Aziende

UnipolSai

UnipolSai Assicurazioni S.p.A. è una compagnia assicurativa italiana operativa dal 6 gennaio del 2014 e controllata al 63% da Unipol Gruppo Finanziario S.p.A.

Opera attraverso le divisioni Unipol, La Fondiaria, Sai, La Previdente, Nuova MAA ed è in posizione di vertice, per raccolta complessiva, nella graduatoria nazionale delle compagnie assicurative.

La società è quotata nell'indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Il 30 giugno del 2014 ha ceduto ad Allianz il ramo d'azienda facente parte dell'ex Milano Assicurazioni, comprendente anche la Sasa per un valore massimo di 440 milioni di euro.

Tra le principali società controllate da UnipoSai rientrano:

— Popolare Vita (partecipazione 50% + 1 azione);
— BIM Vita (partecipazione 50%), con Banca Intermobiliare;
— Incontra Assicurazioni (partecipazione 51%), con il Gruppo Unicredit;
— Atahotels:
— Saiagricol.

UnipolSai ha sede centrale a Bologna ed è presieduta da Carlo Cimbri.

Il gruppo vanta (dati aggiornati al 31 dicembre del 2015) ricavi totali pari a 16.459,4 mln di euro ed un utile netto consolidato pari a 758 mln di euro.

Ultimo aggiornamento 01 febbraio 2017

Ultime notizie su UnipolSai
    • News24

    In Borsa lunedì stacco cedole per 20 big: Intesa e Generali le più «generose»

    Tempo di dividendi per metà delle società del FTSE MIB. Saranno venti lunedì 22 maggio le blue-chip di Piazza Affari che tratteranno ex-cedola, un'operazione che comporterà un calo tecnico dell'indice in avvio dell'1,54% (pari a 332,22 punti du Ftse Mib). Le due principali big (in termini di

    – di Andrea Fontana

    • News24

    In Borsa lunedì stacco cedole per 20 big: Intesa e Generali le più «generose»

    Tempo di dividendi per metà delle società del FTSE MIB. Saranno venti lunedì 22 maggio le blue-chip di Piazza Affari che tratteranno ex-cedola, un'operazione che comporterà un calo tecnico dell'indice in avvio dell'1,54% (pari a 332,22 punti du Ftse Mib). Le due principali big (in termini di

    – di Andrea Fontana

    • News24

    Borse in rosso con Wall Street. Milano zavorrata da Generali

    Chiusura debole per le Borse europee (segui qui i principali indici), frenate dai realizzi, nonostante le indicazioni incoraggiante contenute nel Bollettino economico della Banca centrale europea. La Commissione Ue ha rivisto al rialzo le stime di crescita del Pil nella zona euro all'1,7% per

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Unipol al 9,9% di Bper. Stop all'intesa con il Banco Bpm

    Unipol ha il 9,9% di Bper, è pronta a sostenere il management della banca «nel perseguimento degli obiettivi industriali» ma «esclusivamente in un'ottica di sviluppo stand alone». Quanto alla partnership con Banco Bpm «non ci sono ancora le condizioni, al momento, per prolungare gli accordi». Carlo

    – di Laura Galvagni

    • News24

    Unipol punta a salire al 10% di Bper

    Unipol continua a rafforzarsi nell'azionariato della Banca Popolare dell'Emilia Romagna.Il gruppo assicurativo sarebbe già ampiamente sopra il 5,01% dell'ultima comunicazione al mercato. Quota che, già di per sé, posiziona il gruppo bolognese come primo azionista dell'istituto, seguito solo dalla

    • News24

    Milano (+2%) si prende la rivincita con le banche. Londra al palo

    Piazza Affari maglia rosa delle borse europee trainata dal recupero dei titoli bancari. Il FTSE MIB ha chiuso in progresso dell'1,96%. Più debole l'andamento degli altri listini europei con le incertezze per il voto in Francia nel fine settimana che continuano a tenere banco così come le elezioni

    – C. Di Cristofaro e G. Maurino

    • News24

    Europa chiude debole in scia a Wall Strett, Milano -0,46%

    Chiusura in rosso per le Borse europee, sulla scia della debolezza di Wall Street, anche se sopra i minimi di giornata. Gli indici europei hanno stentato a trovare una direzione precisa nella mattinata in assenza di particolari indicazioni macro e di fronte alle persistenti tensioni internazionali.

    – di Flavia Carletti

    • News24

    Wall Street non dà la sveglia all'Europa. A Milano sprint di Avio

    Giornata negativa per le Borse europee che chiudono fiacche una seduta in cui neppure l'andamento di Wall Street, spinta dal greggio ai massimi da un mese (+1,2% il Wti a 52,9 dollari al barile in scia alle tensioni in Siria), riesce a rivitalizzarle. A livello europeo, con gli operatori molto

    – di Cheo Condina

    • News24

    Borse in rosso con stop a Trump, dollaro ai minimi da novembre

    Avvio di settimana nel segno delle vendite per le Borse europee (qui gli indici principali), che si sono allineate al generale trend negativo dopo lo stop alla riforma sanitaria del presidente americano Donald Trump, che mette in dubbio la capacità dell'amministrazione Usa di realizzare le riforme

    – di A.Fontana e P.Paronetto

1-10 di 306 risultati