Aziende

Uber

Uber è una multinazionale con sede a San Francisco che fornisce un servizio di trasporto automobilistico privato attraverso l’app che mette in contatto diretto passeggeri e conducenti.

Nata nel 2008 da un’idea dell’ingegnere informatico Travis Kalanick (ceo della società)  e Garrett Camp cofondatore. In pochi anni dall’applicazione è nato un business miliardario che ha una valutazione di 70 miliardi di dollari (dati 2016) ma che ha incontrato molti ostacoli sul suo cammino: l’opposizione dei tassisti in molti stati sia nelle Americhe, sia in Europa e scandali sessuali avvenuti all’interno della società.

Il 20 giugno 2017 Kalanick, padre-padrone di Uber, si è dimesso dalla carica di amministratore delegato a seguito delle pressioni degli investitori. Il 28 agosto Dara Khosrowshahi, ex ceo della società di viaggi online Expedia, l’ha sostituito.

Nonostante i veti, anche legali, Uber opera in 66 nazioni in più di 507 città in tutto in mondo.

Ultimo aggiornamento 28 agosto 2017

Ultime notizie su Uber
    • News24

    Giappone, così si prepara la nascita di una nuova Silicon Valley

    Un aspetto cruciale della differenza rispetto al modello statunitense è data dal fatto che le aziende di Kyoto sono orientate per lo più verso l'hardware, mentre la Silicon Valley ormai ha il predominio nel mondo del software e internet grazie ad aziende come Facebook, Google, Amazon, Uber e Airbnb.

    – di Peter Wells

    • News24

    Auto volante, che favola!

    Uber e Geely rimettono dunque in moto l'antico tormentone che da decenni alimenta a colpi di fantasia le cronache automotoristiche ed ora sembra tornato tanto di moda.

    – di Mario Cianflone e Alessandro Marchetti Tricamo*

    • NovaOther

    Israele, laboratorio per la smart mobility

    Ma anche partnariati con le principali aziende automobilistiche, che qui investono e aprono nuove sedi, nella speranza di non perdere la partita con i nuovi competitor dell'auto come Intel, Apple, Samsung, Google, Uber.

    – Francesca Cerati

    • News24

    Uber, accordo da 10 miliardi con i giapponesi di Softbank

    Uber Technologies, la controversa piattaforma californiana di trasporti privati, ha accettato un'offerta da parte del gruppo delle telecomunicazioni giapponese Softbank per la rilevazione di una quota multimiliardaria della società. ... «Pensiamo che questo accordo sia un grande voto di fiducia sul potenziale a lungo termine di Uber», ha commentato la società in una nota. ... All'interno dell'accordo, è previsto che la società di venture capital Benchmark (azionista al 13% di Uber) sospenda la sua...

    • NovaOther

    "Non c'è più limite alla fiducia"

    Ci sono oltre 40mila persone, solo nel Regno Unito, che lavorano per Uber e usano la loro auto per guadagnare con piattaforme basate sull'economia della condivisione.

    – Biagio Simonetta

    • NovaOther

    Norme e motori (del futuro)

    Molte startup che si reggono sulla share economy, come Uber e Airbnb per esempio, hanno dovuto lottare fin dalla loro nascita e impegnarsi in battaglie legali perché la normativa non prevedeva queste nuove realtà.

    – Francesca Cerati

    • NovaOther

    Le startup per il computer su ruote

    E che ora fa concorrenza a Uber con Waze carpool, servizio di "autostop a pagamento" offerto anche dall'applicazione Moovit, altra startup di successo su cui ha investito anche Bmw, che fornisce info sul trasporto pubblico con oltre 90 milioni di utenti in più di 1500 città.

    – Francesca Cerati

    • NovaOther

    La scrivania per essere produttivi (e più felici)

    Naturalmente non possono mancare le notifiche degli appuntamenti, che vengono gestite da l'apposito programma di Google, e la possibilità di ordinare il pranzo direttamente in ufficio attraverso il servizio di Delivery.com o di chiamare un taxi o Uber quando è arrivata l'ora di tornare a casa.

    – Marco Consoli

    • NovaCento

    Lettere sull'innovazione. Blockchain senza integralismi

    Che piaccia o no Uber, si può dire che l'Italia ha sostanzialmente rifiutato una tecnologia che disintermediava il servizio di trasporto urbano oggi offerto dai taxi. ... Uber offre una tecnologia proprietaria.

    – Luca De Biase

    • News24

    Uber perde l'appello a Londra:?gli autisti hanno diritto a straordinari e ferie

    Sconfitta per Uber di fronte al tribunale del lavoro britannico:?secondo la Corte, la startup californiana deve garantire ai suoi autisti una serie di diritti, fra i quali salario minimo, ferie e i giorni di malattia pagati. Uber ha perso l'appello contro la decisione della corte in favore di due

1-10 di 824 risultati