Persone

Vasco Errani

Vasco Errani è nato il 17 maggio del 1955 a Massa Lombarda (RA) ed è stato Presidente della Regione Emilia Romagna (dal 3 marzo 1999 all'8 luglio 2014) e Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome (dal 13 maggio 2005 al 31 luglio 2014).

Dal 1 settembre del 2016 ricopre il ruolo di Commissario straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori colpiti dal terremoto del 24 agosto dopo aver essere stato

Commissario delegato per l'attuazione degli interventi sui territori emiliani colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012 .

Errani ha iniziato la sua carriera politica nel Pci fin dal 1983, venendo eletto consigliere comunale a Ravenna, carica che ha mantenuto fino al 1995, ricoprendo anche (tra il 1992 e il 1993) la funzione di assessore alle Attività Economiche.

Nel 1995 Vasco Errani viene eletto per la prima volta al Consiglio Regionale, assumendo l'incarico di consigliere alla Presidenza, ruolo che ha mantenuto fino al 1996. L’anno successivo è stato nominato assessore regionale al Turismo, mentre nel 1999 il Consiglio lo sceglie come Presidente della Regione.

Nel 2000, al termine delle prime elezioni dirette, Vasco Errani viene confermato dagli elettori come Presidente della Regione Emilia Romagna. Nuovamente Governatore nel 2005 e nel 2010, Errani viene successivamente nominato presidente della Conferenza dei Presidenti delle Regioni nel 2005, dopo esserne stato Vicepresidente fin dal 2000.

Nel luglio del 2014 - in seguito ad una condanna in appello per falso ideologico ad un anno di reclusione (condanna sospesa con la condizionale) per una vicenda connessa con la concessione di contributi "facili" erogati dalla regione alla cooperativa «Terremerse» - Vasco Errano si è dimesso dalla presidenza regionale, riservandosi di presentare ricorso in Cassazione. Dopo un processo bis in Appello il 21 giugno 2016 il politico è stato assolto dal reato .

E' sposato ed ha una figlia.

Ultimo aggiornamento 01 settembre 2016

Ultime notizie su Vasco Errani
    • News24

    Terremoto: nel piano per l'edilizia 24 mln per le scuole abruzzesi

    A Penne sono già andati 1,2 milioni di euro stanziati dalla Regione con risorse proprie sempre per interventi in materia di edilizia scolastica, mentre a Isola del Gran Sasso (Teramo) si sta procedendo con un intervento diretto del commissario straordinario per la ricostruzione, Vasco Errani, per 2,5 milioni di euro.

    • News24

    Emilia, officina della ricostruzione post-terremoto

    «Questo non è un giorno di festeggiamento. E' un giorno di apprezzamento di quanto fatto, un'occasione per riconfermare l'impegno per la ricostruzione e per completarla. Una ricostruzione fatta di valori e scelte e qui voi avete dato la precedenza a scuola e imprese e l'esempio di un'azione corale

    – di Ilaria Vesentini

    • News24

    Sisma 2016, Errani rassicura: ci sono risorse per ricostruire tutto

    «Tutto ciò che si muove nella direzione di dare speranza alle comunità è importante. I governi che si sono misurati con la questione terremoto hanno fatto una scelta molto importante e non banale: impegnarsi per la ricostruzione piena di questo territorio del Centro Italia. Ci sono e ci saranno le

    • News24

    A Norcia riapre il primo hotel dopo il terremoto

    Il 29 aprile ha riaperto il Relais & Châteaux Palazzo Seneca a Norcia, il borgo umbro che il 30 ottobre 2016 è stato l'epicentro di un terremoto di magnitudo 6,5, il più forte dopo quello in Irpinia nel 1980. L'hotel, un quattro stelle di carattere a conduzione famigliare, era stato dichiarato

    – di Sara Magro

    • News24

    Umbria, dopo il terremoto la Valnerina punta su canapa e turismo

    Dopo l'emergenza sisma, arriva il rilancio per la Valnerina, la valle del fiume Nera dell'Umbria sud-orientale. A seguito del crollo del turismo del 96% tra novembre e dicembre 2016 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e la perdita di fatturato economico tra novembre e gennaio, arriva

    – di Francesca Mencarelli

    • News24

    Sisma, a 7 mesi dalla prima scossa ricostruzione ancora da avviare

    I fondi annunciati dal premier Paolo Gentiloni mettono benzina alla macchina della ricostruzione che - a parte tutti i costi fin qui sostenuti per l'uscita dall'emergenza - non ha finora percorso neanche un metro. A poco più di sette mesi dalla prima forte scossa di terremoto che il 24 agosto del

    – di Massimo Frontera

    • News24

    Terremoto, Gentiloni: nel decreto di aprile 1 miliardo all'anno per 3 anni

    «Nel decreto che faremo a metà aprile, correttivo ma anche per la crescita, inseriremo un fondo per la ricostruzione che sarà molto rilevante: oltre 1 mld all'anno per i prossimi 3 anni per la ricostruzione delle aree colpite da terremoto». lo ha detto il premier Paolo Gentiloni al termine della

    • News24

    Tajani a Norcia: dall'Europa due miliardi per il terremoto

    La solidarietà del Parlamento Ue all'Italia colpita dal sisma è arrivata oggi con la visita della delegazione guidata dal presidente dell'Europarlamento. Parlando del sostegno europeo alla ricostruzione del sisma in centro Italia, Tajani ha ricordato che dall'Ue «arriveranno 1,2 miliardi di euro

    – di Andrea Gagliardi

    • News24

    Cantone: non indebolire misure su controllo delle imprese

    No alla richiesta di ammorbidire le norme sull'incompatibilità del rapporto tra direttore lavori e impresa per gli interventi di ricostruzione privata post terremoto. No ad allentare le regole sull'iscrizione delle imprese all'Anagrafe unica del ministero dell'Interno, che anzi andrebbe potenziata

    – di Massimo Frontera

1-10 di 635 risultati