Persone

Umberto Bossi

Umberto Bossi, politico, già senatore della Repubblica ed Europarlamentare, ora deputato della Repubblica, è stato Ministro delle Riforme per il Federalismo del governo Berlusconi IV, oltre che il fondatore ed ex segretario federale della Lega Nord.

Nato a Cassano Magnago (Varese) nel 1941, alla politica Umberto Bossi è arrivato nel 1979, durante gli anni di università a Pavia.

Nel 1984 fonda il movimento politico Lega Lombarda che, nelle elezioni del 1987, riesce a ottenere un seggio al Senato; Umberto Bossi sale così alla ribalta nazionale e, con questo incarico, viene soprannominato "il senatur"; l'appellativo dialettale lombardo gli rimane anche se, nelle seguenti legislature, Bossi viene sempre rieletto alla Camera dei Deputati.

Nel 1989, sotto la guida di Umberto Bossi, la Lega Lombarda cambia nome in Lega Nord, per consolidare così il forte radicamento ottenuto fuori dai confini regionali e, in particolar modo, in Veneto.

Alle elezioni generali del 1992, allo scoppio di Tangentopoli, la Lega Nord diviene la quarta forza politica italiana, mentre in quelle dell 1994 si allea con Forza Italia, formazione politica creata da Silvio Berlusconi (formando così il Polo delle Libertà); la coalizione risulterà vincente e la Lega otterrà per la prima volta 5 incarichi ministeriali.

Nel 1996 la legislatura termina anticipatamente e in quella successiva Umberto Bossi cambia la propria politica da federalista a secessionista, proponendo la formazione della Padania (uno Stato autonomo che dovrebbe comprendere le regioni settentrionali del Paese).

Nel frattempo la Lega riallaccia i rapporti con i partiti del centrodestra e nel 2001 vince nuovamente le elezioni politiche; Umberto Bossi ricopre la carica di Ministro per le Riforme fino a luglio 2004. Nello marzo dello stesso anno viene colpito da un ictus cerebrale dal quale si ristabilirà solo diversi mesi dopo.

Consolidata l'alleanza con il Polo delle Libertà, La Lega Nord fa parte della coalizione di centrodestra che si presenta alle elezioni del 2006 e del 2008.

Nel 2012, a seguito dello scandalo legato alla distrazione dei fondi pubblici della Lombardia alla sua famiglia e alle casse della Lega Nord, rassegna le dimissioni da segretario del partito; al suo posto viene eletto segretario Roberto Maroni, e Umberto Bossi da allora svolge un ruolo marginale all'interno del partito.

Ultimo aggiornamento 22 dicembre 2016

Ultime notizie su Umberto Bossi
    • News24

    Budget dei ministeri: il M5S batte (ma di poco) la Lega

    «Rispetto a prassi che prevedevano valutazioni scambiate nel chiuso di conciliaboli tra leader politici, perlopiù incentrate sulla ripartizione di ruoli personali e ben poco sui contenuti del programma, noi inauguriamo una stagione nuova». E' uno dei passaggi del discorso programmatico con cui il

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    Nuovi ministri: la lista completa dell'esecutivo Lega-M5S

    Via a un governo politico con Giuseppe Conte premier. Un esecutivo che vede la luce dopo ottantotto lunghe giornate di trattative, veti, rotture e convergenze. Diciotto ministri, solo 5 donne. Giuseppe Conte ha anche stabilito un record difficilmente superabile: essere chiamato due volte, a

    – di Nicoletta Cottone

    • News24

    Lega, il partito cresciuto a pane e secessione sta cambiando pelle

    «Né di destra né di sinistra». E «con lo sguardo da Bolzano a Lampedusa». Due frasi, tra le tante pronunciate dal capogruppo del Carroccio al Senato Gian Marco Centinaio, che dicono molto della nuova Lega. Ospite a Roma alla Business School24 del Sole 24 Ore, ai Master di Management politico e di

    – di Ginevra Nozzoli *

    • News24

    Da Previti a Savona, tutte le volte che il Colle ha stoppato la nomina di un ministro

    Il «no» di Mattarella a Paolo Savona a ministro dell'Economia non è senza precedenti. Esistono infatti vari episodi nei quali il Quirinale ha rivendicato con forza le sue prerogative, "costringendo" al passo indietro premier incaricati su alcuni ministri. Dal caso Previti fino al più recente no a

    – di A.Gagliardi e A. Marini

    • News24

    Governo M5S-Lega, un negoziato da Prima Repubblica

    Non sappiamo se anche l'ultima ipotesi uscita dalla difficile trattativa a Movimento 5 Stelle e Lega non vedrà la luce. Ma l'idea di una staffetta a Palazzo Chigi conferma comunque quanto visto in questi primi due mesi di cosiddetta Terza Repubblica: il saccheggio del lessico e degli strumenti

    – di Riccardo Ferrazza

    • News24

    M5S-Lega: chi sono Spadafora e Giorgetti, le eminenze grigie di Di Maio e Salvini

    Luigi Di Maio e Matteo Salvini, leader in pectore del probabile nuovo governo M5S-Lega sono da giorni al centro della cronaca politica. Quel che si conosce meno è la squadra che affianca i due esponenti politici. In particolare i due "consigliori" dei giovani leader: Vincenzo Spadafora ( Di Maio) e

    – di Manuela Perrone e Mariolina Sesto

    • News24

    La strategia di Lega e M5s per far partire il governo giallo-verde

    La Lega aveva chiesto ieri ai Cinque Stelle una dichiarazione pubblica, un segnale di distensione, uno sforzo per ammorbidire i toni verso Silvio Berlusconi e "accompagnare" al meglio il pressing ripartito con insistenza perché l'ex Cavaliere faccia decollare il governo giallo-verde. Luigi Di Maio,

    – di Manuela Perrone

    • News24

    Chiude la campagna elettorale in Friuli, salta l'ennesimo comizio unitario Fi-Lega

    La coalizione di centrodestra è unita e compatta sul leghista Massimiliano Fedriga, candidato governatore in Friuli, dove si vota domenica. E grande favorito della vigilia. Eppure i leader scesi in terra friulana per bissare il successo del 22 aprile in Molise non chiuderanno la campagna elettorale

    – di A.Gagliardi e A.Marini

    • News24

    Giancarlo Giorgetti, il leghista bocconiano e grande mediatore

    Chi è il leghista bocconiano che sarà sottosegretario alla presidenza del Consiglio del governo presieduto da Giuseppe Conte? Da venti giorni a questa parte, Giorgetti non fa che passare da un talk show all'altro, da una rete televisiva all'altra. Interviste, apparizioni, colloqui: una

    – di Mariolina Sesto

    • News24

    Da Garibaldi a Clint Eastwood: tutti pazzi per il Toscano, sigaro più antico del mondo

    Attenzione: il presente servizio giornalistico non nuoce gravemente alla salute. Con i tempi che corrono, le campagne mediatiche sempre più pressanti (e talvolta scioccanti) per prevenire il vizio del fumo tra i più giovani, meglio mettere subito le cose in chiaro. Il concetto che intendiamo qui

    – di Francesco Prisco

1-10 di 2219 risultati