Aziende

Toyota

Toyota Motor Corporation è una multinazionale giapponese che produce autoveicoli. È la maggiore società automobilistica del Giappone, con una produzione stimata in circa 9 milioni di veicoli l'anno. Gode di una consistente fetta di mercato sia in Europa che negli Stati Uniti e ha quote di mercato significative anche in diversi Paesi del Sud-est asiatico. Guidata dal presidente Fujio Cho, la capogruppo possiede stabilimenti negli Stati Uniti, in Giappone, Australia, Canada, Indonesia, Polonia, Sudafrica, Turchia, Gran Bretagna, Francia, Brasile, Pakistan, India, Argentina, Repubblica Ceca, Messico e Venezuela. In Europa, Toyota Motor Corporation è attiva attraverso una joint venture con Psa Peugeot Citroën e un impianto situato a Kolin, nella Repubblica Ceca. Il gruppo è quotato alle Borse di Tokyo, New York e Londra. Toyota Motor Corporation controlla Daihatsu (51,3%) e Hino Motors (50,1%). Possiede inoltre partecipazioni in: Aisin Seiki Co Ltd, Denso Corporation e in Fuji Heavy Industries.

Toyota Motor Corporation è nata nel 1933, quando Toyoda Automatic Loom ha aperto una divisione destinata alla produzione di automobili, sotto la direzione di Kiichiro Toyoda. La produzione commerciale di automobili è iniziata nel 1947 e 3 anni più tardi è stata creata una società per la vendita: la Toyota Motor Sales Company. Nel 1950 venne è stata costituita la catena di vendita Toyopet.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Toyota
    • News24

    In Italia e in Europa è boom di vendite

    Allargando lo sguardo sulla valutazione della consistenza del settore dei suv a livello mondiale, che pesa sul totale venduto per il 36,7%, ai piani alti della classifica dei modelli più venduti ci sono due C-suv: la Toyota Rav4 e la Vw Tiguan.

    – di Corrado Canali

    • News24

    Lo scandalo Kobe Steel scuote il Made in Japan

    Tra le case automobilistiche, Toyota, Mazda, Subaru e Nissan hanno ammesso di aver utilizzato prodotti di Kobel Steel, così come ha fatto Hitachi per i treni venduti in Gran Bretagna.

    – Stefano Carrer

    • News24

    Kobe Steel, scandalo su rame e alluminio

    Tra le aziende potenzialmente danneggiate ci sono nomi di spicco come Mitsubishi Heavy Industry e Boeing per gli aeromobili, Toyota, Mazda e Subaru per le autovetture, JR Tokai per i treni veloci.

    – di Stefano Carrer

    • News24

    Il Giappone alza la posta: rotta verso la Società 5.0

    Sarebbe troppo semplice se al "Kanban" evolutosi nel TPS (Toyota Production Systems), succedessero solo ulteriori efficienze produttive basate su una radicale digitalizzazione e interconnessione: se l'auto del futuro sarà più software che ingegneria motoristica, l'industria automobilistica giapponese rischia un declino competitivo analogo a quello verificatosi nell'hardware elettronico.

    – di Stefano Carrer

    • News24

    L'innovazione e i vagoni di mezzo

    Quasi in simultanea, Toyota ha chiuso lo stabilimento di Altona, in Australia, dopo 54 anni di produzione. ... Prima di Toyota la stessa decisione era stata presa da Ford, in Australia da 91 anni.

    – di Stefano Manzocchi

    • News24

    Da 007 a «Cars». E l'auto si fece star del cinema

    E non avrebbe portato gloria, in tutto questo tempo, a una lunga teoria di marche e modelli, dalla Toyota Supra Turbo Mk IV alla Lexus LF-A, dalla Mitsubishi Eclipse alla Bugatti Veyron, passando per la Honda S2000 e la futuribile Audi R8.

    – di Francesco Prisco

1-10 di 2913 risultati