Aziende

Uber

Uber è una multinazionale con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso l’app che mette in contatto diretto passeggeri e conducenti.

Nata nel 2008 da un’idea dell’ingegnere informatico Travis Kalanick (ceo della società)  e Garrett Camp cofondatore. In pochi anni dall’applicazione è nato un business miliardario che ha una valutazione di 70 miliardi di dollari (dati 2016) ma che ha incontrato molti ostacoli sul suo cammino: l’opposizione dei tassisti in molti stati sia nelle Americhe, sia in Europa e scandali sessuali avvenuti all’interno della società.

Il 20 giugno 2017 Kalanick, padre-padrone di Uber, si è dimesso dalla carica di amministratore delegato a seguito delle pressioni degli investitori.

Nonostante i veti, anche legali, Uber opera in 66 nazioni in più di 507 città in tutto in mondo.

Ultimo aggiornamento 21 giugno 2017

Ultime notizie su Uber
    • News24

    Le grandi aziende Usa contro Trump: fa male ai diritti e agli affari

    Da qui anche l'inedita azione aggressiva delle società hi-tech e social media - da Google a GoDaddy, da Airbnb a Uber e a società di crowdfunding - che hanno deciso di chiudere gli account degli affiliati a gruppi razzisti, neonazisti e suprematisti.

    – di Marco Valsania

    • News24

    Il tech non è un settore per donne: guadagnano 24mila dollari in meno. E 8 dipendenti su 10 sono uomini

    A spiccare è soprattutto il servizio di trasporti Uber con un tasso dell'84%, eguagliato solo dal social network Twitter. Seguono a breve distanza il colosso e-commerce Amazon e la piattaforma di streaming Netflix (82%), il grande rivale di Uber Lyft (81%), il gigante social Facebook (80%) e la già citata Google, dove il rapporto è di 79 dipendenti maschi su 100.

    – di Alberto Magnani

    • News24

    Concorrenza alla prova dell'attuazione: 20 decreti da varare

    Tra le norme più attese c'è il decreto legislativo che il Governo dovrà approvare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della legge, per rivedere le regole sugli autoservizi pubblici non di linea (dai "noleggio con conducente" fino a Uber).

    – di Andrea Marini

    • News24

    Andrea Coscelli, il Ceo italiano dell'Antitrust inglese: la partita è sul digitale

    Il caso di Uber è emblematico:?in Italia dopo le grandi proteste dei taxi si è deciso - proprio nella legge sulla concorrenza appena approvata - di affidare a una delega la soluzione della patata bollente. Oltremanica la questione è invece molto più avanti: «Uber è stata al centro di un grosso dibattito anche nel Regno Unito. ... Ora negli ultimi mesi il dibattito «si è spostato sulle condizioni lavorative dei guidatori di Uber che al momento sono considerati "self employed" per cui non hanno...

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 764 risultati