House Ad
House Ad

Umberto Bossi

Umberto Bossi

Umberto Bossi, politico, già senatore della Repubblica ed Europarlamentare, ora deputato della Repubblica, è stato Ministro delle Riforme per il Federalismo del governo Berlusconi IV, oltre che il fondatore ed ex segretario federale della Lega Nord.

Nato a Cassano Magnago (Varese) nel 1941, alla politica Umberto Bossi è arrivato nel 1979, durante gli anni di università a Pavia.

Nel 1984 fonda il movimento politico Lega Lombarda che, nelle elezioni del 1987, riesce a ottenere un seggio al Senato; Umberto Bossi sale così alla ribalta nazionale e, con questo incarico, viene soprannominato "il senatur"; l'appellativo dialettale lombardo gli rimane anche se, nelle seguenti legislature, Bossi viene sempre rieletto alla Camera dei Deputati.

Nel 1989, sotto la guida di Umberto Bossi, la Lega Lombarda cambia nome in Lega Nord, per consolidare così il forte radicamento ottenuto fuori dai confini regionali e, in particolar modo, in Veneto.

Alle elezioni generali del 1992, allo scoppio di Tangentopoli, la Lega Nord diviene la quarta forza politica italiana, mentre in quelle dell 1994 si allea con Forza Italia, formazione politica creata da Silvio Berlusconi (formando così il Polo delle Libertà); la coalizione risulterà vincente e la Lega otterrà per la prima volta 5 incarichi ministeriali.

Nel 1996 la legislatura termina anticipatamente e in quella successiva Umberto Bossi cambia la propria politica da federalista a secessionista, proponendo la formazione della Padania (uno Stato autonomo che dovrebbe comprendere le regioni settentrionali del Paese).

Nel frattempo la Lega riallaccia i rapporti con i partiti del centrodestra e nel 2001 vince nuovamente le elezioni politiche; Umberto Bossi ricopre la carica di Ministro per le Riforme fino a luglio 2004. Nello marzo dello stesso anno viene colpito da un ictus cerebrale dal quale si ristabilirà solo diversi mesi dopo.

Consolidata l'alleanza con il Polo delle Libertà, La Lega Nord fa parte della coalizione di centrodestra che si presenta alle elezioni del 2006 e del 2008.

Nel 2012, a seguito dello scandalo legato alla distrazione dei fondi pubblici della Lombardia alla sua famiglia e alle casse della Lega Nord, rassegna le dimissioni da segretario del partito; al suo posto viene eletto segretario Roberto Maroni, e Umberto Bossi da allora svolge un ruolo marginale all'interno del partito.

(Aggiornato il 11 febbraio 2013 )

Ultime notizie su Umberto Bossi

News24

I Pm di Milano chiedono il processo per Bossi e due figli

26/06/2014 06:39

MILANO La procura di Milano chiede il processo per l'ex segretario della Lega Nord Umberto Bossi e per i suoi due figli Renzo e Riccardo. ... La procura di Milano chiede il processo per l'ex segretario della Lega Nord Umberto Bossi e per i suoi due figli Renzo e Riccardo. ... A tanto ammonterebbero, infatti, i rimborsi elettorali ottenuti indebitamente dalla Lega Nord (della quale Umberto Bossi era il legale rappresentante) nel periodo 2008-2009 (si tratta di quasi 22,5 milioni nel 2008 e circa...

News24

Fondi della Lega Nord, la procura di Milano chiede il rinvio a giudizio per Bossi e figli

25/06/2014 04:39

La Procura di Milano ha chiesto il processo per Umberto Bossi, i suoi 2 figli Riccardo e Renzo e altre 6 persone per la vicenda della gestione dei fondi della Lega.

News24

Mose, maxi appalti nelle mani di otto uomini

07/06/2014 08:11

Tutto origina dalle proteste imprenditorial-leghiste della seconda metà degli anni '90, quando il Veneto, allora straricco, recapitava al Quirinale le chiavi delle aziende e Umberto Bossi da Riva Sette Martiri, a Venezia, invocava il Dio Po e la secessione.

News24

M5S, scontro su voto e alleanza con Farage

30/05/2014 06:37

Una presenza giudicata da alcuni parlamentari e comunicatori come «ingombrante» e simile a quanto già visto e raccontato a proposito di possibili dinasty politiche, vedi la Lega di Umberto Bossi o anche la berlusconiana Fi.

Agorà 

Che cosa c'è attorno al capolavoro tattico di Salvini

28/05/2014 07:45

La Lega che fu di Umberto Bossi si muoveva sì con grande spregiudicatezza tattica - alleata e no di Silvio Berlusconi, indipendentista e autonomista e federalista a seconda del periodo e della convenienza, non violenta e barricadiera, così come liberista o dirigista quando e se serviva, cattolica e laica a stagioni alterne - ma era sempre in azione all'interno di una chiara e netta cornice di idee, di simboli e di storie, con tanta pancia e cuore, oltre al calcolo contingente: la Lega...

News24

Italia / Matteo Salvini - Lega Nord No Euro

26/05/2014 02:41

Il programma è già chiaro nel nome della lista presentata per le europee 2014 e Matteo Salvini, 41 anni, europarlamentare uscente, ha portato la Lega Nord a conquistare il 6,1 per cento con questa idea forte: la moneta unica è sbagliata, somiglia a una sorta di "mostro", identificato come tale già nel 1998 da Umberto Bossi, padre fondatore della Lega.

Agorà 

Che cosa è successo ieri e perché Matteo Renzi ha vinto

26/05/2014 01:10

Di supplenza in supplenza è stato prima non capito Umberto Bossi, poi Silvio Berlusconi, poi Romano Prodi, poi Beppe Grillo, poi Matteo Renzi.

News24

Roma-Campidoglio, 29 ottobre 2004 - Berlusconi e Frattini firmano il Trattato sulla Costituzione europea

07/05/2014 09:34

Pur avendo nominato alla Farnesina una personalità nota per esperienza internazionale e convinzioni europeiste come l'ex direttore della Wto Renato Ruggiero, il governo Berlusconi in più di una occasione - come al momento della nascita dell'euro, il 1° gennaio 2002 - non nasconde il suo euroscettismo (anche per i dubbi sulla moneta unica del leader della Lega Umberto Bossi e del ministro delle Finanze Giulio Tremonti).

News24

Secessionisti veneti, in ballo ci sono tanti quattrini (20 miliardi)

03/04/2014 07:55

...maieuta, quell'Umberto Bossi rimasto intrappolato nell'autolesionistico pendolare tra autonomia, federalismo e secessionismo. ... Riva sette Martiri, dove Umberto riunì la sua armata arrembante il 15 settembre del 1996.

News24

Candidature finte, fughe anticipate e la carica degli ex: politici che odiano Strasburgo

02/04/2014 12:53

Una specialità che attraversa gli schieramenti: per accumulare preferenze cinque anni fa scesero in campo, oltre all'allora premier, il leader dell'Idv Antonio Di Pietro e quello della Lega Umberto Bossi.

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5
  6. 6
  7. 7
  8. 8
  9. 9