Aziende

Vivendi

Vivendi Sa è una società francese attiva nel campo dei media e delle comunicazioni. In particolare opera nell'industria della musica, della televisione, del cinema, dell'editoria, delle telecomunicazioni e di Internet.

La società è salita agli onori della cronaca finanziaria del 12 dicembre 2016, per il tentativo di scalata finanziaria messo in atto nei confronti del gruppo italiano Mediaset.

Vivendi Sa è quotata all'Euronext di Parigi nell'indice CAC 40 ed è guidata dal Presidente Vincent Bolloré.

Vivendi Sa gestisce le seguenti proprietà: Canal+ group (al 100%), Universal Music Group (al 100%), Telecom Italia (al 23,94%), Ubisoft (al 26,80%), Gameloft (al 95,77%), Fnac (11,27%), Telefonica (0,98%) e da ultimo Mediaset (al 28,8% )

Il gruppo è nato nel 1998, quando Compagnie Générale des Eaux ha cambiato il suo nome in Vivendi, acquistando quote di Maroc Telecom, Havas, Cendant Software, Anaya e NetHold.

Attraverso Canal+ Vivendi ha lanciato pay-tv in Italia, Spagna, Polonia, Scandinavia, Belgio e Olanda.

Nel 1999 il gruppo si è fuso con Pathé, mantendo le quote di British Sky Broadcasting e CanalSatellite.

Nel 2000 dalla fusione di Vivendi con il network televisivo Canal+ e la Universal Studios è stata creata Vivendi Universal, che nello stesso anno ha acquisito il 35% di Maroc Telecom. Nel 2004 l'80% di Vivendi Universal Entertainment è stato venduto a General Electric e l’anno successivo è stato fondato Vivendi Sa.

Dopo l’acquisizione della discografica tedesca Bmg, la divisione Vivendi Games si è fusa con Activision e successivamente ha rilevato Sfr.

Nel 2012, il Consiglio di Sorveglianza di Vivendi ha deciso di concentrare le attività del Gruppo su media e contenuti.

Nel novembre del 2013, Vivendi ha acquistato dal Gruppo Lagardère il 20% del capitale di Canal+ France che non deteneva ancora.

Nel marzo del 2016 Vivendi ha acquisito il 24,9% delle azioni di Telecom Italia, rimanendo il primo azionista.

L'8 aprile del 2016 la società francese ha firmato un contratto per acquisire il 100% di Mediaset Premium.

Il 12 dicembre del 2016 il gruppo ha annunciato di detenere il 3,01% del capitale di Mediaset per poi raggiungere il 29%. La sua influenza sulle due società italiane è in contrasto con la normativa italiana, che vieta la detenzione di partecipazioni incrociate in società tlc e media. E’ quindi scattata la richiesta formulata dal Garante delle Comunicazioni affinché Vivendi scendesse in Mediaset o in Telecom.I francesi hanno un anno di tempo per adeguarsi alle richieste.

Ultimo aggiornamento 14 settembre 2017

Ultime notizie su Vivendi
    • Agora

    Equita si affianca ad Elliott nella proxy fight su Telecom Italia

    L'obiettivo di Equita sarà quello di relazionarsi con il mercato e i fondi istituzionali, presenti in massa nella compagine di Telecom Italia, per convincerli a votare il piano di Elliott per una governance differente da quella voluta da Vivendi, anche se a supporto del management attuale.

    – Carlo Festa

    • News24

    Lo scontro Vivendi-Elliott si sposta davanti al giudice

    Più di tre ore è durata l'udienza davanti al giudice del Tribunale di Milano Elena Riva Crugnola per decidere sul ricorso d'urgenza di Tim e Vivendi contro la decisione dei sindaci di riammettere al voto revoca e nomina di sei amministratori... Presente anche l'avvocato Sergio Erede per Elliott, che ha chiesto di costituirsi nel procedimento, mentre gli avvocati di Vivendi hanno opposto eccezione. ... Nel caso in cui il ricorso Tim-Vivendi fosse accolto si andrebbe invece direttamente al 4...

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Milano aggiorna i massimi da 3 mesi, + 2,2% in una settimana. Tim regina di seduta

    Nonostante il freno del settore petrolifero, le Borse europee consolidano, con una performance di contenuto incremento, i rialzi settimanali e guardano agli appuntamenti dei prossimi giorni con le riunioni della Banca centrale europea e della Bank of Japan e ai dati sul Pil di Usa per il primo

    – di S. Arcudi e A. Fontana

    • News24

    «Telecom ha sofferto in Borsa con Vivendi»

    Il botta e risposta tra Vivendi e Elliott non si arresta, tanto più in vista dell'udienza in Tribunale che oggi potrebbe forse anche decidere sul ricorso presentato da Tim e dal suo primo azionista contro la delibera dei sindaci che ha riammesso all'ordine del giorno dell'assemblea del 24 aprile

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Bolloré a sorpresa lascia la presidenza di Vivendi al figlio Yannick

    Il consiglio di sorveglianza di Vivendi ha nominato Yannick Bolloré nuovo presidente del board «all'unanimita'". La decisione, ufficializzata da un comunicato, sancisce così il passaggio del testimone in Vivendi da parte di Vincent Bolloré al figlio trentottenne. E' stato lo stesso finanziere

    – di Giuliana Licini

    • News24

    Telecom, chi vincerà fra Vivendi ed Elliott? Genish risponde al Sole

    Amos Genish, ceo di Telecom Italia, è in mezzo alla battaglia del suo azionariato, da una parte Vivendi dall'altra Elliott. Chi ha torto e chi ha ragione? E chi vincerà: Singer o Bolloré?Anzitutto vorrei chiarire che esiste una significativa differenza tra la strategia supportata dal consiglio Tim

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Elliott: status quo insostenibile, è tempo di cambiamenti per Tim

    Botta e risposta tra Vivendi e Elliott nello scontro per Telecom Italia. Dopo le dichiarazioni della media company francese del 17 aprile, il fondo americano scende in campo nuovamente: ribadisce che quello che serve al gruppo di tlc italiano è un «board di indipendenti», dice no a "un cda diviso

    – di Simona Rossitto

    • News24

    L'Europa guarda alle trimestrali. A Milano sale Telecom

    Le Borse europee (qui gli indici principali) chiudono poco mosse una seduta contrastata, in cui le vendite sul settore tecnologico e sul lusso hanno frenato i listini. A Piazza Affari, il FTSE MIB ha terminato la giornata a +0,14%. Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione,

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Telecom, chi vincerà fra Vivendi ed Elliott? Genish risponde alle domande del Sole

    Amos Genish, ceo di Telecom Italia, è in mezzo alla battaglia del suo azionariato, da una parte Vivendi dall'altra Elliott. Chi ha torto e chi ha ragione? E chi vincerà: Singer o Bolloré?Anzitutto vorrei chiarire che esiste una significativa differenza tra la strategia supportata dal consiglio Tim

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Petrolio e minerari spingono le Borse. Milano al top da gennaio

    La corsa del greggio dopo le scorte Usa, con il Wti ai massimi da dicembre 2014 (a 68 dollari al barile), e gli acquisti sui minerari grazie al rally dei metalli di base, sull'allentamento delle tensioni Usa-Cina, hanno spinto Londra (+1,3% Ftse 100) e sostenuto le Borse europee che hanno chiuso la

    – di C. Di Cristofaro e A. Fontana

1-10 di 1493 risultati