Ultime notizie:

V. S. Naipaul

    • News24

    Partenze o approdi?

    Alla fine degli anni sessanta V.S. Naipaul, scrittore post-coloniale nato a Trinidad ma indiano di origine, premio Nobel 2001 (classe 1932), vive in uno stato di profonda depressione alla ricerca d'una complessa identità. Viaggiatore per natura, proveniente da una famiglia trapiantata nel 1880

    – di Renzo S. Crivelli

    • News24

    Generosità di un avido lettore

    L'espressione inglese avid reader (lettore accanito o appassionato) si adopera spesso come risposta alla domanda: «Quali sono i tuoi hobby?». «Sono un lettore accanito». Invece, come titolo del nuovo libro di memorie di Robert Gottlieb, verosimilmente il maggior redattore vivente di libri

    – di Harvey Sachs

    • News24

    Tra Gödel e Conrad

    C'è una domanda che uno scrittore detesta più di ogni altra, e non è: «Il tuo romanzo contiene qualcosa di autobiografico?». No, la domanda che lo manda

    – di Claudia Durastanti

    • Agora

    La conoscenza cancellerà la meraviglia? Risponde Ian McEwan

    «Quando l'ultimo pezzo della calotta cranica fu rimosso c'era questo oggetto che pesava poco più di un chilo, grigio come ci si poteva aspettare, ma vivo, capace di creare sogni, fantasia, scienza, letteratura, amore, rabbia». Così Ian McEwan descrive al telefono uno dei momenti più entusiasmanti della sua vita: il giorno in cui ha assistito a un'operazione al cervello. «Che la coscienza possa emergere dalla materia organizzata in un certo modo è stupefacente, è uno degli aspetti più elettrizzan...

    – Lara Ricci

    • News24

    Un materialista pieno di meraviglia

    Lo scrittore britannico indaga la mente umana con rigore scientifico. «Che la coscienza possa emergere da atomi organizzati in un certo modo è una cosa che toglie il respiro» - Assistere a un'operazione di neurochirurgia è stata una delle esperienze più grandiose della sua vita. Ma quando si tratta di scrivere, segue l'inconscio

    – Lara Ricci

    • News24

    Ammazza la madre

    E le mamme? Dove sono finite le mamme? Se lo chiede Colm Tóbín perlustrando i romanzi di Jane Austen e Henry James, che per il resto si somigliano pochissimo.

    – di Mariarosa Mancuso

    • News24

    Howard Jacobson. Tradimento e sarcasmo

    Piuttosto noto ma non famoso, Howard Jacobson solo un paio di mesi fa ha dichiarato di non voler più entrare nelle librerie di Londra per evitare l'umiliazione

    – di Luigi Sampietro

    • News24

    Africa e islam è rissa Nobel

    Lo scrittore Naipaul contesta le domande, la moglie media ma lui abbandona il palco

    – Stefano Salis

1-10 di 21 risultati