Ultime notizie:

Tiziano Grandelli

    • News24

    Sanzioni più leggere al dipendente pubblico «reo confesso»

    La novità disciplinare più importante portata dai contratti del pubblico impiego è la «definizione concordata» della sanzione, in pratica una sorta di patteggiamento che permette al dipendente pubblico "reo confesso" di spuntare dall'ufficio disciplinare una sanzione più leggera. L'accordo non può

    – di Tiziano Grandelli e Mirco Zamberlan

    • News24

    Alle intese nazionali le scelte su mobilità e «promozioni»

    Nell'ambito della disciplina della contrattazione collettiva, la riforma Madia interviene in alcune parti con restyling quasi impercettibili, spostando periodi dall'inizio alla fine dell'articolo, mentre in altri si introducono misure che modificano in maniera significativa il rapporto fra legge e

    – di Tiziano Grandelli e Mirco Zamberlan

    • News24

    Stipendio base al ribasso per i nuovi ingressi

    Con la riforma Madia cambia anche la composizione della busta paga del dirigente, con un ridisegno dell'equilibrio fra gli elementi che la compongono. Oltre al potenziamento della parte legata ai risultati, vari sono gli interventi che toccano le voci retributive, e il primo riguarda lo stipendio

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Un rimedio che va di fretta

    La fretta sarà forse l'unica vera arma per la difesa dei dipendenti che si vedranno eccepire la falsa attestazione in servizio in base al decreto Madia. E tutti sanno che la fretta è cattiva consigliera. L'ente deve contestare gli addebiti unitamente al provvedimento di sospensione in 48 ore dalla

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Chi attesta falsamente la presenza è licenziato senza preavviso

    La falsa attestazione della presenza in servizio porta direttamente al licenziamento senza preavviso del dipendente pubblico; si tratta della conferma di una fattispecie sanzionatoria già presente nell'ordinamento. La novità consiste nell'introduzione di un procedimento disciplinare speciale ed

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Province, sul personale niente risparmi nel 2015

    Quali speranze hanno i dipendenti della provincia di vedere la conclusione della loro vicenda? Potranno trovarsi, un giorno, tranquilli, anche se presso un

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Corti dei conti in ordine sparso

    In attesa delle istruzioni definitive, il fondo 2015 non trova pace: questa volta è la Corte dei Conti Abruzzo, delibera 179/2015, a cercare faticosamente di

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Mobilità, tabelle subito applicabili

    In dirittura di arrivo il decreto che equipara gli inquadramenti dei dipendenti dei diversi comparti della Pa. Giovedì ha visto il vaglio della conferenza

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Pa, recesso anche prima di 62 anni

    Il ricambio generazionale aggiunge un nuovo tassello che consente di licenziare anche i dipendenti non troppo avanti con l'età. A dire il vero la norma ha origine nella legge di stabilità 2015, ma la Funzione pubblica, nella sua circolare, non ne aveva evidenziato gli effetti e oggi lo stesso

    – Tiziano Grandelli

    • News24

    Pensioni, «generoso» il 99% degli assegni dei telefonici

    Il 99% delle pensioni erogate ai telefonici in pagamento nel 2015 subirebbe una riduzione se gli assegni venissero calcolati con il metodo contributivo. E' quanto emerge dall'operazione Porte aperte Inps. Il Fondo telefonici nel 2015 dovrebbe sfiorare i 6,8 miliardi di debito.

    – Tiziano Grandelli

1-10 di 47 risultati