Persone

Valeria Valente

Valeria Valente è nata il 16 settembre del 1976 a Napoli è una parlamentare italiana, esponente del Partito Democratico (PD).E' stata candidata alla carica di Sindaco del comune di Napoli nell'elezioni amministrative del 5 giugno 2016 vinte dal sindaco uscente Luigi De Magistris..

E' laureata in giurisprudenza ed Avvocato amministrativista.

Fin da giovanissima si è interessata alla vita politica, militando prima nel movimento studentesco, poi a partire dal 1997 candidandosi e risultando eletta coi Democratici di Sinistra nel consiglio comunale di Napoli.

Rieletta consiglere di Napoli nel 2001, nel 2006 è stata nominata assessore con delega al Turismo, agli spettacoli ed alle Pari Opportunità.

Nel 2010 si candida alla segretaria provinciale del PD di Napoli.

Il 2011 diventa coordinatrice delle donne democratiche della Campania e dopo aver vinto le primarie del PD, del dicembre 2012, nel febbraio del 2013.si candida e viene eletta parlamentare della repubblica.

Alla Camera oltre ad essere segretaria dell'Ufficio di Presidenza e presidentessa del Comitato per le Pari Opportunità, diventa membro della IV commissione (Difesa) e dell'Ufficio di Presidenza Comitato per le Pari Opportunità.

Candidatasi alle Primarie del PD per la carica di Sindaco di Napoli, il 6 marzo del 2016 risulta vincitrice, battendo l'avversario Antonio Bassolino, è diventa la candidata ufficiale Sindaco del Pd alle elezioni municipali partenopee .

Valeria Valente convive con Gennnaro, dalla loro unione è nato un figlio, Luca.

Ultimo aggiornamento 13 settembre 2016

Ultime notizie su Valeria Valente
    • News24

    Primarie Pd, Renzi e l'obiettivo di superare quota 1,3 milioni di voti

    Le primarie Pd, con il confronto tv fra i tre candidati Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano, entrano nel vivo, in vista delle votazioni di domenica prossima. Il risultato pare al momento scontato, con la riconferma del segretario uscente. Sotto la lente saranno soprattutto due numeri:

    – di Andrea Marini

    • News24

    Napoli Vale, la lista dei candidati «a loro insaputa»

    Vale vale o non vale? A Napoli se lo chiedono in tanti dopo l'esplosione di Listopoli. Vale sta per Valeria Valente, una vita all'ombra di Antonio Bassolino e Rosa Russo Jervolino che per non lasciarla sola in giunta (delega al Turismo e ai Tempi della città) volle assessore anche il di lei marito,

    – di Mariano Maugeri

    • News24

    Lega-Fi e M5S: i voti-chiave per i ballottaggi

    ROMA - A cinque giorni dall'ora "x" con il voto conclusivo delle amministrative, apparentamenti tra i partiti ed endorsement più o meno ufficiali sono ormai sotto la luce del sole. E in alcuni casi saranno decisivi per decidere la sorte dei ballottaggi di domenica prossima.

    – Mariolina Sesto

    • News24

    Lega-Fi e M5S: i voti-chiave per i ballottaggi

    A cinque giorni dall'ora "x" con il voto conclusivo delle amministrative, apparentamenti tra i partiti ed endorsement più o meno ufficiali sono ormai sotto la luce del sole. E in alcuni casi saranno decisivi per decidere la sorte dei ballottaggi di domenica prossima.

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Milano, ecco com'è cambiato il «dna elettorale»

    AMilano la competizione per la carica di sindaco ha ancora un sapore bipolare. Questo ci hanno detto i risultati del primo turno elettorale nel capoluogo lombardo. Sala è davanti a Parisi di meno di un punto percentuale (appena 5mila voti) e i due candidati assieme sfiorano l'83 per cento. Dai

    – Roberto D'Alimonte

    • News24

    Milano, il «dna elettorale» dei due centri

    AMilano la competizione per la carica di sindaco ha ancora un sapore bipolare. Questo ci hanno detto i risultati del primo turno elettorale nel capoluogo lombardo. Sala è davanti a Parisi di meno di un punto percentuale (appena 5mila voti) e i due candidati assieme sfiorano l'83 per cento. Dai

    – di Roberto D'Alimonte, Matteo Cataldi e Aldo Paparo

    • News24

    Dalle città segnali di preoccupazione per Renzi

    Il primo e più importante obiettivo per il Pd e per Matteo Renzi era uscire in pole al primo turno a Milano. Ma in un voto che i milanesi hanno già molto polarizzato senza aspettare il ballottaggio (l'80% ha votato per i due principali candidati), l'ex presidente Expo Giuseppe Sala fortemente

    – Emilia Patta

1-10 di 65 risultati