Aziende

Yoox

Il gruppo Yoox S.p.A. è una società operante nel settore del commercio online di capi d’abbigliamento di marca. A partire dal 2000, anno della sua fondazione, Yoox ha imperniato la sua attività sull’acquisto di stock di abbigliamento di marca rimasto invenduto nelle stagioni precedenti e la vendita online a prezzi da outlet. L’azienda, che ha il suo quartier generale a Zola Pedrosa a Bologna, nel suo decennio di attività ha conosciuto una forte e costante crescita e soprattutto una continua innovazione, che ha portato ad affiancare altre attività a quella principale della vendita di abbigliamento online. Nel 2006, infatti, Yoox, attraverso Yoox Services ha sfruttato il proprio know how nel settore per creare negozi online monomarca per alcuni tra i più prestigiosi marchi della moda. Nel 2008 sulla base di quest’esperienza Yoox ha lanciato un nuovo negozio online chiamato “The Corner” dove viene venduto a prezzo pieno abbigliamento prodotto da marchi di nicchia provenienti da tutto il mondo. A partire dal 2006, Yoox ha registrato una crescita annuale in termini di fatturato netto di circa il 40% che l’hanno portata a registrare 152,2 milioni di Euro nel 2009. Questo fatturato è il frutto di una media mensile di 6,4 milioni di visitatori sul proprio sito e di oltre 1,4 milioni di ordini.

Attualmente, Yoox spedisce la merce in 67 paesi: nel 2009 i paesi europei hanno assorbito circa il 75% degli ordini (Italia 26,1%, altri paesi europei 48,8%), mentre il nord America ed il Giappone circa il 23% (rispettivamente 16,9% e 5,8%). L’azienda è stata quotata in Borsa nel Dicembre del 2009 con una valutazione che nel giorno di apertura è arrivata a 217 milioni di Euro. Yoox nel 2010 punta ad aprire nuovi negozi monomarca e si prepara a sbarcare in Cina nel 2011.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Yoox
    • News24

    Timido rimbalzo per le Borse, corre Madrid. Sterlina sotto pressione

    Apertura in ordine sparso per le Borse europee dopo il venerdì nero che ha bruciato 411 miliardi di euro sui listini azionari del Vecchio Continente. Nonostante il rimbalzo di Tokyo (+2,4% il Nikkei) e il passo indietro in Spagna di Unidos Podemos, formazione politica più critica nei confronti

    – Andrea Fontana

    • Econopoly

    All'Italia serve crescita vera. Ergo, dopo Atlante largo a Giasone

    Fa sorridere pensare che dell'unico momento in cui in Italia si è investito "tanto" in VC - anni 2000 pre bolla dotcom, gli anni di Elserino Piol - venga ricordato solo il boom in Borsa e non il fatto che in quel contesto siano nate aziende come Yoox e Venere.

    – Tobia De Angelis

    • News24

    Richemont investe su marchi e manifatture

    In gran parte l'incremento del profitto netto è dovuto da un lato ai proventi derivanti dalla fusione, nel commercio online, tra la controllata Net-A-Porter e l'italiana Yoox, dall'altro al non ripetersi dei forti contraccolpi valutari legati all'impennata del franco nel gennaio del 2015, dopo l'abbandono della soglia di cambio con l'euro da parte della Banca nazionale svizzera.

    – Lino Terlizzi

    • News24

    Borse chiudono in netto calo con Milano a -2,1%. Bund sotto zero sui timori Brexit

    Quinto giorno consecutivo di calo, ieri, per i listini europei dove l'avversione al rischio spinge gli investitori a cercare gli asset considerati più sicuri. Sale così l'oro a quota 1.285 dollari l'oncia mentre il Bund decennale e' scivolato per la prima volta in territorio negativo nel corso

    – Guido Maurino

    • News24

    Finito l'effetto Yellen, i listini tornano a temere la Brexit. Milano chiude a -0,34%

    Seduta debole per le Borse europee dopo il rally delle ultime sedute, alimentato dalle parole del governatore della Fed, Janet Yellen, che aveva allontanato il rialzo dei tassi Usa. I listini pagano invece il taglio delle stime da parte della World Bank e le preoccupazioni per il referendum sulla

    – Cheo Condina

    • News24

    In campo con stile agli Europei con la #Yooxsoccerculture di Yoox.com

    Il calcio d'inizio è previsto per questo venerdì, 10 giugno, quando sul campo del Saint Denis di Parigi la Francia, padrona di casa, sfiderà la Romania. Fino al 10 luglio, quando ci sarà la partita finale, tutto il mondo appassionato di calcio seguirà gli Europei, che sono dunque una vetrina

    • News24

    Dall'e-commerce all'ingegneria: oltre 1.200 posti nel «retail 2.0»

    Il Sole 24 Ore ha rilevato oltre 1.200 posizioni aperte nelle professioni innovative della vendita al dettaglio, in una lista di società che va dai marchi più noti della categoria (come Tesco e Walmart) a stelle dell'e-commerce di moda (Yoox) e... Spostandosi sul retail di moda e lusso, spuntano due marchi del calibro di Yoox e Swatch Group.

    – di Alberto Magnani

1-10 di 336 risultati