Ultime notizie:

Umberto Bertelè

    • News24

    «Amazon-Barbarossa» e il terrore che incute nelle catene del retail

    All'inizio del '500 era l'apparizione all'orizzonte delle vele del corsaro ottomano Barbarossa - provenienti da Algeri - che terrorizzava gli abitanti delle coste mediterranee. In questi giorni è stato l'annuncio "a ciel sereno" dell'acquisizione da parte di Amazon, per 13,7 miliardi di dollari, di

    – di Umberto Bertelè

    • News24

    Creare valore deglobalizzando: la (inusuale) scommessa di GM

    Erano tre le grandi imprese automobilistiche "globali" che per anni si sono battute fra loro, alternandosi nelle posizioni di vertice, per la leadership nel numero di veicoli venduti: General Motors (GM), Toyota e Volkswagen. Al di là dell'orgoglio di «essere prime» e delle possibili ricadute

    – di Umberto Bertelè*

    • News24

    I piani di Marine Le Pen per tornare al franco (senza togliere l'euro)

    E' la sera di domenica 7 maggio 2017: a sorpresa Marine Le Pen al ballottaggio ha vinto le presidenziali francesi. Tempo poche settimane e la Francia vota sull'uscita dall'Unione europea, la "Frexit" (o "FrAdieu", come verrà ribattezzata): il sì vince per un soffio, come per Brexit e Trump. A

    – di Enrico Marro

    • Agora

    Chi ha paura dei digital invaders

    «L'1 agosto 2016 le "big five" Apple, Alphabet, Microsoft, Facebook e Amazon si sono trovate per la prima volta (anche se nei giorni successivi c'è stato il recupero di ExxonMobil) a occupare le prime cinque posizioni per capitalizzazione a livello mondiale. Alibaba - leader cinese nell'e-commerce - è la società che ha raccolto la cifra più alta della storia in sede di IPO: 25 miliardi di dollari. Mentre Uber è la società che è riuscita a raccogliere il capitale di rischio più elevato - 12,9 mil...

    – Massimo Esposti

    • News24

    Chi ha paura dei digital invaders, il libro "Strategia" di Umberto Bertelè

    «L'1 agosto 2016 le "big five" Apple, Alphabet, Microsoft, Facebook e Amazon si sono trovate per la prima volta (anche se nei giorni successivi c'è stato il recupero di ExxonMobil) a occupare le prime cinque posizioni per capitalizzazione a livello mondiale. Alibaba - leader cinese nell'e-commerce

    – di Massimo Esposti

    • Info Data

    Trimestrali hi-tech: ecco come è andata

    L'analisi sulle trimestrali di Apple, Amazon, Alphabet e Microsoft di Umberto Bertelè, Chairman degli Osservatori digital innovation del Politecnico di Milano "Apple ha perso oltre 20 miliardi di dollari di capitalizzazione, quando il 26 ottobre ha annunciato i suoi dati trimestrali, e lo stesso è accaduto ad Amazon due giorni dopo. Mentre Alphabet (Google) e Microsoft hanno chiuso il trimestre guadagnando oltre 10 ciascuna. Si tratta delle prime quattro società per capitalizzazione al mondo (la...

    – Infodata

    • News24

    Al Politecnico di Milano la disruptive innovation

    E' dedicata alla disruptive innovation la Lectio magistralis che terrà domani, 24 marzo, il professor Umberto Bertelè al Politecnico di Milano (ore 17,45, aula Carlo De Carli, via Durando 10). Il tema, molto sentito a livello internazionale, ma entrato da poco nel dibattito del nostro Paese,

    • Agora

    Le società hi-tech scalzano i banchieri. Giovani, ricchi, famosi: ecco i nuovi «cattivi» globali

    In principio fu Bill Gates. Ricchi, famosi, innovatori, i fondatori e top manager delle società ad alta tecnologia stanno cambiando non solo il modo di lavorare, ma la vita stessa di miliardi di persone. Ora, però, da invidiati, eccoli nel ruolo dei più odiati livello globale, scalzando dal trono i grandi banchieri. Ed è tutto dire. Il faro acceso dalla Ue e dalle authority nei confronti di big da Apple ad Amazon per come gestiscono privacy e le proprie attività usufruendo di agevolazioni fisca...

    – Massimo Esposti

    • Agora

    A cosa serve la strategia? A non passare dalla Apple al fallimento

    Sala riunioni blindata, comunicazioni verso l'esterno ridotte all'indispensabile. Attorno al tavolo visi tesi, preoccupati: è in corso un violentissimo attacco e bisogna reagire in breve tempo mettendo in campo tutte le risorse possibili. Ma quale strategia adottare? No, non siamo di fronte a una situazione di guerra, bensì a una crisi aziendale. Due scenari che, alla fine, sono simili perché la discriminante tra una sconfitta clamorosa e una vittoria è proprio quella della Strategia, come si in...

    – Massimo Esposti

1-10 di 22 risultati