Persone

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca (è nato l'8 maggio del 1949 a Ruvo del Monte (PZ) ed è un politico italiano, presidente della Regione Campania dal 1º giugno 2015.

Ha ricoperto la carica di sindaco di Salerno tra il 1993 ed il maggio 2001 e successivamente dal giugno 2006 al gennaio 2015.

Nato a Ruvo del Monte (in provincia di Potenza) De Luca si è trasferito a Salerno, con tutta la famiglia, in tenera età.

A Salerno De Luca ha conseguito prima la maturità classica al Liceo ginnasio Torquato Tasso, poi la laurea in filosofia.

Fin da giovane aderisce al Partito Comunista Italiano, di cui diverrà segretario provinciale, successivamente confluisce sempre in qualità di segretario provinciale nel PDS.

Esordisce nell'agone politico nel 1990 risultando eletto al consiglio comunale salernitano, col ruolo di vicesindaco ed assessore nella giunta Giordano.

In seguito alle dimissioni del sindaco Giordano, dopo aver traghettato ad interim l'amministrazione municipale alle successive elezioni, è stato eletto sindaco nel 1993 e, al termine del mandato quadriennale, riconfermato nel 1997 per altri cinque anni.

Come esponente prima dei DS e successivamente del PD, è stato deputato nella XIV e nella XV legislatura.

Viene rieletto sindaco nel 2006.

Nel 2010 viene candidato dal centrosinistra alla presidentenza della regione Campania, non risultando eletto. Nel 2011 viene riconfermato sindaco di Salerno per il successivo quinquennio, terminando l'esperienza amministrativa di sindaco nel 2015.

La sua candidatura alla presidenza della regione Campania avviene nel 2014, quando prende parte alle elezioni primarie del centro-sinistra per la scelta del candidato alla presidenza della regione.

Alle primarie che si tengono il 1° marzo del 2015, De Luca diventa il candidato ufficiale del centro-sinistra col 52% delle preferenze.

La sua candidatura è costellata dalla nota vicenda della sua iscrizione, ad opera della commissione Antimafia presieduta da Rosy Bindi, nella lista degli impresentabili, iscrizione resa nota a pochi giorni dalle elezioni.

L'iscrizione nella lista degli impresentabili di De Luca, ha determinato nel PD una spaccatura tra sostenitori ed oppositori alla sua candidatura, ha comunque prevalso la ferma volonta di De Luca di continuare il suo cammino elettorale verso la presidenza della regiona Campania.

Il 1º giugno del 2015, De Luca è diventato il nuovo presidente della Regione Campania col 41% dei consensi elettorali superando il predecessore (nonchè avversario) Stefano Caldoro (38%) con un margine di 66.000 voti.

Il giorno successivo alla sua elezione De Luca ha querelato Rosy Bindi per diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali ed abuso d'ufficio per averlo inserito tra gli "impresentabili" nella lista di nomi stilata in qualità di Presidente della Commissione parlamentare antimafia.

De Luca ha anche rivestito un incarico istituzionale governativo, acquisendo l'incarico di sottosegretario alle infrastrutture ed ai trasporti nel Governo Letta.

E' stato insignito delle seguenti onorificienze:

— Commendatore di merito con placca del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (Salerno, 25/06/2012);

— Medaglia d'Argento al Merito della Croce Rossa Italiana (Salerno, 25/09/2012);

— Bersagliere onorario (Salerno, 19/05/2013).

Vincenzo De Luca è stato sposato con Rosa Zampetti ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Vincenzo De Luca
    • News24

    La Campania torna a bruciare, scatta l'allarme diossina

    «Il sistema tiene», sgombra il campo da ogni allarme il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, intervenendo alla assemblea regionale di Coldiretti, dedicata proprio al tema “Mai più Terra dei Fuochi”. ... La denuncia di De Luca ... Per De Luca «è necessario realizzare 15 impianti di trattamento della frazione organica. ... «Sono state avviate gare – aggiunge De Luca – per rimuovere un terzo delle ecoballe accumulate.

    – di Vera Viola

    • News24

    Ritorna l'Antimafia, ecco i 50 anni di lavoro della Commissione

    Basti pensare alle liste di impresentabili (persone rinviate a giudizio, indagate, sottoposte a misure cautelari o condannate anche non in via definitiva per una serie di reati) presentate prima delle regionali 2015 e lo scontro con il futuro governatore Pd (compagno di partito di Bindi) Vincenzo De Luca.

    – di Andrea Marini e Marta Paris

    • News24

    Premio Biagio Agnes: tra i riconoscimenti Mieli, Mauro e Cerretelli

    «Il Sud può essere motore di sviluppo del Paese, ma servono infrastrutture». Stefan Pan, vicepresidente di Confindustria e presidente del consiglio delle rappresentanze regionali, è intervenuto ieri a Sorrento al dibattito "Nord e Sud imprenditori a confronto".

    – di Vera Viola

    • News24

    Sud, piano da 80mila assunzioni nella Pa Pronta a partire la Campania

    Un "Piano per il lavoro" in Campania da 10mila assunzioni pronto a partire e un "Memorandum" siglato dai Governatori delle regioni del Sud che, a loro volta, si impegnano ad assumere altre 70mila persone nella pubblica amministrazione: i due pilastri di una più ampia azione per favorire

    – di Vera Viola

    • News24

    Tra Salerno e Battipaglia dove spunta la nuova «Bonduelle Valley»

    «Cambiare», la parola d'ordine per i cittadini, i lavoratori, gli imprenditori della Piana del Sele: voltare pagina. Così in quello che per molti anni è stato un feudo di Vincenzo De Luca, governatore della Campania eletto con maggioranze bulgare al comune di Salerno e alla Regione, le elezioni del

    – di Vera Viola

1-10 di 346 risultati