Persone

Tom Mockridge

Tom Mockridge è nato in Nuova Zelanda nel 1955 ed è un dirigente d’azienda. Nel 2013 è stato nominato Ceo di Virgin Media dopo aver rivestito la carica di Amministratore delegato della televisione satellitare a pagamento Sky Italia Srl.

Mockridge, ha iniziato la sua carriera come giornalista in nuova Zelanda, sua terra natale, nel gruppo News Corp.

Dopo la laurea Mockridge ha conseguito un Master in Scienze Naturali all'Università di Cambridge. Nella Telecom del Regno Unito è stato Direttore associato della Commissione di Supervisione Icstis. Successivamente è entrato in aziende fornitrici di accesso a internet in remoto: è stato Direttore vendite del reparto tecnologie alla Global One e Business Development Director alla Ipass. Passato in Motorola, Tom Mockridge ha svolto diverse mansioni, tra cui lo sviluppo delle reti wi-fi, della convergenza tra fisso e mobile e del M-Commerce.

Nel 2001 Tom Mockridge è stato nominato Amministratore delegato di Independent Newspapers Ltd, casa editrice di quotidiani e periodici neozelandesi, che appartiene a News Corp. Nello stesso periodo è diventato anche Presidente di Sky New Zealand, la pay tv del gruppo nel Paese. Fino al 2002 ha lavorato come direttore di Sky Network Television Ltd. L’anno successivo in Italia Mockridge ha guidato il processo di fusione tra Stream e Telepiù, conclusosi con la nascita di Sky Italia, di cui è diventato Amministratore delegato. Dal 2008 è stato nominato responsabile per le operazioni in Europa e al di fuori del Regno Unito. Fino al 2009 Tom Mockridge è stato Vicepresidente del Consiglio di Sorveglianza di Sky Deutschland Ag, dove è rimasto come membro.

Tom Mockridge vive in Italia ed è sposato con una donna italiana, Lucia, con la quale ha avuto due figli.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Tom Mockridge
    • News24

    Rcs, pieni poteri a Cairo. Sarà presidente e ad

    Urbano Cairo ha assunto l'incarico di presidente e amministratore delegato del gruppo Rcs. Lo ha annunciato lui stesso, al termine della riunione del cda. «In questa fase di transizione prendo tutti e due gli incarichi», ha spiegato. «Ci sono tante cose da fare e prima si comincia meglio è. Domani

    • News24

    Telecom, si dimette il ceo Patuano

    Il cda di Telecom e Marco Patuano hanno raggiunto un accordo che prevede una buonuscita complessiva di 6 milioni di euro lordi. In dettaglio l'accordo prevede - oltre all'erogazione di quanto già maturato a titolo di retribuzione ed emolumenti, fissi e variabili (questi ultimi soggetti a meccanismi

    – Antonella Olivieri

    • News24

    Per il rinnovo Cattaneo resta in pole position

    La corsa alla poltrona di amministratore delegato di Telecom Italia può ufficialmente partire. Le consultazioni, certo, erano già ben avviate da tempo, ma dopo le dimissioni di Marco Patuano l'iter è stato tecnicamente avviato.

    – di Marigia Mangano

    • News24

    Orange rilancia sulle nozze italo-francesi con Telecom

    Orange torna a proporsi come potenziale partner di Telecom Italia. «Se Bollorè ce lo chiedesse, valuteremmo una fusione», ha detto il ceo dell'incumbent transalpino Stéphane Richard, a margine del lancio del brand Orange in Egitto, aggiungendo però di non credere che le intenzioni del presidente di

    – di Antonella Olivieri

    • News24

    Rcs, ecco la lista dei grandi soci per il Cda. C'è anche Della Valle

    Lista condivisa tra i maggiori soci, compreso Diego Della Valle, per il rinnovo del Cda di Rcs. Maurizio Costa è candidato presidente, Pietro Scott Jovane amministratore delegato. Gli altri nomi, informa una nota, sono Gerardo Braggiotti, Tom Mockridge e Laura Cioli. Confermata in consiglio Teresa

    • News24

    Il «Who's who» dei Cda: la mappa dei rinnovi tra editoriali, banche e lusso

    Si scaldano i motori per la prossima tornata di assemblee dei soci e per alcuni settori si tratta, non solo dell'approvazione del bilancio, ma anche della nomina dei nuovi consigli di amministrazione. Per alcuni board le indiscrezioni circolano da tempo, per altri è già stato alzato il velo sulle

    – Monica D'Ascenzo

    • Agora

    #Sky-#Mediaset è pace, dopo la guerra, benedetta da #Antitrust e #Agcom. Detentori dei diritti in allarme

    Sembrano lontani i tempi in cui tra Sky e Mediaset era stata dissotterrata l'ascia di guerra. Tempi in cui era il governo Berlusconi a raddoppiare l'Iva sulle pay tv e a diminuire la pubblicità sulle stesse, mentre la Rai non rinnovava l'accordo con la pay tv di Murdoch (e rinunciava a 60 milioni l'anno: nel 2012 ne perderà 244,6...). Tom Mockridge, allora ad di Sky, oggi passato alla concorrenza (è negli States a firmare il contratto con la Liberty di John Malone), attaccava Auditel, controllat...

    – Marco Mele

    • Agora

    E se Malone con #Tom Mockridge portasse anche in Italia la sfida a #Murdoch?

    L'entrata di Tom Mockridge in Virgin Media come amministratore delegato potrebbe aprire nuove prospettive anche per il mercato italiano. Virgin Media sta per essere acquisita, per 16 miliardi di dollari dalla Liberty Global di John Malone (l'operazione si chiuderà ai primi di giugno) e l'ingresso di Mockridge in Virgin è stato annunciato direttamente da Englewood, dov'è la sede centrale di Malone, la cui compagnia opera in 13 paesi nel mondo, principalmente nelle reti via cavo. Il primo terreno ...

    – Marco Mele

1-10 di 57 risultati