Le nostre Firme

Vito Lops

Vito Lops, giornalista professionista, dal 2004 redattore al Sole 24 Ore. Segue i mercati finanziari, gli sviluppi macroeconomici internazionali e i prodotti di investimento. Appassionato di finanza personale, cura anche un blog con il Sole 24 Ore (http://vitolops.blog.ilsole24ore.com ) dedicato ai risparmiatori (grandi e piccoli) e alla trasparenza dei contratti finanziari.

Ultimo aggiornamento 25 febbraio 2016

Ultime notizie su Vito Lops
    • News24

    Perché in Italia non ci sono mutui subprime

    In 10 anni il mercato dei mutui è profondamente cambiato in Italia. Sia la domanda che l'offerta hanno compiuto passi in avanti. La scossa è arrivata con ritardo rispetto al mondo anglosassone.

    – di Vito Lops

    • News24

    «En plein» per il bond a 100 anni dell'Austria

    «Nel lungo periodo saremo tutti morti», amava ricordare l'economista Keynes. «I tassi di interesse resteranno bassi a lungo», ci ricorda oggi il governatore della Bce Mario Draghi. L'investitore moderno - acquistando il bond a 100 anni emesso in settimana dall'Austria al tasso del 2,1% con una

    – di Vito Lops

    • News24

    Ecco come pagare o finanziarsi con la Mela

    Le società informatiche puntano dritto sul fintech, una nuova frontiera che consente ai cellulari di trasformarsi in strumenti di pagamento e alle stesse net-stocks di trasformarsi o avvicinarsi ai compiti delle società finanziarie, tanto da far storcere il naso a una parte del mondo bancario.

    – di Vito Lops e Marco Valsania

    • News24

    I quattro motivi per cui l'euro può ancora salire

    Il super-euro può correre ancora. Almeno è quello che pensano i fondi hedge, che nell'ultima settimana hanno aumentato dell'11% le "puntate" su un'ulteriore rivalutazione della divisa comune. Il dato si evince dai contratti "future" sulle "posizioni nette non commerciali" in euro, passate

    – di Vito Lops

    • News24

    Il super-euro ai massimi dal 2015

    A inizio anno con un euro si potevano acquistare 1,05 dollari. Ora, con quello stesso euro, se ne possono comprare 1,21. In percentuale la divisa comunitaria si è apprezzata del 14,5% nei confronti del biglietto verde. Lo scatto va avanti da diverse sedute e ha trovato il picco da gennaio 2015

    – di Vito Lops

    • News24

    Il super-euro ai massimi dal 2015

    A inizio anno con un euro si potevano acquistare 1,05 dollari. Ora, con quello stesso euro, se ne possono comprare 1,21. In percentuale la divisa comunitaria si è apprezzata del 14,5% nei confronti del biglietto verde. Lo scatto va avanti da diverse sedute e ha trovato il picco da gennaio 2015

    – Vito Lops

    • News24

    L'ipotesi di un tapering soft fa scendere l'euro a 1,18 dollari

    Il cambio più liquido del pianeta (con contratti quotidiani superiori ai 5mila miliardi di dollari di controvalore) nelle ultime sedute si è rivelato anche decisamente volatile. Dopo essersi spinto fino 1,207 martedì (a inizio anno era a 1,03) l'euro/dollaro si è sgonfiato fino a quota 1,182 ieri

    – di Vito Lops

    • News24

    Italia? No, è la Francia il Paese più indebitato dell'area euro

    Nella classifica del debito pubblico in rapporto al Pil (che in Italia fa 130%, in Francia e Usa 100%, e nella media dell'Eurozona 90%) l'Italia ne esce, da tempo, come tra le economie più "a leva" del pianeta. Ma se si amplia lo sguardo al debito aggregato, ovvero ai livelli di indebitamento di

    – di Vito Lops

    • News24

    Se è la Francia il Paese più indebitato dell'area euro

    Nella classifica del debito pubblico in rapporto al Pil (che in Italia fa 130%, in Francia e Usa 100%, e nella media dell'Eurozona 90%) l'Italia ne esce, da tempo, come tra le economie più "a leva" del pianeta. Ma se si amplia lo sguardo al debito aggregato, ovvero ai livelli di indebitamento di

    – Vito Lops

    • News24

    Missili? No, i bond guardano l'inflazione

    I bond, in questa fase e per i prossimi mesi, sono più "preoccupati" dall'andamento al ribasso dell'inflazione che non dei missili provocatori lanciati dalla Corea del Nord. Lo dimostra il fatto che nelle ultime ore sono scesi tanto i rendimenti dei titoli di Stato rifugio (come il decennale Usa

    – Vito Lops

1-10 di 2597 risultati