Aziende

Unicredit

Unicredit è una delle più grandi banche europee e al mondo per giro di affari e per numero di clienti. È quotata in borsa a Milano e fa parte dei titoli a maggiore capitalizzazione.

Tra tutte le banche italiane è quella a maggior vocazione internazionale. Da diversi anni infatti Unicredit persegue una strategia che l'ha portata ad operare diverse acquisizioni in Europa, in particolare in Germania e nell'Europa dell'est, dove è una delle banche più importanti. Di grande importanza è stata la scalata a HypoVereinsBank nel 2005, con la quale è entrata prepotentemente nel mercato tedesco, austriaco e polacco. Un'altra grande fusione, questa volta sul mercato italiano, è quella del 2007 con Capitalia, grazie alla quale amplia ulteriormente la sua rete e rafforza la presenza su tutto il territorio italiano.

Unicredit fino al 2008 si chiamava Unicredito Italiano, che a sua volta era nata dalla fusione di diverse banche, tra cui Credito Italiano, Rolo Banca e Unicredito, a cui si sono aggiunti negli anni altri istituti bancari. La sua caratura internazionale ha reso Unicredit però maggiormente esposta alla crisi finanziaria internazionale, che difatti la banca ha dovuto affrontare con un rilevante aumento di capitale nel 2008.

Le attività di Unicredit spaziano in tutti i settori bancari, dal private banking, alla banca retail, dall'online banking alla banca di investimento. Del gruppo di Unicredit fanno parte anche Banca di Roma, Banco di Sicilia (suddivisi principalmente per regione) e Fineco.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Unicredit
    • News24

    Contraccolpi finanziari anche per la manifattura italiana

    Basta guardare i titoli azionari che, alle cinque della sera del giorno che ha sancito l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione europea, hanno perso di più: Banca Popolare Emilia Romagna -24,61%, Banca Popolare di Milano -24,28%, Unicredit -23,79%, Banco Popolare -23,3% e Intesa Sanpaolo -22,94 per cento.

    – Paolo Bricco

    • News24

    Borse, in fumo 411 miliardi dopo Brexit. Per Milano la peggiore seduta di sempre

    La Brexit travolge Milano e Madrid prima ancora che Londra. Piazza Affari ha chiuso la peggior seduta di sempre, con flessioni superiori a quelle seguite all'11 settembre e al crack di Lehman Brothers. Il FTSE MIB ha ceduto il 12,48% e il Ftse All Share l'11,75%. Madrid ha seguito Milano con un

    – Chiara Di Cristofaro

    • News24

    Economia globale, il momento sbagliato per uno shock

    Unicredit pensa a un Pil di Eurolandia del 2017 in crescita dello 0,5%-1% contro l'attuale scenario dell'1,6% e quello Usa in rialzo del 2% dall'attuale 2,25%-2,5%.

    – Riccardo Sorrentino

    • News24

    Cdp entra nel consorzio per Italgas

    Per questo motivo, il management e il consorzio di banche cooptato per l'operazione - in cui figurano, tra l'altro, Intesa Sanpaolo, Mediobanca e UniCredit - stanno lavorando febbrilmente per mettere a punto tutti i tasselli del maxi-finanziamento da 3,9 miliardi di euro che consentirà a Italgas di conseguire l'autonomia finanziaria dalla controllante, da cui si staccherà in virtù di un percorso di scissione parziale proporzionale (con Snam destinata a mantenere una partecipazione finanziaria...

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Il lusso made in Italy alla prova Millennials. Le strategie di Prada, Otb e Valentino

    A disegnare il futuro dell'alto di gamma sono le stime di Bain&Co, presentate in occasione del convegno "Crafting the future of fashion" che si è tenuto ieri all'Unicredit Pavilion. ... Tra le priorità del sistema moda italiano, oltre alla "caccia ai Millennials" c'è anche la promozione dei giovani: Alberto Baldan, ceo di La Rinascente, ha annunciato al summit che i talenti di Fashion Lab, acceleratore di Camera Moda e Unicredit, sfileranno a ottobre nel department store milanese, dove le...

    – Marta Casadei

    • NovaOther

    In Italia 400 milioni di euro dalle aziende per le startup

    Alle iniziative storiche dei settori media & technology (TimVenture, RCS Nest, AD4Venture), Lifesciences (ZCube, ChiesiVenture) ed energia (EnelLAb) recentemente se ne sono aggiunte di nuove in ambito Fintech (Unicredit, Intesa) e Smart City (CLNGroup, Italeaf, GalaLab) con una dotazione complessiva di circa 400 milioni di euro.

    – novatech

1-10 di 8655 risultati