Salini Impregilo

    Ripartono i negoziati per la vendita del ponte sul Bosforo e Astaldi vola dell'8%

    Nei giorni scorsi, intanto, era emerso che i tempi per il salvataggio della società romana, finita in concordato, da parte di Salini Impregilo di sono allungati oltre alla data del 20 maggio. Salini è infatti impegnata a portare avanti il più ampio Progetto Italia che mira a consolidare tutto il settore delle costruzioni in difficoltà.

    – di Paolo Paronetto

    Progetto Italia, tra Cdp e Salini scintille sulla governance

    Governance, schema definitivo dell'operazione e impegno delle banche. Per dar vita al Progetto Italia, l'ambizioso piano firmato da Salini Impregilo per la realizzazione di un campione nazionale delle costruzioni che parta dal salvataggio di Astaldi, vanno sciolti questi tre nodi chiave. Per farlo

    – di Laura Galvagni

    Salini Impregilo, più tempo per il salvataggio di Astaldi

    La partita per il salvataggio di Astaldi, che porta con sé anche la potenziale realizzazione del più ambizioso piano Progetto Italia, potrebbe slittare ancora di qualche settimana. A marzo scorso la scadenza per la presentazione del progetto di rilancio firmato da Salini Impregilo, inizialmente

    – di Laura Galvagni

    Piazza Affari la migliore in Ue con sorpresa Pil. Google ko a Wall Street

    Nonostante i deludenti indicatori cinesi su manifatturiero e servizi, che hanno favorito le vendite sul settore minerario e fatto da freno per gran parte della seduta, le Borse europee hanno chiuso in positivo l'ultima seduta di aprile pur di fronte a una Wall Street fiacca dopo i conti di Google

    – di Chiara Di Cristofaro e Andrea Fontana

    Condotte, entro sei mesi chiusa la vendita degli asset core

    Con decreto firmato il 23 aprile il ministero dello Sviluppo Economico ha messo il sigillo al programma di cessione in continuità di Condotte preparato dai commissari, Giovanni Bruno e Matteo Uggetti. Programma che ha portato alla spartizione in due rami del gruppo di costruzioni, uno considerato

    – di Laura Galvagni

    Piazza Affari paga le tensioni politiche e chiude a -0,8, si salva St

    Chiusura debole per le Borse europee (segui qui l'andamento dei listini) fatta eccezione di Francoforte, in rialzo a dispetto del deludente indice Ifo sulla fiducia delle imprese tedesche. Madrid e Milano sono state le piazze peggiori. Il FTSE MIB ha lasciato sul parterre lo 0,79%, risentendo delle

    – di Eleonora Micheli

    Costi alti e overdesign Il progetto recepisce solo venti modifiche

    Il progetto finale è ormai quasi pronto, è arrivato anche il via libera del ministero dell'Ambiente e non dovrebbero esserci ricorsi al Tar a ritardare la costruzione del nuovo viadotto Polcevera. Che sarà anche molto solido. Ma per questo potrebbe richiedere anche più tempo per i lavori, a parità

    Salini: «Tempi stretti per Progetto Italia. Verso un campione da 12 miliardi»

    Progetto Italia è un'urgenza per il paese e per il settore delle costruzioni. Pietro Salini, azionista e ceo di Salini Impregilo, in questo colloquio con Il Sole 24 Ore, chiama a raccolta tutti gli stakeholders e invita ciascuno a fare la propria parte per realizzare in «tempi rapidi» un colosso

    – di Laura Galvagni e Marigia Mangano

1-10 di 297 risultati