Persone

Vincent Bolloré

Vincent Bolloré (nato a Boulogne-Billancourt, 1º aprile 1952) è un imprenditore e finanziere francese.

Proviene da una famiglia di industriali bretoni e dopo la laurea in diritto all'Università di Paris X Naterre ha iniziato la sua carriera nella banca di Edmond de Rothschild. Prende poi il controllo della cartiera di famiglia e la trasforma in una holding globale con 33.000 dipendenti con diverse partecipazioni azionarie nei settori dell'energia, agroalimentare , trasporti e logistica.

Dal 2005 è ceo di Havas Media Group, uno dei principali gruppi globali di comunicazione e marketing, dopo aver rilevato il 20% della società. Bolloré è anche primo azionista di Vivendi, attiva nel campo dei media e delle comunicazioni, (Universal Music, Canal +, Daily Motion) società attraverso la quale ha acquistato partecipazioni in Telecom Italia ( oltre il 24 %) e nel dicembre del 2016 anche di Mediaset (20%).

Con un patrimonio di 4,6 miliardi di dollari occupa (al 15/12/2016) la 248° posizione nella lista Forbes dei più ricchi del pianeta.

Vincent Bolloré ha quattro figli avuti dalla prima moglie Sophie Fosso­rier, tre dei quali che lavorano nelle aziende di famiglia. Si è poi risposato con la scrittrice e attrice Anaïs Jean­ne­ret. E' amico personale dell'ex presidente francese Nicolas Sarkozy.

Ultimo aggiornamento 05 gennaio 2017

Ultime notizie su Vincent Bolloré
    • News24

    Tim, slitta la decisione sul vertice

    In corsa c'è l'ex ceo della brasiliana Gvt, l'isrealiano Amos Genish, che gode della fiducia di Vincent Bolloré.

    – Monica D'Ascenzo

    • News24

    Consob, Tim conferma il ricorso

    Nel merito, mentre è chiaro l'interesse di Vivendi a non fornire del gruppo una rappresentazione contabile appesantita dal debito - visto che solo fino a due anni fa vantavano un tesoretto in cassa dell'ordine di 10 miliardi - non è altrettanto chiaro che interesse sostanziale possa perseguire Telecom a opporsi alle conclusioni della Consob, dal momento che sotto il profilo della governance per ora nulla cambia considerato che la media company presieduta da Vincent Bolloré ha già dichiarato,...

    – Antonella Olivieri

    • News24

    Vivendi: Telecom è partecipazione rilevante

    Secondo voci filtrate da Parigi, il presidente-azionista di Vivendi, Vincent Bolloré, avrebbe in mente di richiamare alla base De Puyfontaine, liberando la poltrona di presidente Telecom per un italiano, in considerazione del fatto che la guida operativa della compania dovrebbe essere affidata a un altro straniero, l'israeliano Amos Genish.

    – Antonella Olivieri

    • News24

    Le scelte di Bolloré tra tlc e finanza

    Messo in un angolo dal fuoco incrociato di Consob, Agcom e Governo, per Vincent Bolloré, a capo di Vivendi, è ora arrivato il momento delle scelte (obbligate).

    • News24

    I francesi e il paracadute su Mediaset

    Ma quando il pezzo più strategico e pregiato dell'impero di Silvio Berlusconi si ritrova in casa, non voluto, un socio scomodo e ingombrante, ossia l'ex amico e oggi scalatore ostile Vincent Bolloré, al 29,9%, allora il nuovo Cda diventa uno snodo delicato.

    • News24

    Vivendi: «Influenziamo Tim»

    Vivendi, la società che fa capo a Vincent Bolloré, notificherà oggi al Governo italiano l'attività di «direzione e coordinamento» su Telecom Italia, ma non il controllo.

    • News24

    Vivendi comunica l'influenza su Tim

    Vivendi notificherà oggi al Governo la posizione su Telecom Italia ai fini dell'eventuale esercizio dei poteri speciali, mentre l'Amf, la "Consob" francese, è al lavoro per verificare se sussista il controllo della media company presieduta da Vincent Bolloré, alla luce dei principi contabili internazionali, che porterebbe al consolidamento del debito Tim.

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Consob: Vivendi controlla Tim

    E dunque la media company che fa capo a Vincent Bolloré dovrà scendere sotto il 10% nel Biscione se avrà ancora la quota nell'incumbent delle tlc.

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Mediaset e il nodo del futuro cda

    Il che darebbe diritto al colosso di Vincent Bolloré di essere in pole position per le poltrone che lo statuto garantisce ai soci di minoranza.

1-10 di 524 risultati