Aziende

Unicredit

Unicredit è una delle più grandi banche europee e al mondo per giro di affari e per numero di clienti. È quotata in borsa a Milano e fa parte dei titoli a maggiore capitalizzazione.

Tra tutte le banche italiane è quella a maggior vocazione internazionale. E' attiva in 17 Paesi con 7800 filiali. Da diversi anni infatti Unicredit persegue una strategia che l'ha portata ad operare diverse acquisizioni in Europa, in particolare in Germania e nell'Europa dell'est, dove è una delle banche più importanti. Di grande importanza è stata la scalata a HypoVereinsBank nel 2005, con la quale è entrata prepotentemente nel mercato tedesco, austriaco e polacco. Un'altra grande fusione, questa volta sul mercato italiano, è quella del 2007 con Capitalia, grazie alla quale amplia ulteriormente la sua rete e rafforza la presenza su tutto il territorio italiano.

Unicredit fino al 2008 si chiamava Unicredito Italiano, che a sua volta era nata dalla fusione di diverse banche, tra cui Credito Italiano, Rolo Banca e Unicredito, a cui si sono aggiunti negli anni altri istituti bancari. La sua caratura internazionale ha reso Unicredit però maggiormente esposta alla crisi finanziaria internazionale, che la banca ha dovuto affrontare con un rilevante aumento di capitale nel 2008.

Le attività di Unicredit spaziano in tutti i settori bancari, dal private banking, alla banca retail, dall'online banking alla banca di investimento. Del gruppo di Unicredit fanno parte anche Banca di Roma, Banco di Sicilia (suddivisi principalmente per regione) e Fineco.

Dal 12 luglio 2016 il nuovo amministratore delegato è Jean Pierre Mustier che ha iniziato il suo mandato con una serie di dimissioni tra le quali la cessione del 10% di Fineco e del 10% di Pekao (gruppo bacario polacco).

Ultimo aggiornamento 22 luglio 2016

Ultime notizie su Unicredit
    • News24

    Senza ripresa, sempre più sofferenze per le banche italiane

    La conferma arriva da una fresca ricerca realizzata dall'ufficio studi di UniCredit, dove il team di ricercatori guidato da Andreas Rees, capo economista di UniCredit per la Germania, ha costruito un modello matematico che consente di prevedere... A patto che, si diceva, si materializzino le previsioni, soprattutto in termini di Pil, formulate dall'ufficio studi di UniCredit, più conservativo ad esempio del governo sul 2016 (+0,8%) ma più ottimista sul 2017 (+0,9%), un trend che nello...

    – di Marco Ferrando

    • News24

    Donnet: «Generali è pronta a un turnaround industriale»

    Anche con il vertice di UniCredit lei dovrebbe essere in ottimi rapporti. ... Mi sembra un'ottima scelta per UniCredit. ... A proposito di UniCredit, come vi ponete rispetto alla prossima cessione di alcuni asset tra i quali Pioneer? Sappiamo tutti che alcuni asset di UniCredit sono in vendita.

    – di Laura Galvagni e Alberto Grassani

    • Agora

    Milan, Yonghong Li raddoppia il suo investimento a 200 milioni

    In vista del closing di novembre, quando a Fininvest dovranno arrivare altri 400 milioni di euro dopo i 100 milioni già incassati come anticipo e ora in un conto a Unicredit, il capocordata cinese Yonghong Li sarebbe pronto a raddoppiare il suo investimento sul Milan.

    – Carlo Festa

    • News24

    Si smorza l'effetto Opec, Europa chiude contrastata con Milano su dello 0,7%

    Chiusura contrastata per le Borse europee (segui qui), che sono tornate a interrogarsi sulle future mosse della Federal Reserve in tema di tassi, soprattutto dopo che è emerso che il prodotto interno lordo Usa è aumentato nel secondo trimestre dell'1,4% e non dell'1,1% come indicato in precedenza.

    – di Eleonora Micheli

    • News24

    Good banks, Ubi alla stretta: board in allerta

    La banca è ampiamente al di sopra delle soglie Srep, tuttavia di questi tempi il patrimonio di vigilanza non è mai abbastanza (a maggior ragione con UniCredit e Mps alle prese con piani di ricapitalizzazione), ed è così che anche Ubi in caso di acquisto delle tre banche potrebbe valutare un rafforzamento,comunque limitato e nell'ordine di qualche centinaia di milioni.

    – Marco Ferrando

    • News24

    UniCredit, a dicembre il piano Mustier

    UniCredit svelerà il suo nuovo piano strategico il 13 dicembre, a Londra. ... Nel dettaglio, secondo quanto Il Sole 24 Ore è riuscito a ricostruire, Mustier ha delineato il nuovo contesto in cui operano le banche - dalla rivoluzione del Fintech al la nuova mission del capitale umano -, con la ineluttabile necessità, per UniCredit come per tutti, di cambiare profondamente il modo in cui essa opera e svolge la propria attività, secondo quanto avrebbe dichiarato Mustier.

    – Marco Ferrando

    • News24

    Mediobanca, a novembre il nuovo piano strategico

    Mediobanca punta a portare al cda il nuovo piano strategico il 22 novembre e nel frattempo UniCredit indica per il board di piazzetta Cuccia Marina Natale, head of strategy dell'istituto di Gae Aulenti. ... UniCredit ha così indicato Marina Natale come componente del cda di Mediobanca in sua rappresentanza. La candidatura di Natale, che è responsabile Strategy, Business Development e M&A di UniCredit, è stata ratificata dal patto all'unanimità. ... La nomina del nuovo rappresentante di UniCredit...

    – di Marigia Mangano

    • News24

    Europa frena nel finale ma chiude positiva. Petrolio in rally

    Le Borse europee (qui l'andamento degli indici) riescono a rialzare la testa dopo tre sedute consecutive in rosso. I listini hanno tuttavia rallentato il passo sul finale chiudendo lontano dai massimi, penalizzati dalla brusca frenata del prezzo del petrolio, protagonista di una giornata volatile.

    – di Paolo Paronetto

    • News24

    Jamie Dimon sarà il «salvatore» delle banche italiane?

    JP Morgan, che di recente è tornata alla ribalta superando Wells Fargo come principale banca statunitense per market cap, è inoltre tra i gruppi che si sono fatti sotto per aiutare il più grande istituto italiano, UniCredit, nella raccolta di almeno 8 miliardi di euro in nuovi capitali.

    – di Marco Valsania

1-10 di 9272 risultati