Aziende

Yoox

Il gruppo Yoox S.p.A. è una società operante nel settore del commercio online di capi d’abbigliamento di marca. A partire dal 2000, anno della sua fondazione, Yoox ha imperniato la sua attività sull’acquisto di stock di abbigliamento di marca rimasto invenduto nelle stagioni precedenti e la vendita online a prezzi da outlet. L’azienda, che ha il suo quartier generale a Zola Pedrosa a Bologna, nel suo decennio di attività ha conosciuto una forte e costante crescita e soprattutto una continua innovazione, che ha portato ad affiancare altre attività a quella principale della vendita di abbigliamento online. Nel 2006, infatti, Yoox, attraverso Yoox Services ha sfruttato il proprio know how nel settore per creare negozi online monomarca per alcuni tra i più prestigiosi marchi della moda. Nel 2008 sulla base di quest’esperienza Yoox ha lanciato un nuovo negozio online chiamato “The Corner” dove viene venduto a prezzo pieno abbigliamento prodotto da marchi di nicchia provenienti da tutto il mondo. A partire dal 2006, Yoox ha registrato una crescita annuale in termini di fatturato netto di circa il 40% che l’hanno portata a registrare 152,2 milioni di Euro nel 2009. Questo fatturato è il frutto di una media mensile di 6,4 milioni di visitatori sul proprio sito e di oltre 1,4 milioni di ordini.

Attualmente, Yoox spedisce la merce in 67 paesi: nel 2009 i paesi europei hanno assorbito circa il 75% degli ordini (Italia 26,1%, altri paesi europei 48,8%), mentre il nord America ed il Giappone circa il 23% (rispettivamente 16,9% e 5,8%). L’azienda è stata quotata in Borsa nel Dicembre del 2009 con una valutazione che nel giorno di apertura è arrivata a 217 milioni di Euro. Yoox nel 2010 punta ad aprire nuovi negozi monomarca e si prepara a sbarcare in Cina nel 2011.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Yoox
    • News24

    La moda-sport cresce del 4% e punta a raggiungere i 16 miliardi di dollari nel 2020

    Negli anni Ottanta Jane Fonda si reinventava insegnante di fitness a suon di body colorati, fascette di spugna e scaldamuscoli, piantando il seme dello "star bene" nella cultura pop. I frutti di quel cambiamento li vediamo oggi più che mai: icone della musica che diventano designer (Beyoncé, per

    – di Marta Casadei

    • News24

    Ferragamo ai massimi da sei mesi. Kepler scommette su nuovo management e segmento Donna

    Le quotazioni salgono del 2% spinte, secondo gli operatori, dalla raccomandazione «buy» emessa dagli analisti di Kepler Cheuvreux (rispetto alla precedente valutazione di «hold») e con un target di prezzo a 25 euro mentre il resto del settore lusso soffre: su Moncler pesa il collocamento di titoli da parte di Eurazeo, Yoox è piegata dai realizzi (dopo aver toccato ieri i massimi febbraio 2016) anche se Credit Suisse si mostra fiduciosa sulla società di vendite on line (con una raccomandazione...

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Effetto Fed spinge i listini europei, Milano chiude a +1,7%

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (segui qui l'andamento dei principali listini) all'indomani della decisione della Federal Reserve di lasciare invariato il costo del denaro allo 0,25-0,5%, rinviando un eventuale rialzo a fine anno. Il mercato non ha invece dato troppo peso alla sforbiciata

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Yoox rinnova il look con più servizi e personalizzazioni

    Dal 16 settembre Yoox si presenterà in una nuova veste grafica e con nuovi servizi e funzioni, sia nella sua versione desktop sia sulla sua app, grazie all'integrazione di nuove feature iOS 10.Il nuovo Yoox punterà molto sulla semplificazione dell'uso, su nuovi servizi e personalizzazioni,

    • News24

    Delude il terziario Usa, Milano chiude sui minimi di seduta (-0,8%)

    Seduta fiacca per le Borse europee che chiudono sotto la parità dopo la diffusione dell'Ism servizi americano, scivolato ai minimi dal 2010. Un dato che denota le difficoltà del terziario Usa, ma che - al tempo stesso - rafforza i dubbi su un possibile rialzo dei tassi Fed già dalla riunione

    – di Cheo Condina

    • News24

    Yellen accende i listini Ue. Piazza Affari chiude a +0,8%

    Janet Yellen accende la seduta dei mercati azionari avvicinando i tempi della stretta monetaria negli Stati Uniti e mostrando ottimismo sullo stato della prima economia mondiale nel giorno in cui il Pil Usa del II trimestre viene rivisto a +1,1% (da +1,2%) ma conferma la vivacità dei consumi. Dopo

    – di Paolo Paronetto e Andrea Fontana

    • News24

    Borse Ue in rosso, tranne Piazza Affari

    La rimonta dei bancari, la spinta dei prezzi del petrolio all'industria dell'oro nero e le puntate sui gruppi del risparmio gestito che dovrebbero attrarre fondi in un contesto complessivo di tassi rasoterra, hanno permesso a Piazza Affari di vedere quota 17mila punti nel Ftse Mib, mai toccata

    – Andrea Fontana

    • News24

    La garanzia sui crediti in sofferenza diventa accessibile al mercato

    La garanzia dello Stato sulle cartolarizzazioni dei crediti in sofferenza ceduti dalle banche (Gacs) diventa accessibile al mercato: viene pubblicato infatti sulla «Gazzetta Ufficiale» il decreto attuativo: gli approfondimenti e gli effetti sul Sole 24 Ore in edicola venerdì 12 agosto. Sullo stesso

1-10 di 362 risultati