Aziende

Veneto Banca

Il Gruppo Veneto Banca nasce da un percorso che risale al 1877, anno di fondazione della Banca Popolare di Montebelluna, in provincia di Treviso, nel cuore del Nord Est italiano.
A partire dal 1997 la Popolare ha intrapreso un cammino che l'ha porta a cambiare la denominazione in Veneto Banca.
Dal 2000 ha esteso i propri interessi all'Europa Orientale, aggiudicandosi alcune aziende creditizie in Paesi dalle grandi potenzialità di sviluppo.

Il Gruppo opera in quattro paesi dell'europa dell'Est, Romania, con la propria succursale di Bucarest, Moldavia, con la controllata Eximbank, Croazia, con Veneto Banca d.d. ed in Albania con Veneto banka Sh.A.

Numerose sono le partecipazioni azionarie che vanta Veneto Banca, tra le quali Sintesi 2000, con sede a Milano e uffici a Hong Kong e Shanghai, che offre consulenza in materia d'internazionalizzazione delle imprese.

Nel 2010 Veneto Banca porta a termine due nuove acquisizioni: quella di Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana.

Nel 2013 Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana viene fusa in Veneto Banca, divenendo la Direzione Territoriale della capogruppo a presidio del Centro Italia.

Nel mese di ottobre 2015 viene presentato il piano industriale del Gruppo per il periodo 2015-2020, che prevede la chiusura di 130 filiali entro il 2017.

Nell'assemblea straordinaria dei soci del 19 dicembre 2015 viene approvata,come richiesto dal decreto legge 3/2015 del Governo Renzi, la trasformazione da Soc. Coop. a Società per Azioni (S.p.A.) e la conseguente quotazione in borsa, con la necessità di un aumento di capitale da 1 miliardo di €.

Aumento che viene sottoscritto da "Fondo Atlante" con 9.885.823.295 azioni, per un controvalore complessivo di 988.582.329,50 euro.Fondo Atlante arriva pertanto a controllare il 97,64% del capitale azionario dell'istituto.

L'8 agosto del 2016, Beniamino Anselmi, ex Presidente del Comitato Esecutivo di Banca Carige, viene eletto Presidente del nuovo CdA targato Fondo Atlante mentre Cristiano Carrus viene confermato Amministratore delegato.
Il 7 novembre del 2016 Beniamino Anselmi rassegna le dimissioni da Presidente del CdA e Maurizio Lauri, Presidente di Banca Intermobiliare, assume la Presidenza ad Interim. L'11 novembre Massimo Lanza è diventato il nuovo presidente e Cristiano Carrus l'ad. Da gennaio 2017 è in corso la fusione con la Banca popolare di Vicenza affidata all’ad Fabrizio Viola.

Nel 2016 la banca ha registrato perdite per 1,5 miliardi di euro.

Ultimo aggiornamento 03 aprile 2017

Ultime notizie su Veneto Banca
    • News24

    Atlante, il bilancio di Guzzetti: «Creato per salvare i risparmiatori di PopVicenze e Veneto Banca»

    Ma intanto è esplosa la crisi di Veneto Banca e Popolare Vicenza. ... Intesa era comunque pronta a garantire il suo miliardo a Veneto Banca, anche a costo di integrarla, mentre per la vicentina questa garanzia non era assicurata: io c'ero quando ad Atlante è stato chiesto di mettere da parte l'intervento sulle sofferenze e di salvare le due banche, e con esse la stabilità dell'intero sistema bancario.

    – di Marco Ferrando e Alessandro Graziani

    • News24

    Piazza Affari è la Borsa che ha corso di più dalla vittoria di Macron

    Diversi gestori e analisti nel commentare il risultato delle elezioni presidenziali in Francia hanno avvertito: «Il rischio politico non è finito, ora è il turno dell'Italia» lasciando intendere che il nostro Paese, archiviata la pratica Francia, sarebbe tornato nel mirino della speculazione.

    – di Andrea Franceschi

    • News24

    Tribunali delle imprese, cresce l'arretrato

    Arretrato in aumento e tempi che si allungano. Sono i mali dei tribunali delle imprese, che quest'anno si preparano al giro di boa dei primi cinque anni di operatività. Si tratta di sezioni specializzate in proprietà industriale, diritto societario e appalti di rilevanza comunitaria, istituite dal

    – di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

    • Agora

    Banche, Boschi e uccellini

    Aiuto! Troppe cose da leggere.... non ho più tempo di scrivere ! Quello che ha detto la Boschi, quello che ha risposto Ghizzoni, quello che dirà l'una, l'altro e tutti gli altri nella temutissima Commissione d'inchiesta sulle banche (d'un Parlamento se va bene con 9 mesi di vita).... aiuto ! E poi proprio adesso inizia il question time alla Camera! Per fortuna, tutto il resto va: è primavera, c'è il sole, cinguettano gli uccellini. L'Italia cresce forte e robusta, con il suo +0,2% di Pil nel ...

    – Marco Ferrando

    • News24

    Mef: salvataggio Mps in settimane. Viola: spero tempi brevi per Vicenza

    «Nelle prossime settimane si dovrebbe giungere alla decisione formale della Commissione europea sugli aiuti a Montepaschi. Poi il ministero dell'Economia potrà procedere con la ricapitalizzazione precauzionale. Nel frattempo, comunque, la banca senese è in sicurezza». Manca ormai poco, secondo

    – di Morya Longo

    • Agora

    Popolare Emilia e Creval vicine all'acquisto della quota di Vicenza e Veneto Banca in Arca Sgr

    Complessi lavori di salvataggio in corso per la Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Mentre si attende l'ok della Commissione Ue alla ricapitalizzazione precauzionale dei due istituti entro l'estate (con il successivo matrimonio), restano aperte le discussioni con Cattolica Assicurazioni per arrivare a un nuovo progetto nella bancassurance. Ma il cantiere più vicino alla conclusione sembra quello della partecipata Arca Sgr, di cui Bpvi e Veneto Banca detengono circa il 20% ciascuna. Ebbene su que...

    – Carlo Festa

    • News24

    Un mercato in movimento

    Azimut, Bim, Banca Generali, Deutsche Bank, Kairos. Sono solo alcuni dei principali attori di un mercato, quello del private banking, che mostra ancora ampi spazi di consolidamento. Un mercato che in Italia conta oltre 850 miliardi di euro in gestione, con circa 900mila clienti e che cresce a tassi

    – di Gabriele Petrucciani

    • News24

    Atlante, le banche svalutano per 1,2 miliardi

    Le Fondazioni bancarie non svaluteranno le partecipazioni detenute nel fondo Atlante. Il presidente dell'Acri Giuseppe Guzzetti lo dice chiaramente, a margine dell'incontro annuale della Consob, tenutosi ieri a Milano. «La linea dell'Acri è stata decisa mesi fa e non c'è motivo di cambiarla», dice

    – Luca Davi

1-10 di 853 risultati