Aziende

Uber

Uber è una multinazionale con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso l’app che mette in contatto diretto passeggeri e conducenti.

Nata nel 2008 da un’idea dell’ingegnere informatico Travis Kalanick (ceo della società)  e Garrett Camp cofondatore. In pochi anni dall’applicazione è nato un business miliardario che ha una valutazione di 70 miliardi di dollari (dati 2016) ma che ha incontrato molti ostacoli sul suo cammino: l’opposizione dei tassisti in molti stati sia nelle Americhe, sia in Europa e scandali sessuali avvenuti all’interno della società.

Il 20 giugno 2017 Kalanick, padre-padrone di Uber, si è dimesso dalla carica di amministratore delegato a seguito delle pressioni degli investitori. Il 28 agosto Dara Khosrowshahi, ex ceo della società di viaggi online Expedia, l’ha sostituito.

Nonostante i veti, anche legali, Uber opera in 66 nazioni in più di 507 città in tutto in mondo.

Ultimo aggiornamento 28 agosto 2017

Ultime notizie su Uber
    • Agora

    Domani in visita da Papa Francesco i cani-guida Uici: "Amici di libertà" a quattrozampe

    La giornata ufficiale del cane guida sarebbe stata ieri ma per il 2017 è stata spostata a domani, in occasione dell'udienza generale di Papa Francesco. Il Pontefice, infatti, incontra mercoledì i quattrozampe dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus (Uici). La ricorrenza, istituita dal 2006, è nata per fare festa ed informare sul prezioso ruolo di questi animali, appositamente educati, nella vita delle persone con disabilità visiva. Cani che hanno libero accesso in luoghi ed eser...

    – Guido Minciotti

    • NovaCento

    La regolazione giuridica del lavoro su piattaforma: una breve nota critica alla proposta Ichino

    Da più parti si sottolinea la necessità di interventi normativi diretti a contrastare alcune dinamiche del fenomeno che incidono sulle condizioni di lavoro e di vita dei soggetti che operano per il tramite di piattaforme online(le più famose in Italia, oltre a Uber, sono certamente Foodora e Deliveroo, ma molte altre piattaforme si stanno diffondendo nei più svariati ambiti e settori).

    – ADAPT

    • News24

    L'ex ministro Carrozza tra le 25 donne paladine della robotica

    "Ogni anno siamo ispirati e speriamo che anche voi lo siate", afferma l'editoriale di presentazione della classifica, sottolineando le difficoltà che hanno caratterizzato l'anno per il genere femminile dal punto di vista dell'emersione di una substrato di cultura sessista nell'hi-tech, dal caso Uber fino al licenziamento a Google dello sviluppatore che ha sostenuto che dietro alle differenze di genere ci sono differenze biologiche.

    • News24

    Uber a New York per la prima volta batte i taxi gialli

    Notizia significativa nella Grande Mela per il servizio per il trasporto urbano Uber. Per la prima volta il numero di corse Uber ha infatti superato quelle dei tradizionali taxi gialli a New York.

    • News24

    Taxi, lo sciopero slitta al 21 novembre

    La mancanza di regole, sostengono i sindacati dei tassisti, favorisce la giungla nel settore, dove gli Ncc operano senza limiti né obblighi, e le multinazionali, Uber in testa, approfittano della situazione organizzando servizi con chi non deve più rispondere di norme certe.

    • News24

    Le aziende si preparano al futuro con gli scrittori di fantascienza

    Se sono preoccupato per l'impatto di Uber sulle buone prassi lavorative, allora il modo migliore per capire tutto questo è quello di guardare a come potrebbe apparire questo fenomeno tra 10-15 anni se fosse lasciato non regolamentato e non intaccato».

    – di Peggy Hollinger

    • NovaCento

    Sulla competizione dei codici

    Con reali limitazioni nell'uso del bene "acquistato": l'Economist ricorda che Tesla non consente a chi abbia preso una sua macchina di usarla per fare il servizio di trasporto per Uber e piattaforme simili.

    – Luca De Biase

1-10 di 798 risultati