Aziende

Wikipedia

Pubblicata in oltre 270 lingue, Wikipedia è un’enciclopedia web, collaborativa e gratuita, che è nata nel 2001 insieme al progetto omonimo intrapreso da Wikimedia Foundation, organizzazione statunitense non a scopo di lucro. Etimologicamente Wikipedia significa cultura veloce: nel suo nome sono uniti infatti il termine hawaiano “wiki” (veloce) e il suffisso di origine greca “pedia” (cultura). Contenente voci che riguardano sia gli argomenti propri di una tradizionale enciclopedia cartacea sia quelli di norma ritrovabili su almanacchi, dizionari geografici e di attualità, Wikipedia ha avuto lo scopo, fin dall’inizio della sua pubblicazione online, di distribuire un’enciclopedia libera e ricca di contenuti, declinata nel maggior numero di lingue possibile. L’altra caratteristica primaria di Wikipedia risiede nel fatto che a qualsiasi utente della rete viene data la possibilità di collaborare alla creazione delle sue voci, usando un sistema di modifica e pubblicazione aperto. Anche per questa sua continua interattività Wikipedia è uno dei dieci siti più visitati al mondo e riceve, in media, circa 60 milioni di accessi al giorno.

Grazie all’opera della Wikimedia Foundation successivamente all’enciclopedia sono nati anche diversi progetti complementari tra i quali Wiktionary, Wikibooks, Wikisource, Wikispecies, Wikiquote, Wikinotizie e Wikiversità. Da un punto di vista legale, originariamente Wikipedia è stata pubblicata in rete tramite l’uso di una licenza Gfdl, ma nel giugno 2009 ha effettuato una migrazione alla licenza Creative Commons “cc-by-sa” 3.0, ritenuta più compatibile con gli scopi di divulgazione gratuita dei suoi contenuti. Per lo stesso motivo uno dei principi base di Wikipedia è fondato nel dover avere sempre un punto di vista neutrale sugli argomenti che vengono pubblicati. A causa della natura aperta dell’enciclopedia virtuale però spesso sono stati riscontrati vandalismi ed imprecisioni di vario genere.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Wikipedia
    • Econopoly

    Tutto il potere ai ricercatori (per una nuova cultura del dato)

    Stiamo vivendo tempi in cui si devono affrontare sfide sempre più difficili: dal riscaldamento globale alla gestione dei flussi migratori, fino ad arrivare alla necessità di preservare l'occupazione in un'epoca nella quale l'automazione e l'intelligenza artificiale la fanno (e faranno sempre di più) da padrone. Tutte problematiche che pretendono -come è giusto che sia- una approfondita conoscenza tecnica del problema, eppure mai come in questo periodo si tende a dare risposte semplicistiche s...

    – Emiliano Pecis

    • Info Data

    Politica, come è cambiata la classe dirigente alla guida del nostro Paese?

    Tra queste fonti ufficiali (come il sito del governo, quelli di Camera e Senato e l'anagrafe degli amministratori locali), siti specializzati (tra i quali storiadc.it), pagine Wikipedia di governi, partiti e membri dell'esecutivo, articoli di giornale nazionali e locali e alcune fonti presso l'Archivio Centrale dello Stato a Roma.

    – Filippo Mastroianni

    • Agora

    Storia di Mario ed Elena, emigranti, e del radicchio di Treviso che cresce nell'orto di Canberra

    Il sindaco di Morgano, Daniele Rostirolla, ha aperto il comune e la sala consiliare; lo fa sempre quando c'è qualcuno che ritorna, da lontano, uno dei tanti emigrati da queste terre, o un loro figlio o nipote. Lo ha fatto oggi per Mario Minello e sua moglie Elena, una delle tante storie di emigrazione, in questo caso in Australia. Mario, oggi 82 anni, partì da Badoere in provincia di Treviso nel 1959; aveva 23 anni e salì in nave con in tasca mille lire per affrontare un viaggio di oltre 40 gio...

    – Barbara Ganz

    • Econopoly

    Rock the boat: i cacciatori di petroliere tra social media e big data

    L'autore di questo post, Raffaele Perfetto, ha acquisito esperienza decennale in ambito Oil & Gas con una Major Oil Company. Ha conseguito un MBA in Oil & Gas Management nel 2016. Scrive preferibilmente di energia e geopolitica - Sapevate che i 2/3 del petrolio nel mondo viene movimentato via mare? Ultimamente abbiamo sentito tanto parlare del prezzo del barile e del suo rialzo grazie all'OPEC, il cartello dei produttori che molti davano per spacciato fino a qualche tempo fa. Si riteneva che l...

    – Econopoly

    • NovaCento

    Ocean's 8 [recensione film]

    Nell'immagine: le attrici protagoniste del film Ocean's 8 (Usa, 2018, regia di Gary Ross). C'è sempre qualcosa da imparare dall'astuzia femminile, come mostra il film statunitense Ocean's 8, in questi giorni nelle sale cinematografiche italiane. Il titolo del film richiama la trilogia di Ocean's Eleven (2001), Ocean's Twelve (2004), Ocean's Thirteen (2007): tre film che ebbero molto successo. In quella trilogia, vennero messe in scena le imprese compiute dalla banda di ladri capitanata da Dann...

    – Gabriele Caramellino

    • Info Data

    Musica: gli album che hanno venduto almeno 20 milioni di copie in tutto il mondo

    Quando si parla di vendite riguardanti gli album che hanno fatto la storia della musica, specialmente per quelli un po' più datati, ci si trova spesso a fare i conti con diversi sistemi per stabilire quali siano i top-seller. La disponibilità dei dati certificati non sempre reperibile in tutti i mercati fa sì che siano le vendite dichiarate ad essere considerate più frequentemente il valore di riferimento per stilare le classifiche di settore. Per cercare di mettere ordine in questo scenario fat...

    – Fabio Fantoni

    • Econopoly

    Di diamanti e colonie: storia di Cecil Rhodes, l'uomo che volle farsi Stato

    Tutti parlano di Zimbabwe (al voto per la prima volta dopo la caduta di Robert Mugabe), spesso portato ad esempio di iperinflazione e di stampanti (sic!), ma non molti sanno la storia che c'è dietro a questo lembo di terra africana. Una storia di capitalismo, colonialismo e di globalizzazione, che sì, c'era già anche nel XIX secolo. Questa è la storia di Cecil Rhodes. Quinto figlio di un pastore anglicano, per via delle sue condizioni di salute che facevano presupporre la tisi, fu mandato da...

    – Alessandro Guerani

    • Agora

    Grand Tour e il guardiano del faro: l'Agenzia del Demanio che valorizza gli immobili al Sud

    Ritorniamo con una nuova puntata di "Grand Tour - come valorizzare i Beni culturali del Mezzogiorno". A dare una serie di interessanti suggerimenti è il manager Andrea Cendali Pignatelli con un passato in Telecom e Telespazio. Pignatelli segnala le iniziative dell'Agenzia del Demanio che sta valorizzando (non solo al Sud) a fini turistici e alberghieri gli immobili dell'immenso patrimonio pubblico italiano. Per valorizzare i Beni culturali del Mezzogiorno si possono individuare esempi di "best ...

    – Vitaliano D'Angerio

    • Info Data

    Scuola, test Invalsi: i punteggi più bassi in Campania

    Le prove sono state condotte a livelli diversi: dalla quinta primaria - chiamata qui anche "livello 5" - fino alla seconda secondaria di secondo grado (la vecchia seconda superiore, al netto dello scioglilingua, o "livello 10"). Fra i tanti risultati emersi dai test, quelli dei quindicenni sono forse i più interessanti perché più si avvicinano al termine del percorso di studi obbligatori. In questo modo possiamo farci un'idea di quanto è stato efficace l'apprendimento, dove di più e dove meno: e...

    – Davide Mancino

    • Agora

    Arabi , israeliani, pietre e fucile e l'intifada diventa una serie tv

    https://www.youtube.com/watch?v=k-tILBxRiQ4 Fauda in arabo vuol dire caos. E' una serie televisiva israeliana trasmessa nel 2015  sul canale Yes Oh e a dicembre dell'anno successivo ha debuttato in Italia su Netflix.  Se qualcuno se l'è persa va affrontata. Come è immaginabile parla del conflitto arabo-israeliano, protagonista Doron, un ex agente segreto israeliano che rientra in servizio per dare la caccia a Pantera, un combattente palestinese che pensava di avere ucciso. Non è un docume...

    – Luca Tremolada

1-10 di 2703 risultati