Ultime notizie:

Ventures

    • Econopoly

    5 miliardi per il venture capital e senza fare nuovo debito? Mission possible

    Gli autori di questo post sono Mimmo Nesi, di LVenture Group, seed investor in startup digitali quotato al MTA di Borsa Italiana, e Domenico Nesci, partner di LVenture Group e Kauffman Fellow - Premessa. Tra le proposte più significative emerse nel corso dello Startup Day, organizzato da AGI a Roma lo scorso 5 febbraio, vi è quella di prevedere un piano di funding da 5 miliardi in 5 anni da destinare a investimenti VC (Venture capital), che abbia un importante supporto pubblico (qui). La richie...

    – Econopoly

    • News24

    Per entrare nel venture capital oltre a un Mba aiuta... un colpo di fortuna

    Un diploma MBA conseguito alla London Business School è stato decisivo per Joe Krancki, che si è assicurato un posto di lavoro nel venture capital, ma non grazie a qualcosa di specifico che ha appreso in classe. A contare è stato il fatto di essere uno studente a tempo pieno in un campus, di

    – di Jonathan Moules

    • News24

    Tecnici e legali al fronte di una guerra silenziosa contro il cyber-crimine

    I vetri sono oscurati. Dal corridoio si intravedono le sagome sospese dei monitor e una decina di persone che si muovono in silenzio. E' il "cervello" di indagini molto particolari: mappe gelosamente custodite seguono le tracce ed elaborano informazioni di intelligence sulle ultime crisi e truffe

    – di Marco Valsania

    • Agora

    Marchionne, De Benedetti, Agnelli, Zegna e gli altri. I guadagni (e le perdite) dei 15 italiani più ricchi della Svizzera. Con qualche sorpresa

    Marchionne, De Benedetti, Agnelli, Zegna, Bonomi, Malacalza, Fossati. E poi Gucci, Trussardi, Perfetti (quelli della "gomma del ponte"). Il club dei miliardari e dei milionari italiani tra le montagne della Svizzera vede molte conferme ma anche qualche sorpresa. L'elenco lo hanno stilato, come ogni anno, i magazine Bilan e Bilanz, il primo di clingua francese e attento alla piazza ginevrina, il secondo di idioma tedesco e più vicino a Zurigo e a Berna. Lo scorso dicembre i due periodici hanno pu...

    – Angelo Mincuzzi

    • NovaCento

    La proposta di un Piano Nazionale per l'innovazione in Italia

    I Paesi che hanno un futuro sono quelli che investono sul futuro. Poiché l'innovazione è un elemento centrale del futuro, va da sé che l'attenzione sull'innovazione sia un fatto importante. Ma in Italia, per ragionare di innovazione a livello politico, c'è bisogno di una innovazione "preliminare": ovvero che i politici comincino ad inserire l'innovazione nel dibattito pubblico. E' noto: chi vuole fare impresa in Italia deve affrontare una strada in salita. Molto in salita. Per cercare di agev...

    – Gabriele Caramellino

    • News24

    Crowdfunding: Oval Money in 72 ore raccoglie 500mila sterlina

    Oval Money, startup italo-inglese che lo scorso aprile ha lanciato un'app per accumulare risparmi in modo automatico, ha superato in 72 ore l'obiettivo di 500mila sterline sulla piattaforma di crowdfunding Crowdcube. Un risultato che arriva dopo quello del 2016 quanto la startup aveva chiuso un

    – di Silvia Pasqualotto

    • Agora

    Quando la startup rende 5 volte l'investimento iniziale: il caso Depop, la app usata da Balti e Ferragni (che cresce ancora)

    Depop nasce a H-Farm (l'incubatore e acceleratore privato di startup con base a Roncade, Treviso) nel 2011 da un'idea di Simon Beckerman, imprenditore creativo di Milano che ha già alle spalle il ruolo di co-fondatore di altre due realtà: PIG Mag (una rivista indipendente per la scoperta di giovani talenti emergenti nel campo della moda e della musica) e Retrosuperfuture (un brand di occhiali). Sei anni dopo H-Farm cede parte della sua partecipazione in Depop e ottiene un ritorno cash con un mul...

    – Barbara Ganz

    • News24

    Aumento di capitale da 20 milioni di dollari per Depop, startup nata in H-Farm

    C'è anche la firma di H-Farm, che ha ceduto parte della propria partecipazione sul mercato secondario ottenendo un ritorno cash con un multiplo di circa cinque volte rispetto all'investimento iniziale, nell'aumento di capitale milionario di Depop, startup del fashion e-commerce nata nel 2011 da

    – di G.Rus

    • Agora

    La startup che mette in una pastiglia l'equivalente di due chili di frutta e verdura

    Si è trasferito in Gran Bretagna dopo la laurea - ancora non si chiamavano "cervelli in fuga" -, e da lì è rientrato nel 2005 per costituire e dirigere il Centro Ricerche della Fondazione Mach di San Michele all'Adige, storica istituzione specializzata nel settore dell'agroalimentare e della nutrizione. Oggi è un imprenditore. Roberto Viola, biochimico milanese trapiantato in Trentino, guida una startup della nutraceutica, Mirnagreen, tanto promettente da essere stata selezionata come una delle ...

    – Barbara Ganz

1-10 di 610 risultati