Persone

Theresa May

Theresa Mary May è nata il 1º ottobre del 1956 a Eastbourne ed è una politica britannica, leader del partito conservatore e primo ministro del Regno Unito, dal 13 luglio del 2016, in seguito alle dimissioni di David Cameron, dopo l'esito della consultazione refendaria del 23 giugno sulla "Brexit".

Ha studiato geografia a Oxford, dove ha conosciuto il marito Philip grazie all'amica Benazir Bhutto,futura premier del Pakistan, che li ha presentati a un party di giovani Tories.

Cattolica praticante, è favorevole alle nozze gay ma ha votato contro le adozioni.

Dopo essersi laureata ha lavorato presso la Banca d'inghilterra, per poi dedicarsi alla politica, nel 2012 è diventata la prima donna ad assumere l'incarico di presidente dei Tory, raggiungendo poi l'ambito ruolo di ministro dell'interno, l'incarico britannico più prestigioso dopo quello di premier, cancelliere dello Scacchiere e ministro degli Esteri.

In materia di immigrazione si è distinta per una linea politica inflessibile, innalzando la soglia minima di salario per i lavoratori non europei che vogliono stabilirsi in Gran Bretagna. Ritiene che Brexit vuol dire Brexit e che con lei premier la Gran Bretagna lascerà l'Unione europea.

Il termine di paragone con cui inevitabilmente dovrà confrontarsi la May è Margaret Thatcher, la "lady di ferro" con la quale prima o poi tutte le donne britanniche che aspirano ad un ruolo di leadership in Gran Bretagna, devono paragonarsi.

Ultimo aggiornamento 21 marzo 2017

Ultime notizie su Theresa May
    • News24

    May respinge le linee guida della Ue sulla Brexit

    La premier Britannica Theresa May respinge alcune delle principali richieste Ue sulla Brexit, definendole soltanto posizioni negoziali dei 27, poche ore dopol'approvazione all'unanimità delle linee guida per la trattativa dell'uscita della Gran... La premier Britannica Theresa May respinge alcune delle principali richieste Ue sulla Brexit, definendole soltanto posizioni negoziali dei 27, poche ore dopo

    • News24

    Brexit, diritti dei cittadini priorità Ue

    Secondo il resoconto di alcuni diplomatici, lo stesso Juncker ha riferito ai leader del suo recente incontro con la premier Theresa May: questa gli è parsa indifferente alle condizioni poste dai Ventisette, confermando l'ampio fossato tra Londra e Bruxelles.

    – Beda Romano

    • News24

    Brexit, primi contraccolpi sul Pil

    Secondo alcuni esperti una delle ragioni principali che hanno spinto la premier Theresa May a indire a sorpresa elezioni anticipate, tre anni prima della data prevista, è proprio la consapevolezza che l'economia va peggiorando. ... Andare al voto presto, intanto che le cose vanno ancora bene e la fiducia resta elevata, è sicuramente la strategia migliore per la May, che è confortata anche da sondaggi di opinione favorevoli e dalla debolezza dell'opposizione».

    – Nicoletta Degli Innocenti

    • News24

    Giappone, inflazione inchiodata vicino allo zero

    Mentre il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha incontrato oggi a Londra la premier Theresa May esprimendole le preoccupazioni giapponesi per la Brexit e invitandola a gestire in modo prevedibile e trasparente i relativi negoziati con la Ue, da Tokyo è giunta la notizia che l'inflazione resta

    – di Stefano Carrer

    • News24

    Brexit, Merkel e May in rotta di collisione

    LONDRA - In rotta di collisione: la tregua è finita tra Angela Merkel e Theresa May, che si trovano su posizioni dichiaratamente contrapposte alla vigilia del vertice straordinario di domani e in vista dei negoziati su Brexit. La cancelliera tedesca ha dichiarato ieri che la Gran Bretagna non deve

    – di Nicol Degli Innocenti

    • Agora

    Veto britannico sulla revisione del bilancio UE 2014-2020 - Una mossa Brexit?

    Il Regno Unito ha messo questa settimana il veto all'attesa approvazione di una revisione di medio termine del bilancio comunitario 2014-2020. La decisione è giunta a sorpresa ed è stata giustificata dal rappresentante britannico per via delle elezioni anticipate dell'8 giugno. A ridosso del voto, il governo non avrebbe i pieni poteri per dare il suo benestare a livello europeo. Diplomatici qui a Bruxelles si sono detti sorpresi dalla decisione. L'approvazione di martedì era un atto puramente pr...

    – Beda Romano

    • News24

    Londra, fermato in centro sospetto terrorista

    Un uomo è stato fermato oggi dagli agenti della polizia britannica a Londra, a Parliament Street, fra il palazzo di Westminster, sede del parlamento, e i principali edifici governativi dell'area di Whitehall. L'uomo, 27 anni, in possesso di due micidiali coltellacci da cucina, è stato arrestato

    • News24

    Ecco perché Londra è tra le «peggiori» Borse da inizio anno

    Con il -2,5% accusato nell'ultimo mese la Borsa di Londra al momento sta registrando la performance più debole da inizio anno, fra le principali Borse europee. Da gennaio il Ftse-100 è salito del 5% al cospetto del +14% medio dei listini continentali (mentre a Wall Street l'S&P 500 è salito del 7%

    – di Vito Lops

    • News24

    Nel duello Macron-Le Pen la tendenza comune a tutto il mondo

    Il primo turno delle elezioni per la presidenza della Francia ha confermato la nuova tendenza della politica internazionale: di Paese in Paese, la divisione politica più importante non è più tra sinistra e destra, ma tra nazionalisti e internazionalisti. L'anno della svolta per i nazionalisti è

    – di Gideon Rachman

1-10 di 493 risultati