Persone

Tommaso Padoa-Schioppa

Tommaso Padoa-Schioppa è nato a Belluno il 23 luglio del 1940 ed è deceduto a Roma il 18 dicembre del 2010.

E' stato un economista e politico italiano.

Tra i numerosi incarichi ricoperti, anche quello di presidente della Fondazione Iasc, che sovrintende allo Iasb, l'organismo indipendente che stabilisce i principi contabili e fissa gli standard applicati oggi in tutte le più importanti economie del mondo (con la sola eccezione degli Stati Uniti). Lo Iasc è stato riconosciuto come l'ente che fissa gli standard per l'Europa, colmando una lacuna, quella di criteri contabili comuni, requisito essenziale per il mercato unico.

Nel 1966 si laurea all'Università Luigi Bocconi, e successivamente, nel 1970, consegue un Master in economia al MIT di Boston.

Tommaso Padoa-Schioppa è stato dal 1979 al 1983 Direttore Generale per l'Economia e la Finanza dell'Unione Europea; dal 1984 al 1997 ha invece ricoperto il ruolo di Vice Direttore Generale della Banca d'Italia.

Presidente della Consob dal 1997 al 1998, diventa editorialista del Corriere della Sera.

Membro del Comitato esecutivo della Bce dal 1998 al 2006, Padoa-Schioppa è stato un sostenitore della moneta unica, definendo l'Euro "una moneta senza uno stato".

Il 17 maggio del 2006 è stato nominato, come tecnico indipendente, Ministro dell'Economia e delle Finanze del secondo Governo Prodi, carica che manterrà fino all'8 maggio del 2008.

Il 5 ottobre 2007 è stato nominato presidente del Comitato monetario e finanziario internazionale dell'FMI.
A partire dal 3 agosto 2010 è diventato uno dei due consiglieri economici del primo ministro greco, George Papandreou.
Il 15 dicembre 2010, pochi giorni prima del decesso, era entrato nel Consiglio di amministrazione di Fiat Industrial, società del Gruppo Fiat per la produzione di veicoli industriali e macchine agricole.

Muore improvvisamente a Roma, la sera del 18 dicembre 2010, per un arresto cardiaco.

E' stato insignito delle onoreficenze di Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (Roma, 1° febbraio 1989) e Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (Roma, 3 febbraio 2005).

È stato congiunto in matrimonio con l'economista Fiorella Kostoris, con la quale ha avuto tre figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Tommaso Padoa-Schioppa
    • News24

    Sanzioni, euro, debito: le scelte della Ue

    Non doveva succedere così. La formazione di un nuovo governo tedesco è durata così tanto che, solo dopo che le elezioni generali italiane del 4 marzo hanno provocato un terremoto politico, Francia e Germania hanno iniziato a lavorare sulla riforma dell'Eurozona.

    – di Jean Pisani Ferry

    • News24

    «La nuova Consob agirà prima, sinergia con Bankitalia»

    Non un organismo «verticistico», ma «un motore del cambiamento dei mercati finanziari» che agisca «in strettissima sinergia» con Banca d'Italia, Ivass (l'Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e Tesoro e che abbia ampi poteri d'indagine e d'intervento sul modello delle omologhe francese e

    – Celestina Dominelli

    • News24

    Nava neo presidente Consob, ok del Parlamento

    Via libera delle commissioni Finanze di Camera e Senato alla nomina di Mario Nava alla presidenza della Consob e di Paolo Coccia quale nuovo componente del collegio. Il parere sui due nominativi indicati dal Governo ha registrato 24 voti favorevoli e 5 contrari (tutti del Movimento 5 Stelle). Nel

    – di Redazione Roma

    • News24

    Le domande che il Fintech pone ai regolatori

    Qual è il ruolo delle banche centrali nel promuovere e garantire l'affidabilità dei pagamenti nell'era della grande trasformazione digitale? Quali sono le normative appropriate in rapporto ai nuovi strumenti di pagamento? E come si fa a garantire, insieme alla velocità e alla comodità dei pagamenti

    – di Rossella Bocciarelli

    • News24

    La città dei valori che ricorda Ambrosoli

    C'è un'apparente contraddizione dietro alla scelta di intitolare alla memoria del cardinale Carlo Maria Martini la nona edizione della Giornata della Virtù civile organizzata dall'associazione civile Giorgio Ambrosoli, in programma domani a Milano: una grande personalità religiosa per un'iniziativa

    – di Marco Ferrando

    • Agora

    NEET - Perché l'Italia è messa peggio della Bulgaria o della Romania

    Recenti statistiche hanno confermato quanto in cuor nostro già sapevamo o sospettavamo. L'Italia è il paese nel quale è più alto il numero di giovani tra i 20 e i 34 anni che né studiano, né lavorano, né sono in formazione (NEET, secondo l'acronimo inglese). Sono il 30,7% del totale (la media europea è del 18,3%). La quota italiana tra i 15 e i 24 anni è del 19,9%. L'Italia fa peggio di alcuni paesi europei più poveri, come la Bulgaria e la Romania. Da molti osservatori la terribile statistica è...

    – Beda Romano

    • News24

    La tassa volontaria non piace neanche ai nordici

    Chissà se a Oslo qualcuno ha pensato che, in fondo, le tasse sono «una cosa bellissima», come dichiarò una decina di anni fa l'allora ministro dell'Economia italiano, il compianto Tommaso Padoa-Schioppa, sollevando un vespaio di polemiche. Certo, quando a giugno il governo norvegese ha lanciato il

    – di Michele Pignatelli

    • News24

    Claudio Borio (Bri): «Dobbiamo imparare a gestire i robot»

    La data in cui si colloca comunemente l'inizio della grande crisi finanziaria è il 15 settembre 2008 quando il fallimento di Lehman Brothers provocò un maremoto sui mercati mondiali. Non per Claudio Borio. Agli occhi del capo economista della Banca per i Regolamenti Internazionali, uno dei

    – di Beda Romano

    • News24

    Governo Gentiloni il più povero del decennio

    Quando ieri a Villa Taverna Paolo Gentiloni ha stretto la mano a Donald Trump aveva di fronte a sé non solo l'uomo più potente al mondo ma anche il presidente degli Stati Uniti che ha messo insieme la squadra di governo più facoltosa nella storia degli Usa: il valore della ricchezza dei "ministri"

    – di Riccardo Ferrazza

1-10 di 840 risultati