Ultime notizie:

World Wildlife Fund

    • Agora

    Tanzania, operazione "Zero bracconaggio": Wwf e governo mettono il collare gps a 60 elefanti

    Ogni anno in Africa vengono uccisi in media 20mila elefanti dai trafficanti di zanne. Lo ricorda il Wwf che, in Tanzania, assieme al governo ha lanciato la pi¨ grande campagna di monitoraggio della popolazione di elefanti tramite radiocollare satellitare. Con oltre il 90% degli elefanti sterminati negli ultimi 40 anni all'interno del Selous Game Reserve (sito World Heritage Unesco), il progetto "Zero bracconaggio", che durerÓ 12 mesi, punta a rafforzare la capacitÓ di controllo e monitoraggio de...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Una consultazione pubblica Ue per salvare le api: il clima che cambia minaccia gli impollinatori

    La Commissione europea ha organizzato una consultazione pubblica sul futuro dell'apicoltura alla quale si pu˛ contribuire fino al prossimo 5 aprile. "L'iniziativa - si legge nella pagina di accesso al questionario - intende contrastare il declino degli impollinatori migliorando l'efficacia delle politiche dell'Ue a loro favore e la visibilitÓ politica della questione. In questo modo, si sosterranno gli sforzi dell'Ue intesi ad arrestare la perdita di biodiversitÓ e ad attuare gli obiettivi di sv...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Allarme Wwf sul clima: dal leopardo delle nevi all'orso polare migliaia di specie a rischio

    Dall'orso polare al leopardo delle nevi, dalla tigre dell'Amur al rinoceronte di Giava: sono le specie simbolo che nel mondo rischiano di sparire a causa del cambiamento climatico, insieme ad altre migliaia tra animali e piante. Anche nel cortile di casa nostra non va meglio. Entro la fine del secolo il Mediterraneo rischia di perdere la metÓ delle specie se nel mondo non si ridurranno le emissioni di CO2. L'Sos Ŕ contenuto nel nuovo studio del Wwf e riguarda oltre la metÓ delle 80mila specie pr...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Google, Facebook, eBay e altri big del web al lavoro per bloccare le app dei trafficanti di animali

    Le maggiori societÓ di e-commerce, hi-tech e social media al mondo - da Facebook, Microsoft, Alibaba, eBay per citarne alcune - hanno unito le forze e con Google e Wwf stanno lavorando per rendere le piattaforme e le app inutilizzabili per i "trafficanti di natura". Sono 21 le grandi aziende tecnologiche di Nord America, Asia, Europa e Africa che hanno creato la prima coalizione globale per stroncare il commercio online di animali e piante selvatici. L'obiettivo Ŕ ridurre il traffico di natura a...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Tigri, leoni, puma e altri grandi felini rischiano l'estinzione, Onu: "La loro salvezza dipende da noi"

    Ghepardi, giaguari e leoni, puma, leopardi e tigri, tutti minacciati dal fuoco incrociato di bracconaggio, traffico illegale, distruzione degli habitat e cambiamento climatico. Ad accendere un faro sui rischi corsi dai predatori a causa dell'uomo Ŕ la Giornata mondiale della fauna selvatica, che ricorre domani 3 marzo e quest'anno Ŕ dedicata proprio ai "big cats". Le minacce ai grandi felini, osserva il Wwf, assumono tratti diversi. In Asia gli allevatori rispondono alla perdita di bestiame ucci...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Oggi la Giornata mondiale dell'orso polare, Wwf: "Rischiamo di perderne il 30% in 35 anni"

    C'Ŕ poco da far festa. Oggi, quando ricorre la Giornata mondiale dell'orso polare, il Wwf diffonde dati assai preoccupanti sulle prospettive per il futuro del re dei ghiacci: entro i prossimi 35 anni rischiamo di perdere il 30% della popolazione di orso polare finora stimata. Di anno in anno la "casa" dell'orso polare si riduce sempre pi¨ velocemente per colpa del riscaldamento globale: a gennaio l'estensione dei ghiacci artici era del 10% al di sotto della superficie rilevata in passato, second...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Sud Africa, va meglio per i rinoceronti: meno uccisioni e pi¨ condanne per bracconaggio

    Nel 2017 in Sud Africa sono stati uccisi illegalmente 1.028 rinoceronti. I dati del South African Department of Environmental Affairs - rende noto il Wwf - testimoniano una leggera diminuzione nel numero degli animali uccisi rispetto al 2016 (quando furono 1.054) e ai due anni precedenti: il picco peggiore si raggiunse nel 2014 quando, a causa del bracconaggio per il corno, il Sud Africa perse ben 1.215 rinoceronti. Attualmente il bracconaggio si concentra soprattutto nei territori a ridosso del...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    "Cosa fai a Capodanno?". "Dormo": sono tanti e diversi gli animali che vanno in letargo

    "Cosa fai a Capodanno?", "Resto a letto a dormire". Scampoli di conversazione uditi in questi giorni e che descrivono una realtÓ che riguarda anche alcuni animali. Quelli che vanno in letargo: ghiri e orsi polari ma anche merluzzi antartici, chiocciole e coccinelle. Per sopravvivere al freddo, al gelo e alla neve, alcuni animali hanno adottato speciali strategie, alcune sorprendenti e probabilmente utili anche per la ricerca medica, osserva il Wwf. Nella lista dei "dormiglioni" ci sono poi pipis...

    – Guido Minciotti

    • Agora

    Lupi, orsi, aquile e tigri che non arrivano a Natale 2018: la mappa Wwf di chi rischia di pi¨

    L'ultima femmina di rinoceronte di Sumatra, Iman, Ŕ in fin di vita in Malesia, nella riserva di Tabin. Ma dalla vaquita al leopardo dell'Amur, dalla tigre all'orango passando per il lupo rosso, il bradipo pigmeo, il pangolino e il chiurlottello, sono sedici le specie che rischiano di non vedere il Natale 2018 per il numero esiguo a cui sono ridotte le loro popolazioni. Nella mappa lanciata ieri dal Wwf insieme a un report nell'ambito della Campagna di Natale "Wwf is calling" vengono indicate le ...

    – Guido Minciotti

1-10 di 93 risultati