Persone

Viktor Orban

Viktor Orbàn è un politico ungherese nato il 31 maggio 1963 a Székesfehérvár, attualmente Primo ministro dal 2010. È anche leader del partito Fidesz-Unione civica ungherese.

È stato il fondatore, in giovane età, dell'Alleanza dei Giovani Democratici (da cui l'acronimo Fidesz), di impronta anticomunista.

Nel 1990 ha fatto il suo primo ingresso in Parlamento, schierandosi contro il governo capeggiato da Jòzsef Antall.

È stato Primo ministro dell'Ungheria dal 1998 al 2002, anni del suo primo mandato politico, durante il quale ha cercato di risollevare l'economia ungherese da una forte crisi.

Nel 2010 ha vinto nuovamente le elezioni parlamentari. Nel 2011 il suo governo ha introdotto numerosi elementi di conservatorismo nella Costituzione.

Nell'aprile 2014 il partito di cui è leader, Fidesz-Unione civica ungherese, ha riottenuto la vittoria nelle elezioni.

Durante questo governo le posizioni politiche di Orban si sono ulteriormente inasprite orientandosi sempre di più verso nazionalismo e populismo e con un atteggiamento sempre più critico nei confronti dei "burocrati di Bruxelles che vogliono comandare in casa nostra". Nel 2015 il premier ha fatto costruire una barriera lungo il confine con la Serbia per fermare l'afflusso dei migranti e ha annunciato di volerne costruire un'altra. Ha anche indetto un referendum popolare che si terrà il 2 ottobre del 2016 per evitare il ricollocamento dei migranti sul suolo ungherese secondo quanto deciso dall'Ue.

Nell'ultimo periodo ha attirato ulteriormente su di sé l'attenzione mediatica per la sua dura posizione nei confronti degli immigrati, affermando che le persone «arrivate illegalmente dovrebbero essere rastrellate e deportate in un'isola».

Nel referendum da egli voluto sulla proposta di ripartizione dei migranti tra i Paesi della Ue che si è tenuto il 2 ottobre 2016 e di cui Orban è un vivace oppositore, ha subito una sconfitta poiché la maggioranza degli elettori ungheresi ha disertato le urne non facendone raggiungere il quorum per la validità (la metà degli elettori più uno).

Ultimo aggiornamento 03 ottobre 2016

Ultime notizie su Viktor Orban
    • News24

    Germania, il fisco sul tavolo dei negoziati per il Governo

    Si avviano oggi in Germania i negoziati preliminari tra i leader politici tedeschi della Cdu, della Csu e dell'Sdp con l'obiettivo di formare in tempi "rapidi" la Grande Coalizione ed uscire da uno stallo che dura dallo scorso settembre e che non viene più tollerato dalla maggior parte dei

    – di Isabella Bufacchi

    • News24

    Varsavia preannuncia battaglia sul budget Ue

    Mateusz Morawiecki ha confermato ieri in Ungheria tutti i timori dell'Unione europea sulla deriva nazionalista della Polonia. Il nuovo premier polacco ha fatto visita a Viktor Orban a Budapest, per rinsaldare con il leader ungherese un'alleanza rischiosa per tutta l'Europa. L'intesa tra i due è

    – di Luca Veronese

    • News24

    Varsavia preannuncia battaglia sul budget Ue

    Mateusz Morawiecki ha confermato ieri in Ungheria tutti i timori dell'Unione europea sulla deriva nazionalista della Polonia. Il nuovo premier polacco ha fatto visita a Viktor Orban a Budapest, per rinsaldare con il leader ungherese un'alleanza rischiosa per tutta l'Europa. L'intesa tra i due è

    – di Luca Veronese

    • News24

    La sfida dei nuovi populismi

    Era stato presentato come l'annus horribilis delle democrazie europee, destinate a essere travolte dai populismi che già avevano favorito la vittoria di Brexit e Donald Trump. Invece il 2017, sebbene si chiuda con l'ingresso trionfale al governo del Fpö austriaco, ha segnato una battuta d'arresto

    – di Michele Pignatelli

    • News24

    Visegrad, il «cuore di tenebra» dell'Europa

    La decisione senza precedenti della Commissione europea di sanzionare la Polonia per il mancato rispetto dello stato di diritto aumenterà il solco già ampio tra i Paesi occidentali fondatori dell'Ue e il gruppo orientale di Visegrad: l'alleanza composta da Polonia, Ungheria, Repubblica ceca e

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    La casa Europa ha bisogno di restauri

    L'Europa è più che mai un cantiere aperto. La vecchia casa è stata irrimediabilmente incrinata, ma pochi si pongono il problema di come restaurarla (con la sola eccezione degli architetti parigini di Emmanuel Macron). Basti vedere gli eventi degli ultimi giorni per capire che il cantiere è

    – di Sergio Fabbrini

    • News24

    La Polonia vara la riforma che limita l'autonomia della magistratura

    Come ai tempi gloriosi di Lech Walesa e di Solidarnosc tornano le proteste di massa sulle rive della Vistola a difesa dello stato di diritto e dell'indipendenza della magistratura. La Polonia, un tempo allievo modello dell'allargamento ad est dell'Unione europea, ha compiuto un altro passo verso la

    – di Vittorio Da Rold

    • News24

    Soros attacca l'ungherese Orban: ora è capo di uno stato mafioso

    George Soros, finanziere miliardario americano di orgini ungheresi, attacca il leader ungherese Viktor Orban. Orban ha usato l'odio anti-Soros diffuso in certe fasce della popolazione per guadagnare consensi e solo pochi mesi fa ha minacciato la chiusura dell'università fondata dal finanziere a

1-10 di 244 risultati