Aziende

Yoox

Yoox Net-a-Porter Group è il leader globale nel luxury fashion e-commerce. A partire dal 2000, anno della sua fondazione, Yoox ha imperniato la sua attività sull’acquisto di stock di abbigliamento di marca rimasto invenduto nelle stagioni precedenti e la vendita online a prezzi da outlet. L’azienda, che ha il suo quartier generale a Zola Pedrosa a Bologna, ha conosciuto una forte e costante crescita e soprattutto una continua innovazione, che ha portato ad affiancare altre attività a quella principale della vendita di abbigliamento online.

Nel 2006, infatti, Yoox, attraverso Yoox Services ha sfruttato il proprio know how nel settore per creare negozi online monomarca per alcuni tra i più prestigiosi marchi della moda. Fondata dal ravennate Federico Marchetti, ai tempi 31enne, YOOX nasce il 20 giugno del 2000 con il primo online store multimarca, yoox.com. Dopo il primo nato in casa YOOX, si aggiungono altri due celebri online store multimarca – thecorner.com e shoescribe.com – e numerosi altri per i principali brand della moda e del lusso completano la realtà dei “Powered by YOOX Group”. Il 5 ottobre 2015 a seguito della fusione di Yoox e la londinese Net a Porter Group la nuova società con la sigla Ynap ha debuttato a Piazza Affari.

Yoox Group vanta centri tecno-logistici e uffici in Europa, Stati Uniti, Giappone, Cina e Hong Kong, distribuisce in più di 100 Paesi nel mondo. La scoietà nel 2016 ha registrato 2,9 milioni di clienti attivi, 29 milioni di visitatori unici mensili in tutto il mondo e ricavi netti aggregati pari a 1,9 miliardi di euro.

Ultimo aggiornamento 10 febbraio 2017

Ultime notizie su Yoox
    • News24

    La moda e il lusso accelerano all'estero con capitali esterni

    «La presenza dell'Italia all'estero sta lentamente crescendo», avverte Castello che a esempio cita alcune delle prede straniere più prestigiose "catturate" negli ultimi anni: Net-a-Porter, Roger Vivier e Woolrich, passate rispettivamente a Yoox, gruppo Tod's e W.P. Lavori in corso.

    – di Francesca Padula

    • News24

    Milano -1% nel giorno delle cedole, l'euro si rafforza dopo Merkel

    Avvio di settimana nel segno della prudenza per le Borse europee. I principali listini continentali (qui l'andamento degli indici) si sono mantenuti poco mossi in attesa della riunione dell'Eurogruppo chiamata a ratificare il nuovo accordo sulla Grecia e in vista degli appuntamenti macroeconomici

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Milano tiene sul finale con recupero Wall Street, deboli le Borse europee

    Chiusura debole per le Borse europee (segui qui i principali indici), che tuttavia hanno arginato i danni di metà giornata, incoraggiate dall'andamento di Wall Street (segui qui i principali indici Usa). Milano, che era arrivata a perdere oltre il 2%, ha chiuso in frazionale rialzo dello 0,07%,

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Borse in rosso con Wall Street. Milano zavorrata da Generali

    Chiusura debole per le Borse europee (segui qui i principali indici), frenate dai realizzi, nonostante le indicazioni incoraggiante contenute nel Bollettino economico della Banca centrale europea. La Commissione Ue ha rivisto al rialzo le stime di crescita del Pil nella zona euro all'1,7% per

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Wrangler festeggia 70 anni di jeans

    Rino Castiglione è perennemente in viaggio per l'Europa e tra l'Europa e gli Stati Uniti: ha la responsabilità dell'area Emea (Europa, Middle East e Africa) di Wrangler, il marchio di jeans più venduto negli Stati Uniti e parte della storia culturale e sociale del Paese.

    – di Giulia Crivelli

    • News24

    In Borsa scattano realizzi. A Wall Street crolla l'indice della paura (Vix)

    Chiusura debole per le Borse europee, all'indomani dell'annuncio della vittoria di Emmanuel Macron nella corsa all'Eliseo. Sui listini del Vecchio Continente sono scattate le prese di beneficio, dopo la recente galoppata innescata dai risultati elettorali francesi del primo round. Oltreoceano,

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Ynap, i ricavi balzano a quota 515 milioni

    Yoox Net-a-Porter ha registrato ricavi per 515 milioni nel primo trimestre 2017, in crescita del 15,4% o del 19,1% su base organica rispetto allo stesso periodo del 2016. La società ha vantato «una solida performance organica di tutte le linee di business», è scritto nella nota, con i ricavi netti

    • News24

    Borse in apnea prima di Fed e duello Macron-LePen. Milano chiude a +0,1%

    Borse europee in apnea prima delle indicazioni della Federal Reserve al termine della due giorni del Comitato di politica monetaria e questa sera del dibattito televisivo tra Emmanuel Macron e Marine LePen in vista del secondo turno delle presidenziali francesi. Tutti intorno alla parità' in

    – di C.Di Cristofaro e A. Fontana

    • NovaOther

    Una boutique globale

    A volte, «adeguarsi ai tempi» può fare bene. Luisa Via Roma è un negozio di abbigliamento di lusso fondato a Firenze agli inizi degli anni '30, nella via omonima, dalla francese Luisa Jaquin. Quasi 70 anni dopo, nel 1999, lo store decide di accontentare una richiesta che si era fatta sempre più pressante: aprire un canale di ecommerce e vendere i propri capi a clienti sparsi tra Stati Uniti e Asia. Il risultato? Dal 2008 al 2016, nel pieno della crisi, l'azienda vede lievitare il suo fatturato d...

    – Alberto Magnani

    • News24

    Wall Street delusa dal Pil. Milano piatta ma svettano Mediobanca e St

    Il rallentamento della crescita Usa riduce gli entusiasmi sui listini europei e fa vivere un finale anonimo alle Borse protagoniste invece di una settimana vivace dopo il voto francese. Gli acquisti su auto e materie prime hanno comunque compensato la giornata sottotono di tlc, media e farmaceutici

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

1-10 di 424 risultati