Persone

Vincenzo Boccia

Vincenzo Boccia, dal 31 marzo 2016 presidente di Confindustria, è nato a Salerno nel 1964. E’ amministratore delegato di Arti Grafiche Boccia, azienda di famiglia che opera nel settore grafico da oltre 50 anni.

La società, nata dall'intuizione del padre, Orazio Boccia, attualmente conta 160 dipendenti ed ha un fatturato di oltre 40 milioni di euro per un terzo realizzato all'estero.

Laureato in Economia e Commercio, Boccia è sposato ed ha due figlie. Amante della musica classica, vive a Pontecagnano in provincia di Salerno, a poca distanza dallo stabilimento di famiglia.


L'attività di Boccia in Confindustria risale agli inizi degli anni Novanta con la sua partecipazione attiva al Gruppo dei Giovani Imprenditori. Nel 2000, dopo essere stato presidente degli under 40 di Salerno e leader regionale dei Giovani della Campania, è stato scelto da Edoardo Garrone come vicepresidente nazionale dei Giovani.


Un forte ruolo lo ha assunto anche nella Piccola Industria. Nel 2003 è stato eletto presidente regionale della Campania e nel 2005 vicepresidente nazionale. Nel 2009 ha assunto la carica di presidente nazionale della Piccola Industria e, di diritto, quella di vicepresidente di Confindustria. In qualità di presidente della Piccola è entrato nella Commissione di riforma presieduta da Carlo Pesenti che ha disegnato il nuovo assetto organizzativo del sistema. Successivamente è stato designato come componente del Comitato per l'Implementazione della Riforma Pesenti che ha riscritto lo statuto confederale.
Già dal 2010, come Presidente di Piccola Industria, pone grande attenzione ai temi dell'accesso al credito e della finanza a misura di impresa, per cui ha poi ricevuto una delega specifica del Presidente Giorgio Squinzi. Tale impegno ha portato in particolare alla firma di due «Accordi per il Credito» (moratorie) fra Governo, Confindustria, ABI e le altre associazioni imprenditoriali, volti ad alleggerire il peso dei mutui bancari: grazie a questi accordi sono state sospese rate per 24 mld di euro. Dal 2010 è numero uno dell'Advisory Board per le Pmi presso Borsa Italiana.


A proporre il suo nome per la presidenza di Confindustria è stato il comitato di presidenza della Piccola industria, che ha oggi come leader il veneto Alberto Baban, in una riunione del consiglio centrale allargata a tutti i presidenti e segretari del territorio.

Ultimo aggiornamento 31 marzo 2016

Ultime notizie su Vincenzo Boccia
    • News24

    Sud in risalita ma servono investimenti

    «Emerge l'importanza della questione industriale», da considerare come «grande questione nazionale», ha commentato Vincenzo Boccia. ... E' un'anomalia, dire che gli diamo la pensione è offensivo», ha continuato Boccia, che ha rilanciato un «patto di equità generazionale» e un «grande piano di inclusione dei giovani nel mondo del lavoro» con la proposta di azzerare il cuneo fiscale per tre anni per i giovani assunti a tempo indeterminato. ...ha continuato Boccia, sottolineando che con il...

    – Nicoletta Picchio

    • News24

    Check up Mezzogiorno: continua la risalita, investimenti per accelerare nel 2018

    Continua, trainata dalle imprese, la risalita del Mezzogiorno. E' la fotografia scattata dal Check Up Mezzogiorno di metà anno che Confindustria e Srm (Centro studi del Gruppo Intesa Sanpaolo) dedicano all'economia e alla società meridionale. Secondo il report dopo un 2015 che ha visto crescere le

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    L'Emilia-Romagna riparte grazie agli investimenti

    Ma investimenti e crescita sono «una precondizione per contrastare disuguaglianze e povertà» e garantire un futuro ai nostri giovani, afferma il presidente di Confindustria nazionale, Vincenzo Boccia, intervenendo all'Opificio Golinelli, la cittadella bolognese per la conoscenza, luogo simbolo di attenzione per le nuove generazioni.

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Industria 4.0 va a doppia velocità

    Le imprese della meccanica crescono più del Pil. Se per fine anno si prevede che il Prodotto interno lordo italiano possa avanzare dell'1,3% rispetto al 2016, la crescita di questo settore a grandissima tradizione per l'economia della Penisola dovrebbe attestarsi sui 3,7 punti percentuali. E, tra

    – di Francesco Prisco

    • News24

    E' l'export il motore di Vicenza

    L'Europa è un vincolo che dobbiamo trasformare in opportunità», afferma nelle conclusioni il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, richiamando un continente che «è il mercato più ricco del mondo e una dimensione fondamentale per le nostre imprese, ha un debito aggregato inferiore agli Usa, anche se così come è ha dei limiti e li sta dimostrando.

    – di Barbara Ganz

1-10 di 692 risultati