Aziende

ThyssenKrupp

ThyssenKrupp Ag è l'azienda europea più importante nel campo dell'acciaieria e della siderurgia. Con sede principale a Essen, in Germania, il gruppo è attivo in 80 Paesi e occupa nel mondo circa 188.000 dipendenti (di cui circa 81.000 in Germania). La società, quotata alla Borsa di Londra, è suddivisa in due divisioni: l’Area Business che comprende: Materiali (alla quale appartengono Acciao Europa, Acciao America, Acciao Inossibabile Globale e Servizio Materiali) e Tecnologie (di cui fanno parte Ascensori, Impienti, Componenti e Sistemi Marini), e la divisione Business Services. ThyssenKrupp Ag opera in tutti i principali settori dell'industria e dei servizi, fornendo anche l'industria navale, chimica, mineraria, automobilistica e ferroviaria.

L'attuale ThyssenKrupp AG è nata nel 1997 dalla fusione di Thyssen Stahl Ag e Krupp Stahl Ag. Krupp Stahl Ag è stata fondata nel 1811, da Friedrich Krupp, membro di una antica famiglia di mercanti di Essen. Thyssen Stahl Ag, in origine Gewerkschaft Deutscher Kaiser, è stata invece fondata nel 1891 dai fratelli August e Joseph Thyssen a Duisburg. Nel 1884 il gruppo ha inaugurato la filiale italiana. Nel 1926, Thyssen & partner e Friedrich Flick hanno costituito il trust dell'acciaio tedesco. Con quartier generale ad Essen, nella Nordrhein-Westfalen, la società ha prodotto cannoni per l'esercito del terzo Reich. Dopo la seconda guerra mondiale, Thyssen ha fondato la banca olandese Voor Handel en Scheepvart, e successivamente è entrata nel settore manifatturiero.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su ThyssenKrupp
    • News24

    Ilva, contatti Mittal-Arvedi in vista del verdetto dell'antitrust europeo

    Terminata la gara per Ilva, sono diversi i player ancora alla ricerca di asset per riposizionarsi su un mercato europeo dei piani in pieno dinamismo, come dimostrano i dati congiunturali e la recente operazione di fusione tra Tata e Thyssenkrupp, che ha creato i presupposti per generare un secondo solido player europeo del settore, alle spalle di ArcelorMittal.

    – di Matteo Meneghello

    • Info Data

    ThyssenKrupp-Tata: ecco i padroni mondiali dell'acciaio

    L'indiana Tata Steel e la tedesca ThyssenKrupp si sono accordate per costituire una joint-venture paritaria in cui conferiranno le attività siderurgiche del Vecchio Continente, impianti situati in prevalenza in Gran Bretagna e Olanda, tra i quali - è stato chiarito subito - non rientra la Acciai speciali Terni (Ast).

    – Infodata

    • News24

    Acciaio, due giganti europei con l'occhio alla Cina

    La scelta di Tata e ThyssenKrupp di far convergere in un'unica società le loro attività siderurgiche in Europa non è una mossa imprevista. ... Gli analisti fanno notare non da oggi che ThyssenKrupp ha soltanto da guadagnare se si emancipa dall'acciaio per accreditarsi invece come produttore di beni capitali.

    – di Giuseppe Berta

    • News24

    Tata-ThyssenKrupp, alleanza per sfidare ArcelorMittal (e Ilva)

    ...tra Tata steel e ThyssenKrupp. ... La jv riguarda le attività europee di Tata (vale a dire gli impianti anglo-olandesi una volta appartenuti a Corus, esclusa parte della produzione inglese, già ceduta a British steel e a LIberty House) e di ThyssenKrupp, e sarà ribattezzata...

    – di Matteo Meneghello

    • News24

    Thyssenkrupp-Tata, intesa per una fusione nelle attività dell'acciaio

    Nozze in Europa nel mondo dell'acciaio tra la tedesca Thyssenkrupp e il gruppo indiano Tata. ... La nuova società, con sede in Olanda, avrebbe vendite pro-forma di circa 15 miliardi di euro, circa 21 milioni di tonnellate di spedizioni in acciaio ogni anno e circa 48mila dipendenti in 34 siti, ha detto Thyssenkrupp.

    • News24

    Seduta incolore in attesa della Fed. A Milano giù Atlantia

    Seduta fiacca per le Borse europee in attesa del verdetto della Fed, che non ha mosso i tassi d'interesse americani ma ha dettato le linee guida per un cambio di registro nella politica monetaria. Con Wall Street attorno alla parità, Milano chiude in ribasso dello 0,31% mentre Madrid paga dazio per

    – di Cheo Condina

    • News24

    Verdi e mansueti giganti metallurgici

    Mettiamo che siate il capo del governo di una grande nazione dell'Occidente, e che una delle regioni della vostra nazione sia, storicamente, terra di miniere di carbone, uno dei motori energetici dell'intero Paese, e dia lavoro a centinaia di migliaia di famiglie. Mettiamo però che l'estrazione del

    – di Claudio Giunta

    • News24

    Verdi e mansueti giganti metallurgici

    Mettiamo che siate il capo del governo di una grande nazione dell'Occidente, e che una delle regioni della vostra nazione sia, storicamente, terra di miniere di carbone, uno dei motori energetici dell'intero Paese, e dia lavoro a centinaia di migliaia di famiglie. Mettiamo però che l'estrazione del

    – Claudio Giunta

    • News24

    Ast conferma un andamento positivo

    Così Joachim Limberg, ceo della business area Thyssenkrupp materials service e chairman di Acciai speciali Terni, ha commentato il contributo di Ast alla trimestrale del gruppo tedesco.

    – di Matteo Meneghello

1-10 di 343 risultati