Ultime notizie:

Thomas Kuhn

    • News24

    Andare oltre i «mostri sacri» per capire i cambiamenti

    Non ditelo agli studenti! Le cose che insegniamo nei corsi introduttivi di economia hanno ben poco a che fare con il modo in cui noi stessi facciamo economia. I grandi pensatori della metà del Novecento - John Maynard Keynes, Friedrich Hayek e John Nash - avviarono un processo che ha finito per

    – di Samuel Bowles

    • News24

    Two great economists are missing!

    Don't let the students know! What we teach them in our intro classes bears little resemblance to how we do economics ourselves. The great mid twentieth century thinkers - John Maynard Keynes, Friedrich Hayek, and John Nash - initiated a process that eventually transformed how we now understand the

    – di Samuel Bowles (Santa Fe Institute & CORE)

    • NovaCento

    Cultural studies

    E' emblematico che per iniziare, introdurre, un discorso sugli Studi culturali si parta da Jean-Francois Lyotard, dalla sua affermazione che esista, prima della cultura, la Storia (la grande matrice) e le storie (i piccoli anfratti che di quella matrice aprono e chiudono istanti singoli che, nella loro somma maggiore del totale, la raccontano - e qui viene in mente un altro nome francese, quello della scrittrice Maylis De Kerangal con il suo romanzo Riparare i viventi, Feltrinelli ndr). Il saggi...

    – Mauro Garofalo

    • News24

    La rivoluzione di Koyré

    Nella Struttura delle rivoluzioni scientifiche, il primo autore citato da Thomas Kuhn è uno dei suoi professori, Alexandre Koyré, cui viene riconosciuto il merito di aver fatto capire, a proposito della rivoluzione galileiano-cartesiana, «che cosa significasse pensare scientificamente in un periodo

    – Alessandro Pagnini

    • NovaOther

    Tempi maturi per una rivoluzione scientifica

    Gli epicicli e i deferenti esistono ancora oggi, e il complicato sistema di cerchi inventato per "salvare" l'astronomia geocentrica è ancora attuale. L'ipotesi di una Terra fissa attorno a cui ruotano circolarmente i pianeti cozzava infatti con le osservazioni astronomiche. Per salvare l'idea dell'immobilità del nostro mondo e del moto circolare dei pianeti, gli astronomi avevano costruito così un complesso sistema di sfere con piccoli cerchi in rotazione attorno ad altre circonferenze, che spi...

    – Andrea Carobene

    • News24

    La termodinamica economica

    Per Rifkin la tecnologia annulla i costi marginali: è la fine del capitalismo?

    – Mauro Garofalo

    • NovaOther

    Termodinamica economica

    Negli anni Settanta basandosi sulla termodinamica, Nicholas Georgescu-Roegen, padre della moderna bioeconomia, intuì che qualsiasi sistema economico che produce merci impiega energia che non si ricostituisce, ovvero diminuisce la sua futura possibilità di produrre altri beni materiali. Riprendendo il principio di indeterminazione di Heisenberg, l'energia perduta/immessa nella produzione diviene così misura dell'efficienza raggiungibile. E il suo valore meccanismo di trasformazione per qualsiasi ...

    – Mauro Garofalo

    • News24

    Einstein relativizzato

    Jürgen Renn propone di smontare le tesi di Thomas Kuhn sulla radicale discontinuità tra fisica newtoniana e relatività. I tasselli del puzzle erano già disponibili prima del 1905 - «Con un po' di esagerazione si potrebbe affermare che quasi per caso scalò al momento dell'eruzione un vulcano che rumoreggiava da tempo»

    – Claudio Bartocci

    • News24

    Tecnica uguale pensiero

    Bollati Boringhieri ripropone l'opera di Singer che è alla base di tutte le riflessioni successive sull'innovazione. L'approccio darwiniano è applicato allo sviluppo tecnologico - I cinque volumi originari furono pubblicati tra il 1954 e il 1958 finanziati dall'Imperial Chemical Industry. I due sul '900 arrivarono nel 1978

    – Gilberto Corbellini

1-10 di 21 risultati